Viola come il mare: trama, cast, puntate e dove vedere la nuova fiction di Canale 5

Viola, giornalista trasferita a Palermo e affetta da sinestesia, inizia a lavorare su alcuni casi affiancando l’Ispettore Demir, tra giallo e commedia

Un nuovo personaggio femminile per la fiction Mediaset. E’ quello interpretato da Francesca Chillemi, che presta il volto alla protagonista di Viola come il mare, la nuova fiction di Canale 5 che unisce giallo e commedia sentimentale. Al suo fianco, Can Yaman, che proprio il pubblico di Mediaset ha imparato a conoscere molto bene in questi anni, grazie alle numerose serie tv turche trasmesse in Italia in cui ha recitato. Siete curiosi di vederli recitare insieme e di sapere in quali guai finiranno i loro personaggi? Allora siete nel posto giusto: continuate a leggere!

Viola come il mare, quando va in onda?

Quando esce Viola come il mare? La data fissata da Mediaset per la messa in onda della nuova fiction è quella di venerdì 30 settembre 2022. La fiction, quindi, si scontrerà con Tale e Quale Show.

Viola come il mare, la trama

Viola Vitale (Francesca Chillemi) ha trent’anni, una bellezza prorompente e un superpotere particolare. Sente o meglio vede i sentimenti degli altri attraverso i colori. Si chiama sinestesia, è la sovrapposizione spontanea e incontrollata di più sensi, che nel caso di Viola le permette di associare colori specifici alle emozioni delle persone.

La sinestesia sarà per lei un valore aggiunto. Perché il colore della persona che ha di fronte le racconta qual è il suo sentimento dominante in quel momento, la sua attitudine verso la vita. E l’attitudine verso la vita, le sensazioni più nascoste dell’animo umano, sono informazioni utili da conoscere, se stai cercando un assassino.

© Fabio Lovino

Viola, infatti, giunta a Palermo per occuparsi di costume e società, diventerà invece giornalista di cronaca nera, lavorando a stretto contatto con l’affascinante ispettore capo Francesco Demir (Can Yaman), come una sorta di profiler da serie tv americana, ma molto meno affidabile e più allegra.

Casi di omicidio, caratterizzati dalla presenza di un elemento ricorrente, un leitmotiv: l’insensatezza. Perché apparentemente non hanno una spiegazione, ma sembrano frutto della casualità, della banalità del male. Perché colpiscono vittime nel pieno della loro vita, dei loro progetti. Perché spezzano le speranze di uomini e donne inconsapevoli.

© Fabio Lovino

Viola cercherà un senso in quei complessi racconti umani, cercherà giustizia per le vittime e, nel farlo cercherà un senso anche per se stessa. Il suo viaggio a Palermo, infatti, nasconde una ragione più importante e misteriosa: cercare il padre che non ha mai conosciuto e che, forse, è l’unica persona che può salvarla. La strada però è lunga e intanto Viola deve trovare il modo di collaborare con Francesco Demir, con cui non condividerà soltanto le scene del crimine, ma anche un meraviglioso terrazzo con vista sulla Cattedrale Normanna.

Ogni puntata, un nuovo omicidio su cui indagheranno entrambi, lei come giornalista di nera, lui come poliziotto. Dapprima su fronti opposti, poi sempre più dalla stessa parte. Perché tra Viola e Francesco nascerà una vera collaborazione. Una collaborazione non facile.

© Fabio Lovino

Demir è abituato a ragionare solo con la sua testa e Viola è abituata a dire sempre la sua. Lei si fida di tutti, lui non si fida di nessuno, lei cerca il dialogo, lui tira un pugno, lei si basa sulle emozioni, lui solo sulle azioni. Bisogna trovare un equilibrio, ma, soprattutto, bisogna resistere a quell’invisibile filo d’attrazione che da subito li lega.

Tra i casi di omicidio e la ricerca del padre, tra il duro lavoro in redazione e la difficile collaborazione con Francesco, Viola scoprirà la vera anima di Palermo, una città caotica ma proprio per questo bellissima. Verrà travolta dai profumi delle zagare e dei mercati, dalle sfumature del mare e della terra, dalle passioni dei siciliani, che vivono tutto con più energia.

Una Sicilia del tutto inedita. Non quella della mafia o della burocrazia che non funziona, ma la Sicilia più bella, crocevia di culture diverse, che l’hanno plasmata dall’antichità fino ad oggi e l’hanno resa un luogo privilegiato di incontro. Sarà proprio questa terra unica a ricordare a Viola la sua vera natura, che è la stessa di ogni essere umano. Per vivere davvero, bisogna lasciarsi travolgere dalle emozioni delle persone. Perché è solo quando apri la porta e lasci entrare gli altri che smetti di sopravvivere e inizi a vivere.

Cosa è la sinestesia?

Più che una malattia si può considerare la sinestesia un fenomeno sensoriale/percettivo, per cui si verifica l’incrocio tra due percorsi sensoriali o cognitivi. Ad esempio, pensando ad una nota musicale la si associa ad un colore. Nella sua forma più comune, è presente in numerosi individui, mentre è spiccata in un numero inferiore di individui. Secondo alcuni studi, Leonardo Da Vinci sarebbe stato affetto da sinestesia.

Viola come il mare, quante puntate sono?

In tutto, gli episodi della prima stagione di Viola come il mare sono dodici, ciascuno della durata di 50 minuti l’uno. Canale 5 li manda in onda due per volta, per sei prime serate ed altrettante settimane. Il finale di stagione, quindi, andrà in onda il 4 novembre.

Viola come il mare, cast

© Fabio Lovino

Gli attori che formano il cast completo di Viola come il mare sono numerosi. A capitanare il gruppo i due nomi già citati, quelli di Francesca Chillemi e Can Yaman: è la prima volta che lavorano insieme, ad eccezione dell’ultima puntata di Che Dio Ci Aiuti 6, in cui Yaman è comparso come guest-star.

Al loro fianco, però, troviamo numerosi altri nomi di attori ed attrici già noti al pubblico della fiction italiana: tra loro, Simona Cavallari, David Coco e Romano Reggiani.

Francesca Chillemi è Viola Vitale: a 18 anni ha vinto Miss Italia perché è bella, e con i soldi del premio si è pagata l’università perché non è solo bella. Viola è idealista, crede nelle persone ed è convinta che il buono si possa trovare ovunque si guardi. È con questi occhi e questo spirito che la vediamo atterrare a Palermo, dove arriva per lavorare come giornalista in una piccola ma agguerrita redazione di un giornale online. Francesca Chillemi ha davvero vinto Miss Italia, nel 2003.

Can Yaman è Francesco Demir: madre italiana e padre turco, Francesco Demir ama due cose. Palermo, la città in cui vive da molti anni e il suo lavoro. È l’Ispettore Capo di Polizia e ha un talento innato, che gli consente anche di prendersela con calma, tanto ha già la risposta in tasca. Impulsivo, fisico, ma soprattutto refrattario alle regole. Can Yaman è diventato famoso in Italia grazie ad alcune soap opera turche trasmesse da Canale 5.

© Fabio Lovino

Simona Cavallari è Claudia Forensi: quarantacinque anni, scarpe comode, capelli disordinati e un certo compiacimento nell’apparire trasandata. Claudia è una giornalista che ha fatto del lavoro la sua missione di vita. Intelligente, determinata, appassionata. Claudia si è fatta strada in un mondo di uomini con impegno e dedizione. Oggi è la direttrice di Sicilia Web News, la redazione dove inizia a lavorare Viola. Cavallari è nota per aver recitato in fiction come Squadra Antimafia-Palermo Oggi, Le mani dentro la città e Storia di una famiglia perbene.

Chiara Tron è Tamara Graziosi: scontrosa, svogliata, pessimista cosmica. Tamara Graziosi è l’esatto opposto di Viola… e del suo cognome. Se qualcosa può andare male, stai sicuro che ci andrà. Allora perché agitarsi? Perché sforzarsi tanto, quando per vivere basta fare lo stretto indispensabile? La sua unica ambizione nella vita è ricevere uno stipendio che le consenta di avere una casa dove vivere rigorosamente da sola. Lavora come cameraman nella redazione di Sicilia WebNews.

© Fabio Lovino

Romano Reggiani è Raniero Sammartano: affascinante, bello e pieno di talenti. L’uomo perfetto… peccato che sia troppo giovane. È questo che pensa Viola, quando conosce Raniero la prima volta. Reggiani, in tv, ha recitato in Un matrimonio, Mental, Scomparsa e Vite in fuga.

Giovanni Nasta è Turi D’Agata: è il giovane assistente all’ispettore capo Francesco Demir. Giovane solo anagraficamente, perché ha la maturità, il senso di responsabilità e anche una buona dose di pedanteria tipica di un uomo ben più anziano. Lavora al fianco dell’ispettore capo Francesco Demir, anche se non potrebbe essere più diverso dal suo superiore.

© Fabio Lovino

David Coco è Santo Buscemi: un uomo distinto, fermo e autoritario. Santo ricopre la carica di Pubblico Ministero di Palermo. Ma soprattutto è il mentore di Demir, la cosa più vicina ad un padre che abbia mai avuto. Lo ha salvato dalla strada, quando era solo un ragazzo e l’aveva trovato a frequentare un brutto giro in un periodo di ribellione della sua adolescenza. L’attore ha interpretato Leoluca Bagarelle ne Il Cacciatore.

Davide Dolores è il Dott. Pierangelo Aiello: il medico che ha curato Viola.
Kyshan Wilson è Farah
Mario Scerbo è Alex

Viola come il mare, la protagonista Francesca Chillemi

Viola come il mare Francesca Chillemi
© Fabio Lovino

Con il ruolo di Viola Vitale, Francesca Chillemi ottiene la sua prima parte da protagonista in una serie tv. L’attrice siciliana, eletta Miss Italia nel 2003, ha iniziato a recitare sia al cinema che in tv, trovando la popolarità soprattutto grazie al ruolo (che ricopre ancora) di Azzurra Leonardi in Che Dio Ci Aiuti. Tra le altre fiction in cui ha recitato, La figlia del Capitano, Sposami, La Bella e la Bestia, L’Ispettore Coliandro, L’Isola di Pietro e Leonardo.

Viola come il mare, Can Yaman

Viola come il mare Can Yaman
© Fabio Lovino

Per l’attore turco Can Yaman questa è la prima fiction in Italia in cui lavora come co-protagonista. L’attore è diventato molto famoso nel nostro paese grazie ad alcune soap opere in cui ha recitato, mandate in onda da Canale 5 con successo: Bitter Sweet, Daydreamer e Mr. Wrong.

In Italia è anche apparso come guest-star nell’ultima puntata di Che Dio Ci Aiuti 6, è testimonial della pasta De Cecco ed è stato testimonial del turismo turco. Il suo nome è anche associato al progetto della nuova serie tv di Sandokan, con Luca Argentero, ma del progetto per ora non si hanno novità.

Nel 2021 ha fondato l’Associazione Can Yaman for Children, per aiutare i bambini in ambito sanitario. È un grande appassionato di calcio e parla cinque lingue: oltre al turco, l’italiano, l’inglese, il tedesco e lo spagnolo.

Viola come il mare, regista e sceneggiatori

La regia della serie è affidata a Francesco Vicario, dietro la macchina da presa di numerose fiction, come Che Dio Ci Aiuti, I Cesaroni ed È arrivata la felicità. La sceneggiatura, invece, è stata scritta da Francesco Arlanch (Doc-Nelle tue mani), Elena Bucaccio (Buongiorno, Mamma) e Silvia Leuzzi (L’Isola di Pietro). La serie è prodotta da Lux Vide con Rti.

Viola come il mare, il libro

La serie tv è tratta dal libro “Conosci l’estate?”, di Simona Tanzini (ed. Sellerio), in cui si racconta dell’arrivo a Palermo di Viola, che resta subito coinvolta nel caso dell’omicidio della ventenne Romina, figlia di buona famiglia, per cui viene accusato il cantautore Zefir.

Tanzini ha scritto solo questo libro con protagonista Viola Vitale, ed un racconto, contenuto nella raccolta “Una settimana in giallo” (ed. Sellerio). Viola è in parte ispirata proprio a lei: anche Tanzini, infatti, è una giornalista che da Roma si è trasferita a Palermo.

Viola come il mare, dov’è stato girato?

La location della fiction è la Sicilia, in particolare Palermo, per quanto riguarda gli esterni; altra località interessata dalle riprese è stata Terrasini (in provincia di Palermo). Gli interni, invece, sono stati girati negli studi della Lux Vide a Formello (Roma). Le riprese sono iniziate a settembre 2021.

Viola come il mare, trailer

Canale 5 ha realizzato due promo estivi per Viola come il mare, in cui i due protagonisti iniziano a conoscersi e Chillemi si rivolge al pubblico.

Viola come il mare, streaming: dove vederlo su Mediaset Infinity

E’ possibile vedere Viola come il mare sia durante la sua messa in onda su Canale 5, oppure in streaming su MediasetInfinity e tramite l’app per smart tv, tablet e smartphone. A questo link la pagina ufficiale della fiction.