Miss Italia 2019, cosa resterà di quest’anno 80? Il troppo che storpia

Il liveblogging dell’edizione 2019 su TvBlog a partire dalle 21:15: tutte le info

Sembrava impossibile, ma ce l’abbiamo fatta” proprio come l’antico vaso di un celebre spot pubblicitario, anche Miss Italia è riuscita a compiere la sua missione fra mille perplessità e polemiche che, vuoi una celebrità del concorso non più ai fasti di un tempo, sono passate tutte in cantina sotto il sorriso soddisfatto di Patrizia Mirigliani che ha visto finalmente la sua creatura (presa in eredità da suo padre, Enzo) spegnere l’80° anno come se la critica su “Miss Italia è roba vecchia” non sia mai stata udita o letta da nessuna parte.

Come si è consumato l’atto finale di Miss Italia? Con un’esagerata #maratonamissitalia. Ultimamente è stata la maratona mentana ad animare le giornate politiche, ebbene il concorso non ha voluto sottrarsi alla moda trasformando una serata che poteva essere condensata in sì e no 3 ore in un estenuante trasmissione di oltre quattro, superando persino la durata della finale di un anno fa targata La7, quando l’emissione finì all’1:30.

Che piacere ritrovare Alessandro Greco su Rai 1! Perché Alessandro Greco è da Rai 1 e c’è sempre qualcosa che ce lo deve ricordare: il savoir-faire da prima rete nazionale e la caparbietà. Ha portato avanti una lunga diretta dritto per dritto senza cedere alle difficoltà dei cambi di scaletta, un’impresa mica da poco per uno che sul piccolo schermo è stato assente per parecchi mesi.

Inoltre ci ha confermato anche un suo cruccio: rimanere fedele alla conduzione di 20 anni fa, forse passata, forse troppo abbottonata. Magari con un nuovo progetto televisivo cucito su di lui (dato che sì, se lo meriterebbe) e oltre che mostrare le sue doti di ottimo intrattenitore tenute allenate anche grazie alla radio, potrebbe dare nuovo sfoggio e nuova luce al suo stile di conduzione che sarebbe da rinfrescare.

La serata ha avuto i suoi alti e bassi. Nella prima parte della finale si è dato tanto, troppo spazio allo show che è diventato fulcro del programma, forse un bene per il pubblico di Rai 1 ma un male per la presenza delle Miss che vedevano la loro centralità trasformarsi in un avanzo della scaletta. Tutt’altra roba nella seconda parte quando i giochi si sono fatti più seri e solo dopo le 23:30 nonostante una nuova inalazione di show ‘too much’ le Miss ancora in gara hanno potuto guadagnarsi qualche inquadratura in più…sempre se il regista riusciva a riprenderle s’intende.

Perchè va bene tutto, scenografia mozzafiato da grande evento (e la manifestazione cerca ancora di farsi spazio affinché venga reputata così) e un palco imponente quanto importante, ma la regia nonostante ci abbia messo tutta se stessa per la buona riuscita della serata, non ha pienamente reso giustizia a tutti i momenti alternati nella serata. I contributi video inerenti agli ospiti? Vederli a tutto schermo per capire di cosa realmente si sta parlando sarebbe stato un miraggio. La sincronia fra l’annuncio del nome delle Miss che sono passate ai turni successivi e la sovraimpressione? Sarebbe stato troppo bello. E poi inquadrature mal riuscite, telecamere spesso impallate, persino il bacio televisivamente impattante tra Alessandro Greco e sua moglie Beatrice Bocci durante la romantica dedica improvvisata del conduttore viene clamorosamente toppato da uno stacco anticipato della telecamera alta: insomma una ripresa televisiva non proprio brillante (ma non disastrosa).

La finale di Miss Italia tra le tante cose è stata furbescamente anche una succursale dei Palinsesti Rai 2019/20. L’ospitata del tris di dame di Rai 1 (Balivo, Daniele, Bianchetti) è stata l’occasione ghiotta per lanciare rispettivamente gli appuntamenti con i loro programmi pronti a ripartire: mossa piacevole per tornare a mostrare l’effetto ‘Squadra Rai’ che è giusto manifestare (nonostante un curioso mezzo battibecco sui criteri di votazione fra Lorena Bianchetti e Caterina Balivo).

Ma cosa resterà di quest’anno 80? Per noi chiaramente la manifestazione della bellezza in primis, il sorriso di Carolina Stramare che ha visto coronare il suo sogno anche grazie ad un coup de théâtre: il ripescaggio che mai fu più galeotto. Sottolineiamo il ritorno di Alessandro Greco in prima serata su Rai 1 come nuova opportunità per rimanerci anche in futuro. Il resto dello show? Per quanto sia stato ‘tutto troppo’ per allungare il brodo vorremmo lasciarlo alla cornice, con tutto rispetto.

Miss Italia 80, diretta

Segui la diretta su TvBlog:

Miss Italia 80, stasera verrà proclamata la più bella d’Italia

Questa sera alle 21:15 su Rai 1 Miss Italia spegnerà le sue 80 candeline. Il concorso che mette al centro il mondo delle donne quest’anno torna a vestire la casacca Rai dopo 6 anni nella quale è stata La7 ad ospitare la finale e sarà condotta da Alessandro Greco. Bellezza, talento e carattere: sono le 3 qualità fondamentali che sono servite alla selezione delle 80 miss (proprio come il numero di edizioni svolte) che arrivano da tutta Italia.

Nella serata si alterneranno diversi momenti di spettacolo con le ospiti che porteranno la testimonianza di come le donne valgono anche per coraggio e impegno: da Chiara Montanari (esploratrice) ad Alessandra Benini (archeologa portatrice di una protesi alla gamba, si è classificata terza nella scorsa edizione), Vera Squatrio (madre di Giordana Di Stefano, vittima di femminicidio), Cecilia Salvai (difensore nella Nazionale Italiana di calcio femminile) e l’allenatrice Milena Bertolini, la sciatrice Isolde Kostner, la schermitrice Margherita Granbassi, le nuotatrici Novella Calligaris e Simona Quadarella, la campionessa di salto in alto Sara Simeoni.

TvBlog in queste settimane ha seguito passo passo tutte le tappe che hanno portato al gran finale di questa sera portandovi le anticipazioni sulle componenti essenziali per la finale di Miss Italia 2019: la giuria del grande ripescaggio finale e la presenza di Gina Lollobrigida che si classificò terza nel 1947, in più saranno presenti ex Miss storiche come Federica Moro, Martina Colombari, Denny Mendez, Manila Nazzaro, Eleonora Pedron, Nadia Bengala, Gloria Zanin, Daniela Ferolla.

Nella serata figura anche la presenza di Tosca d’Aquino e l’inedita orchestra di 24 elementi, entrambe notizie che vi avevamo anticipato qualche settimana fa.

Un corpo di ballo di soli ballerini, l’attore Sergio AssisiCaterina Murino e i Maestri di ballo di Ballando con le stelle Samuel Peron e Samanta Togni.

Miss Italia 80, dove seguirlo

E’ possibile seguire la diretta di Miss Italia a partire dalle 21:15 su Rai 1 anche in HD sul canale 501 del digitale terrestre. Al canale 101 di Sky e Tivusat o in live streaming sul portale Rai Play da browser o app.

TvBlog seguirà minuto per minuto la finale dalle 21:15

Miss Italia 80, social

Miss Italia è presente su Facebook, Twitter ed ha anche un canale Instagram

Ultime notizie su Miss Italia

Miss Italia è lo storico concorso di bellezza nato nel 1939, prima della seconda guerra mondiale, per geniale intuizione di un pubblicitario lombardo, Dino Villani.

Tutto su Miss Italia →