Storia di una famiglia perbene su Canale 5: cast, location e trama ultima puntata

Ambientata a Bari tra il 1985 ed il 1992, la storia vede al centro due giovani il cui amore è ostacolato dalle rispettive famiglie

Un nuovo impegno televisivo, sempre in quel di Canale 5, attende Giuseppe Zeno: l’attore, infatti, subito dopo Luce dei tuoi occhi, sarà protagonista di un’altra fiction Mediaset, questa volta ambientata in Puglia e tratta da un romanzo. Storia di una famiglia perbene è pronta ad appassionare i telespettatori con il racconto di un amore che si sviluppa su più anni e coinvolge due giovani di estrazione sociale molto differente. Pronti a saperne di più su questa nuova fiction? Non vi resta che proseguire nella lettura!

Storia di una famiglia perbene, puntate

Prima puntata (3 novembre 2021)

Nella prima puntata, ambientata nel 1985, facciamo la conoscenza dei due giovani protagonisti: Maria De Santis, ragazza intelligente ma ribelle, tanto da aggiudicarsi il soprannome di “Malacarne” e figlia di pescatori; e Michele Straziota, figlio del boss Nicola, che sogna di diventare cantante. Michele salva Maria mentre questa è in acqua: tra i due nasce un’amicizia che poi diventa qualcosa di più. Il loro amore, però, è ostacolato da entrambe le famiglie: per questo i due decidono di fuggire.

Seconda puntata (10 novembre 2021)

Nella seconda puntata, il rogo del peschereccio getta i De Santis in difficoltà economica: Antonio e Teresa non possono più permettersi di pagare la scuola privata frequentata da Maria. Michele si offre di aiutarla: i soldi che ha guadagnato, frutto di attività illecite, almeno serviranno a fare del bene. Il legame tra i due ragazzi si fa sempre più forte: Maria convince Michele a partecipare ad un provino canoro. Antonio, intanto, scopre la verità del padre, che ha sempre considerato incorruttibile, e che in realtà era legato agli Straziota. Non solo: anche suo figlio Vincenzo ha iniziato a frequentare i figli di don Nicola partecipando ad un’azione di contrabbando, tanto che decide di cacciarlo di casa. Mentre gli Straziota si mettono in affari con gli albanesi, Maria e Michele organizzano una fuga a Milano, ma sono scoperti dal boss.

Terza puntata (17 novembre 2021)

Il racconto fa un salto avanti nel tempo, fino al 1992: Maria è divisa tra lo studio, il volontariato e la vita difficile al Rione ed ha un nuovo fidanzato, Alessandro, conosciuto a scuola e proveniente dalla Bari bene. Michele, invece, dopo essersene andato per sfuggire al destino criminale della sua famiglia, è costretto a tornare a Bari quando scopre che il padre è malato. Don Nicola ha in ballo un importante traffico con gli albanesi e vuole che a gestirlo sia il figlio, per non far sapere a nessuno che sta male. Antonio è preoccupato che i due si rivedano. Maria gli promette che non succederà, ma si incontrano al matrimonio di Giuseppe. Una volta scoperto, Antonio va su tutte le furie.

Quarta ed ultima puntata (24 novembre 2021)

E’ arrivato il momento dell’esame di maturità per Maria: la ragazza non ha problemi e lo supera brillantemente. Per festeggiare, Alessandro la invita nella casa al mare di famiglia. La ragazza è combattuta, sempre a causa del ritorno di Michele, ma alla fine accetta, spinta dalla nonna. Al mare, però, la ragazza viene presa di mira dagli amici di Alessandro. Il Colonnello Zarra, intanto, sta cercando di fare piazza pulita nel quartiere, ed arresta uno stretto collaboratore degli Straziota, facendolo parlare. Michele, pressato da Maddalena, decide di allontanarsi da lei e di andare da Maria, per aggiornarla sui cambiamenti nel quartiere. A quel punto, Maria confessa che è stato il padre di Michele, don Nicola Straziota, anni prima, a costringerla ad allontanarsi da lui, facendole scegliere tra Michele e suo padre Antonio.

Storia di una famiglia per bene, quando inizia?

La nuova fiction Mediaset andrà in onda subito dopo la fine di Luce dei tuoi occhi. Il suo debutto è quindi previsto per il 3 novembre 2021, sempre il mercoledì, in prima serata su Canale 5.

Storia di una famiglia per bene, quante puntate sono?

In tutti, gli episodi della serie sono otto, ciascuno della durata di cinquanta minuti circa. Andranno in onda due per volta ogni mercoledì, per quattro settimane. Il finale della serie è quindi previsto per il 24 novembre.

Storia di una famiglia per bene, la trama

La fiction è ambientata a Bari, tra il 1985 ed il 1992. Tra i vicoli della zona vecchia della città si conoscono i due protagonisti, Maria De Santis (Silvia Rossi) e Michele Straziota (Andrea Arru). I due provengono da due famiglie molto differenti.

Quella di Maria -soprannominata per il suo temperamento “Malacarne”– è composta, oltre che dai suoi due fratelli, anche dal padre pescatore Antonio (Giuseppe Zeno) e dalla madre casalinga Teresa (Simona Cavallari), che per anni ha subìto silenziosamente la prepotenza del marito sia verso di lei che verso i figli. Michele, invece, è figlio di Don Nicola Straziota (Vanni Bramati), prima contrabbandiere e poi trafficante, personaggio temuto da tutti.

Michele non vuole seguire le orme del padre e decide di scappare. Con lui, se ne va anche Maria, che di Michele si è innamorata. I due, però, poi si separeranno, per poi ritrovarsi negli anni Novanta proprio a Bari, a fianco nuovamente delle rispettive famiglie che ancora una volta faranno di tutto per tenerli lontani ed imporre la loro volontà.

Storia di una famiglia perbene, il cast

Storia di una famiglia perbene
© Pagina Facebook di Vanni Bramati

Molti attori noti al pubblico della fiction italiana popolano il cast di questa nuova serie tv, ma sono presenti anche alcuni volti giovani nuovi al piccolo schermo. Scopriamo chi sono.

I De Santis

Silvia Rossi e Federica Torchetti sono Maria De Santis: figlia di pescatori, è nata a Bari Vecchia. Il suo carattere duro e determinato le ha fatto guadagnare il soprannome di “Malacarne”. E’ dotata di talento per le lettere, ma la sua vena passionale ha la meglio, tanto da spingerla a scappare con Michele Straziota (Andrea Arru e Carmine Buschini).

Giuseppe Zeno è Antonio De Santis: pescatore, padre di Maria, è severo ma vuole bene ai suoi figli, anche se non sa dimostrarlo. Una rivelazione gli cambierà la vita: scopre infatti che il padre, che credeva fosse perbene, lavorava per gli Straiota, e dopo che ha cercato di ingannarli, è stato ucciso.

Simona Cavallari è Teresa De Santis: moglie di Antonio e madre di Maria, donna devota al marito, ma che all’occorrenza sa tirare fuori gli artigli.

Eugenio Ricciardi è Giuseppe: fratello maggiore di Maria, aiuta il padre in barca. Rientrato dal militare, si sposa con Beatrice.

Lorenzo Mazzotta è Vincenzo: secondogenito della famiglia De Santis, non riesce a farsi apprezzare dal padre, cosa che lo fa soffrire. Finisce per lavorare per gli Straziota, andando incontro ad un crudele destino mentre cerca di scappare ad un arresto.

Elena Cantarone è Antonietta: nonna materna di Maria, che supporta nel suo amore con Michele, così come difende anche gli altri due nipoti.

Gli Straziota

Vanni Bramati è Nicola Straziota: contrabbandiere che nel corso degli anni riesce a mettere le mani su Bari ed ad intessere contatti con la mafia albanese. Quando si ammala, chiede aiuto al figlio Michele per portare avanti i suoi affari.

Sonia Aquino è Angelica Straziota: moglie di Nicola, che aiuta nel traffico di sigaretti. Stravede per Michele, che però considera debole rispetto al marito ed agli altri figli.

Andrea Arru e Carmine Buschini sono Michele Straziota: figlio del boss Nicola (Vanni Bramati), è un ragazzo bello e bravo a suonare la chitarra. Il suo sogno è diventare un cantante, tanto da decidere di andarsene via da Bari e di non seguire le orme del padre. Lo farà insieme a Maria, che incontra dopo averle salvato la vita. Ma quando torna, anni dopo, sarà invischiato negli affari del padre.

Alessio Gallo è Carlo Straziota: secondogenito di Nicola ed Angelica, è colui che fa il lavoro sporco in famiglia.

Vito Mancini è Salvo Straziota: figlio di Nicola ed Angelica, è detto “Carroarmato” per la sua corporatura muscolosa. Ha una relazione con Gaetano (Kevin Magrì), che gli creerà dei problemi.

Altri personaggi

Kevin Magrì è Gaetano: detto “Mezzafemmina”, vive apertamente la sua omosessualità. Fa il tifo per Maria e Michele, ma ha dei problemi con la droga, che lo porterà a fare delle scelte pericolose.

Crescenza Guarnieri è Tinuccia: madre di Gaetano, rimasta vedova ha mandato avanti la famiglia da sola. Lavora come domestica dai Straziota.

Paolo De Vita è il Prof. Caggiano: insegnante alle scuole medie di Maria, che predilige come allieva, riconoscendone il talento. Per questo, prova ad indirizzarla verso gli studi letterari, sperando che fugga al destino già segnato dalla sua famiglia.

Marco Falaguasta è Ettore Zarra: Colonnello dei carabinieri, da poco trasferito a Bari con l’obiettivo di fare piazza pulita della rete criminale ed in particolare dei Straziota.

Monica Dugo è Silvia Zarra: moglie di Ettore, donna molto raffinata.

Elia Marangon è Alessandro: figlio di Ettore e Silvia, si fidanza con Maria, che conosce ad una manifestazione scolastica.

Giorgia Damato è Beatrice: fidanzata di Giuseppe, di cui è innamorata. La famiglia è proprietaria di un ristorante nella Bari vecchia.

Sara Cetara ed Ilena Ginefra sono Paola Casabui: una delle compagne di classe di Maria nella nuova scuola privata del Sacro Cuore. Figlia della Bari bene, è una ragazza viziata che cerca di umiliare la protagonista.

Maria Andrea Cesari e Graziana Marchionna sono Agata: amica e compagna di scuola di Maria, è l’unica con cui riesce ad instaurare un rapporto. Grazie a suo padre, Michele riuscirà a partecipare ad un talent show.

Guendalina Losito e Chiara Vinci sono Maddalena: cresciuta nel rione con Michele e Maria, è da sempre innamorata del ragazzo ed è disposta a tutto pur di starci insieme.

Storia di una famiglia perbene, regista

Alla regia della fiction c’è Stefano Reali, che ha già diretto numerose serie tv italiane di successo. E’ stato infatti dietro la macchina da presa de Le Ali della Vita, Lo scandalo della Banca Romana, Come un delfino e Rimbocchiamoci le maniche. La fiction è prodotta da 11 Marzo Film per Rti, con il contributo di Regione Puglia ed Apulia Film Commission.

Storia di una famiglia perbene, dov’è stato girato?

La location principale della serie è ovviamente Bari, nelle cui vie è stata ricreata la città negli anni Ottanta. Ma alcune riprese sono state effettuate anche a Monopoli.

Storia di una famiglia perbene, il libro

La fiction è tratta dall’omonimo libro del 2018 scritto da Rosa Ventrella ed edito da Newton Compton. Barese ma trasferitasi da anni a Cremona, Ventrella è laureata in Storia contemporanea e specializzata in Storia delle donne, insegna Lettere, cura laboratori di scrittura creativa per ragazzi ed adulti e collabora con “Tuttolibri”, il supplemento culturale de La Stampa.

Storia di una famiglia perbene, il trailer

Ecco il trailer di Storia di una famiglia perbene.

Storia di una famiglia perbene, dove vederlo?

E’ possibile vedere Storia di una famiglia perbene, oltre che durante la messa in onda televisiva, anche in streaming su Mediaset Play, e sull’app per smart tv, tablet e smartphone. Le puntate trasmesse si potranno poi recuperare sempre sul sito. A questo link la pagina ufficiale della serie.