• Tv

Rai, lo sciopero oscura il debutto della nuova stagione tv: tutte le variazioni

Il daytime Rai della autunno 2021 slitta di un giorno: lo sciopero Rai modifica i palinsesti: tutte le variazioni tv di lunedì 13 settembre.

Uno sciopero Rai rivoluziona la programmazione tv nel primo giorno della nuova stagione televisiva: quello che viene conosciuto come il kick-off dei daytime, con la ripresa di tutti i programmi in striscia che tornano nei loro tradizionali slot dopo settimane di repliche o di versione, slitta di 24 ore a causa di un’astensione dei lavoratori.

Un primo comunicato sullo sciopero era stato diffuso già lo scorso 18 agosto. Poche righe per annunciare un’agitazione prevista fino a martedì 14 settembre, con uno sciopero vero e proprio indetto proprio per lunedì 13, primo giorno della Garanzia Autunnale Rai e quindi kick-off stagionale per tutto il daytime dell’azienda, col ritorno dei capisaldi della programmazione, da UnoMattina a La Vita in Diretta.

Ai sensi dell’art. 2, comma 6, della legge n. 146/1990, come modificata dalla legge n. 83/2000, comunichiamo che è stata proclamata l’astensione dalle prestazioni accessorie e straordinarie dal 23 agosto al 14 settembre e una giornata di sciopero il 13 settembre. Di conseguenza nel suddetto periodo la normale programmazione televisiva potrebbe subire delle modifiche.

Questo quanto si legge nella nota arrivata ormai un mese fa: difficile però immaginare che lo sciopero intaccasse proprio il momento più delicato della programmazione Rai. Data peraltro che era stata scelta anche per uno sciopero generale, poi revocato.

Nessun particolare fastidio era stato registrato finora nella programmazione tv, nonostante non siano mancati in questi giorni eventi anche in diretta, come i Seat Music Awards. Ma lo sciopero non è stato proclamato per caso nel giorno più importante per la Rai.

I motivi dello Sciopero Rai 13 settembre 2021

Difficile entrare nelle dinamiche delle agitazioni sindacali della Rai. Certo è che questo sciopero può dirsi riuscito, visto che ha lanciato un segnale decisamente evidente anche al pubblico a casa e ha di fatto oscurato l’atteso kick-off stagionale. Un ‘debutto’ non male per i nuovi vertici aziendali, ovvero Carlo Fuortes AD e Marinella Soldi presidente.

Di fatto è coinvolto il solo Centro di Produzione Rai di Roma: al centro della vertenza ci sarebbe primariamente una questione di aumento di personale per rispettare i turni contrattuali. I programmi non realizzati a Roma vanno in onda regolarmente. La conferma che si tratta dello sciopero dei lavoratori del CPTv di Roma arriva dalla breve intro del Tg1 delle 13.30.

Una questione piuttosto specifica, che però si può integrare con altre che da tempo agitanno la Rai, come la richiesta di un ammodernamento della Produzione Radio e Tv, la riduzione degli appalti esterni a favore delle professionalità interne (tema delicato e di lungo corso in Rai), garanzie per le sedi Regionali, in difficoltà, una concreta politica di riduzione di costi e sprechi. Non proprio temi nuovi a Viale Mazzini, del resto.

Sciopero Rai 13 settembre 2021, le variazioni di palinsesto

Intanto registrate nel primo mattino le prime ‘vittime’ illustri: saltati i Tg del mattino, slitta a domani il debutto della nuova stagione di UnoMattina, così come anche Agorà, che pure ha iniziato la sua stagione una settimana fa, si è visto sostituire da una puntata di Geo&Geo sulla Val d’Elsa che a occhio risale agli anni ’90. E la giornata è ancora lunga.

Nel dettaglio la lista dei programmi saltati e delle variazioni:

  • Tg1: previste solo le edizioni delle 13.30 e delle 20.00 peraltro in versione breve, di soli 5′.
  • UnoMattina (Rai 1, 7.10) sostitituito da un meglio della scorsa edizione.
  • Agorà (Rai 3, 8.00) sostituito da un doc di Geo&Geo e poi dal film Mare Matto.
  • Tg2 delle 8.30: si anticipa il film 30 caffè per innamorarsi; edizione breve alle 13, con tanto di anticipazione di Ore 14 in onda dalle 13.30.
  • Storie Italiane (Rai 1, 9.55): al suo posto un meglio della scorsa stagione.
  • Elisir (Rai 3, 10.30) in onda con una puntata della versione estiva.
  • I Fatti Vostri (Rai 2, 11.10) sostituito da una puntata in replica de Il Provinciale e da puntate de La Nave dei Sogni.
  • Tg3 delle 12.00 salta, sostituito da una puntata di Via dei Matti n. 0.
  • Oggi è un altro giorno (Rai 1, 14.00) sostituito da una collection partita alle 13.40 visto che il Tg1 delle 13.30 è durato solo pochi minuti.
  • La vita in diretta (Rai 1, 17.05) sostituito da un ‘best of’ della scorsa stagione.

Vanno in onda: