Superquark 2022, l’ultima puntata con Piero Angela

Piero Angela torna per informare il pubblico, affascinarlo con i migliori documentari e incuriosirlo con le sue rubriche e ospiti (anche se non c’è più…)

L’appuntamento estivo con la divulgazione naturalistica e scientifica di Piero Angela su Raiuno è un appuntamento fisso per milioni di italiani: Superquark 2022 tiene compagnia, anche quest’estate, a chi è in cerca di notizie, approfondimenti e curiosità dal mondo della natura, della scienza, ma anche della tecnologia, della storia e di numerose altre discipline, grazie a servizi, inviati ed ospiti in studio. Scopriamo insieme, allora, cosa ci riserva la nuova edizione di Superquark!

Superquark 2022, puntate

Ottava puntata, 24 agosto 2022

Il momento è arrivato: siamo all’ultima puntata di Superquark 2022 e all’ultima puntata inedita con Piero Angela. Qualsiasi sia il destino del programma – che speriamo sia ancora a lungo nei palinsesti Rai con nuove puntate – non ci saranno più appuntamenti inediti con Piero Angela. La consolazione è che lo vedremo presto in Prepararsi al futuro, il ciclo di 16 appuntamenti pensati per le scuole, e che su RaiPlay sono disponibili on demand le puntate delle ultime tre stagioni (e non tutta la produzione di Angela, come invece dichiarato altrove…).

Siamo, dunque, a quello che Rai 1 definisce “il lascito finale” di Piero Angela, che in questa ultima puntata si occupa di uno dei temi cruciali per la sopravvivenza del pianeta, come lo scioglimento dei ghiacciai. Ma vediamo nel dettaglio gli argomenti di questa ultima puntata di Superquark firmata da Piero Angela.

Gli ultimi ghiacci, documentario della Doc Lab realizzato da Marco Visalberghi:

“I ghiacciai di tutto il mondo si stanno sciogliendo sempre più velocemente e si calcola che a fine secolo, quelli delle Alpi saranno completamente scomparsi. Per questo vengono monitorati anche dallo spazio con satelliti, ma è anche essenziale studiarli dall’interno, per scoprire ciò ne indebolisce il “cuore”. Un meccanismo che sembra essere la causa delle recenti e improvvise catastrofi quali quelle della Marmolada. Il documentario “entra” nei ghiacciai, nei tunnel e nei cosiddetti mulini glaciali in compagnia dello speleologo Francesco Sauro e dell’astronauta Luca Parmitano per svelare segreti e volti inconsueti di questi giganti di ghiaccio”.

Medicina personalizzata, con Barbara Gallavotti e Rita Antonelli:

“In Val d’Aosta un nuovo centro studierà il Dna di migliaia di persone per capire quali sono le minuscole caratteristiche che possono incidere sulla nostra salute e come affrontarle. In Groenlandia, invece, Alberto Angela racconta gli Inuit, popolazione in grado di vivere e sopravvivere in condizioni estreme che, di inverno, comportano l’isolamento assoluto dei singoli agglomerati. Un viaggio nella storia che tocca anche il sito archeologico di Semermiut, patrimonio Unesco, disseminato di tracce delle prime fasi di colonizzazione umana della Groenlandia, e il museo di Qasigiannguit, cittadina nella quale le tradizioni inuit sono ancora ben presenti e mantenute”.

Per lo spazio dedicato alla tecnologia, un servizio di Daniela Franco spiega come la microelettronica può  aiutare chi ha particolari tipi di cecità; quindi Paolo Magliocco e Daniela Franco raccontano di quanto avviene nel Sincrotrone di Grenoble dove la collaborazione tra medici, biologi e fisici sta realizzando un nuovo atlante del corpo umano e  si possono anche esaminare i danni ai singoli organi provocati da patologie come il covid. E ancora, nel servizio di Marco Visalberghi, tutte le nuove tecnologie per la sicurezza dei ponti, mentre Paolo Magliocco e Gianpiero Orsingher svelano come il giocare possa aiutare la mente a stare in forma, a rallentare l’invecchiamento e a combattere il decadimento cognitivo: dalla carta ai giochi elettronici e prossimamente anche ai robot

Ospiti di Piero Angela per le rubriche di Superquark, la dottoressa Elisabetta Bernardi che parla della dieta dei calciatori e del sale in “Scienza in cucina”, il professor Alessandro Barbero che racconta la guerra più breve della storia in “Dietro le quinte della storia” e Massimo Polidoro che spiega come riconoscere complotti veri e complotti falsi in “Psicologia di una bufala”.

Settima puntata, 17 agosto 2022

Nessuna pausa, nessuno stand-by per il ciclo inedito di SuperQuark 2022: all’indomani dei suoi funerali, ritroviamo la serenità e la professionalità di Piero Angela nella prima serata del mercoledì di Rai 1 come avvenuto nelle ultime settimane, con la sola eccezione di sabato 13, quando la Rai ha deciso di ricordarlo nel giorno della scomparsa con una puntata inedita del suo pluridecennale programma.

Come raccontato dal suo fedele regista ai microfoni del Tg1 durante la diretta della cerimonia funebre, Piero Angela ha voluto che la programmazione di SuperQuark non fosse interrotta: del resto, come raccontato dal figlio Alberto nel commiato che ha stretto ancor di più – se possibile – l’Italia alla famiglia Angela, Piero ha programmato con certosina cura la realizzazione di questo ciclo di SuperQuark e la realizzazione delle puntate di Prepararsi al futuro gestendo al meglio il tempo che i medici gli avevano detto a disposizione. Un altro insegnamento di vita.

E così in questo mercoledì 17 agosto risentiremo il suo entusiasta “Buonasera!” e il suo affettuoso “Arrivederci” a fine puntata. Se la sesta puntata è stata introdotta dalla lettera di addio di Piero Angela ai telespettatori, probabilmente questa settima puntata si aprirà col discorso – o con un estratto – di Alberto Angela ai funerali del padre. Giusto un modo per contestualizzare un’assenza prima che Piero Angela ci porti alla scoperta di cose nuove, ci accompagni alla conoscenza di contenuti inediti, anche ora che non c’è più.

E allora vediamo cosa ci propone questa nnuova puntata di Superquark, in onda mercoledì 17 agosto alle 21.25 su Rai 1.

Si parte con un documentario BBC della serie “Un Pianeta Perfetto” dal titolo L’Uomo: e ne vediamo la sinossi.

Viviamo in un’epoca cruciale per il clima del pianeta. Uno dei principali accusati è un gas invisibile, il biossido di Carbonio, o CO2. Quasi tutte le attività moderne lo producono bruciando combustibili fossili. Rilasciamo nell’atmosfera 100 volte più CO2 di tutti i vulcani messi assieme. Questo gas intrappola il calore del Sole e fa innalzare le temperature globali. E questo destabilizza una delle forze vitali del pianeta: il tempo atmosferico. Ogni grado in più, genera fenomeni estremi e fuori controllo, dalle siccità alle piogge devastanti.  E colpisce l’equilibrio della vita sulla Terra con l’estinzione non solo di piante e animali. Ma anche delle nostre società. Per non parlare dell’impatto che abbiamo sul mare e sulle foreste. Cosa si può fare? Bisogna invertire questi meccanismi, a livello globale. Investire in tecnologie, energie e politiche non inquinanti. Modificare i nostri consumi. La lista è lunga. Questo documentario ci farà scoprire il nostro pianeta che cambia, mostrando cosa stiamo alterando, ma anche alcune soluzioni già in atto.

Si parla poi dei benefici della camminata nel servizio di Paolo Magliocco e Giulia De Francovich: se ne avvantaggia anche il nostro Dna e gli esperti spiegano come farlo.

Si passa ai Simulatori: la parola fa venire in mente i sistemi per imparare a pilotare un aereo, ma la simulazione si sta rivelando uno strumento didattico in molte altre discipline, come la medicina.

La temperatura del mar Mediterraneo sta salendo: Paolo Magliocco con Cristina Scardovi sono andati a scoprire come si fa a misurare la sua febbre per capire che cosa succederà.

Che cos’è la Space Economy? Giovanni Carrada con Gianpiero Orsingher sono andati a vedere tutte le opportunità che le nuove tecnologie satellitari stanno offrendo a ogni settore della vita sulla Terra.

Le macchine sapranno mai orientarsi? L’orientamento è una delle più straordinarie capacità degli animali, ma le macchine sapranno mai farlo? Al Politecnico di Zurigo Barbara Gallavotti e Cristina Scardovi sono andate nei laboratori di robotica dove si studia come rendere i droni così intelligenti da capire sempre dove si trovano.

Giorgio Parisi si è aggiudicato il premio Nobel per la Fisica: Paolo Magliocco con Giulia De Francovich lo hanno incontrato per capire come si fa a mettere ordine nel caos.

Per le rubriche, Piero Angela accoglie diversi ospiti: la dott.ssa Elisabetta Bernardi spiega cosa mangiare per vivere più a lungo nello spazio “Scienza in cucina”, mentre Massimo Polidoro, in “Psicologia di una bufala”, parla invece di astrologia.

Si continua in seconda serata con Superquark Natura e una puntata dal titolo “L’importanza della famiglia“…

Sesta puntata, 13 agosto 2022

In ricordo di Piero Angela, scomparso all’età di 93 anni, Raiuno ha deciso di mandare in onda una puntata inedita di Superquark eccezionalmente di sabato e senza interruzioni pubblicitarie. Non è ancora chiaro se le restanti puntate di questa edizione, già girate, andranno in onda e quando.

Si apre con il backstage della serie della Bbc dedicata al gioco della seduzione nel mondo animale. Girare in natura non è facile. E le cose si complicano ulteriormente se si vuole riprendere un corteggiamento. Bisogna appostarsi per ore, giorni o settimane per cogliere il momento giusto. E le condizioni sono sempre disagevoli. Le immagini mostreranno i documentaristi sotto le piogge torrenziali, di notte, divorati dalle zanzare o in mezzo ai salmoni dovendo stare attenti agli orsi. E’ un doveroso omaggio a chi non solo realizza filmati unici, ma permette di conoscere meglio la Natura, per contribuire a salvarla. Nel servizio di Barbara Bernardini, invece, il racconto di una ragazza guarita da una malattia del fegato grazie alla terapia genica. Obiettivo, inoltre, sui rifiuti organici e i residui agricoli, fra i più difficili da smaltire. In Italia alcuni impianti all’avanguardia dimostrano come sia possibile gestire lo smaltimento nel rispetto dell’ambiente e
trasformare questi rifiuti in nuove materie da reimmettere sul mercato. Si torna a parlare di salute con un misterioso morbo che dalla fine del 1400 semina la morte fra gli inglesi, è il ”sudore inglese”. Barbara Gallavotti con Rossella Li Vigni spiega a cosa si pensa fosse dovuto, e perché ancora oggi interessa molto. E ancora, nel servizio di Barbara Gallavotti e Cristina Scardovi si parla di toxoplasmosi, una delle infezioni più diffuse della quale non si conoscono del tutto gli effetti. Alcuni ricercatori dell’Università di Zurigo hanno trovato il modo di fermare il microbo responsabile con un vaccino destinato ai gatti. Più piccoli, più sicuri e più economici, Giovanni Carrada con Gianpiero Orsingher è andato a vedere a che punto è lo sviluppo della nuova generazione di reattori nucleari che potrebbero aiutare la transizione energetica.  Tanti gli ospiti di Piero Angela per le rubriche. Per ‘‘Scienza in cucina” la dottoressa Elisabetta Bernardi parla di agricoltura verticale con Daniela Franco; per ”Dietro le quinte della storia” il professor Alessandro Barbero racconta del blackout di New York del 1977; per ”Psicologia di una bufala” Massimo Polidoro parlerà dei complottisti. Piero Angela sarà anche in seconda serata con ”Superquark Natura’‘: ”I segreti della sopravvivenza”, saranno il tema del quarto episodio completo della serie Bbc, dedicata alla Terra e ai suoi abitanti.

Quinta puntata, 10 agosto 2022

Continua il viaggio nel gioco della seduzione con i documentari della Bbc, per scoprire quali sono le specie animali che riescono a sopravvivere benché abbiano scarsissime probabilità di successo nel corteggiamento. Approfondimento poi sulla tiroide: c’è oggi un progetto tutto italiano per scoprire come funziona. Il servizio di Barbara Bernardini va alla scoperta della “scatola nera” della tiroide. Una nuova tecnica svelerà come si producono davvero gli ormoni.  Il sito di Roccapelago è un ritrovamento unico per l’Italia. Per le mummie di Roccapelago non si tratta, come spesso accaduto, della mummificazione volontaria di un gruppo sociale, ma della conservazione naturale di parte della comunità sepolta tra la seconda metà del ‘500 e il ‘700. Dal ritrovamento, nel 2010, si sono aperte straordinarie possibilità di studio per ricercatori e scienziati.  Creare nuove molecole, inventare nuovi farmaci, e testarli a tempo di record è la rivoluzione che oggi ci offre la “chimica computazionale”. Barbara Bernardini spiega come. Una nuova emergenza ambientale: le microplastiche, particelle invisibili ad occhio nudo che invadono le acque dei nostri laghi. Marco Visalberghi è andato al lago di Bracciano con i ricercatori. Barbara Galavotti e Daniela Franco sono andate a Parma, dove i Ris e i ricercatori dell’Università si sono uniti per svelare un antico mistero: le vere cause della morte prematura del grande condottiero Alessandro Farnese. Ospiti di Piero Angela in studio per le rubriche: in “Scienza in cucina” la dottoressa Elisabetta Bernardi parlerà del trapianto di microbiota con Paola Toscano; in “Dietro le quinte della storia” il professor Alessandro Barbero racconterà degli animali decorati al valore; in “Psicologia di una bufala” con Massimo Polidoro si parlerà del pericoloso odio on line. In seconda serata Piero Angela continua con Superquak Natura: “Le sfide impossibili”, questo il tema del terzo episodio completo della serie Bbc “I segreti della sopravvivenza”.

Quarta puntata, 3 agosto 2022

Lo scenario sarà quello dell’acqua dolce, che occupa solo una piccola parte della superficie della terra ma è un luogo vitale per milioni di creature che si riuniscono per trovare un compagno. Il successo dipende da una perfetta scelta dei tempi, che deve essere legata all’arrivo delle piogge o allo scioglimento dei ghiacci. Quando si guarda un fiume o un lago, si è spesso rapiti dalla loro bellezza e da quel senso di pace che fanno provare, ma per gli animali non è così. Sono tra le arene più difficili per i corteggiamenti. Si andrà poi alla scoperta di una parte meno nota dei trapianti che permette però di salvare numerose vite umane. Si parlerà della Banca Cute della Regione Emilia-Romagna, collegata al Centro Grandi Ustionati dell’Ospedale “M. Bufalini” di Cesena, è una delle cinque banche del tessuto cutaneo italiane accreditate dal Centro Nazionale Trapianti.

Alberto Angela, tra gli Iceberg della Groenlandia, racconterà di questi giganti galleggianti navigandoci in mezzo, tra scenari meravigliosi. Tree Talker è un sistema di ricerca pionieristico che si propone di entrare in contatto con alberi e foreste in giro per il mondo e raccogliere dati vitali sul loro benessere. Una specie di check up continuo che attraverso dei sensori applicati direttamente agli alberi riesce a raccogliere informazioni relative all’ambiente, umidità, temperatura assorbimento di CO2 e rilascio di ossigeno e salute dell’albero. L’idea è nata dalla mente del Premio Nobel Riccardo Valentini, un ingegnere dell’Università della Tuscia specializzato nell’analisi dei big data e cambiamenti climatici. Nel servizio di Barbara bernardini e Marco Visalberghi.

Il primo censimento dei 3300 lupi italiani: ma come si fa a contare degli animali che non si fanno vedere da nessuno? Giovanni Carrada e Rossella Li Vigni sono andati a intervistare gli esperti.

Ritorno sulla luna: sono passati 53 anni dallo sbarco del primo uomo sulla Luna. Per quando è previsto il ritorno? I progetti delle agenzie spaziali e lo straordinario ruolo dell’Italia nella futura impresa lunare. Ospiti di Piero Angela in studio per le rubriche: per “Scienza in cucina” la dottoressa Elisabetta Bernardi che spiegherà quali sono i migliori sostituti del latte e della carne con Daniela Franco; per “Dietro le quinte della storia” il professor Alessandro Barbero parlerà dell’incoronazione di Napoleone; per “Psicologia di una bufala” Massimo Polidoro spiegherà come funziona la “macchina del fango”. “L’esperimento” con il fisico Paco Lanciano: cosa sono i mooni? In seconda serata Piero Angela con “Superquak Natura” presenterà un documentario sugli ambienti più estremi, quarto episodio completo della serie BBC “Un pianeta perfetto”

Terza puntata, 27 luglio 2022

Il documentario della Bbc sul gioco della seduzione prosegue il suo viaggio nelle foreste pluviali, raccontando le dinamiche degli scimpanzè adulti che combattono con i rivali per non perdere il ruolo di maschio dominante, mentre in Papua Nuova Guinea gli uccelli giardinieri dedicano il loro tempo a costruire un nido decisamente originale nella speranza di attirare una partner. In Malesia le lucciole illuminano la foresta mettendo in scena uno spettacolo davvero unico. Nel Sud Est Asiatico un fagiano si esibisce in una danza di corteggiamento mai filmata prima d’ora. Alberto Angela è invece sull’isola di Procida, capitale europea della cultura 2022. Si parla anche di salute e di come tornare di nuovo in piedi dopo la lesione del midollo spinale. La neuro stimolazione apre un nuovo futuro per coloro che hanno subìto un incidente: nel servizio di Barbara Bernardini si spiegano i progressi che si stanno facendo e che hanno portato alcuni pazienti a rifare i primi passi. I microchip hanno cambiato la nostra quotidianità, Barbara Gallavotti e Rita Antonelli sono andate all’IIT di Milano dove si studiano nuovi modelli che all’occorrenza potremo stampare sulla nostra pelle o addirittura mangiare.  Si torna a parlare di natura per occuparsi dello scoiattolo grigio del Nord America, che si è adattato molto bene in Italia a discapito dello scoiattolo rosso che ha sempre abitato qui. Come andrà a finire? Lo raccontano Paolo Magliocco e Paolina Montanari. La terra è una vera e propria pentola a pressione. Sotto la superficie vulcani e terremoti sono sempre in agguato e possono colpire improvvisamente, provocando morte e distruzione. Studiare le dinamiche di questi fenomeni è diventato essenziale per un paese come l’Italia, dove il rischio sismico e vulcanico è molto alto. Superquak visita l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, che si dedica proprio a tenere sotto controllo le turbolenze del nostro pianeta. Per “Scienza in cucina” la dottoressa Elisabetta Bernardi parla dei cibi in scatola e chiarire se anche il miele scade. In “Dietro le quinte della storia” il professor Alessandro Barbero racconta della scomunica dei gatti mentre “Psicologia di una bufala” con Massimo Polidoro spiega il problema della disinformazione in guerra. In “Questione di ormoni”, infine, con il professor Jannini si parla della depressione post parto. In Superquark Natura, invece, spazio agli oceani.

20 luglio 2022: la puntata slitta per la crisi di Governo

AGGIORNAMENTO 21:37: la terza puntata slitta per lasciare posto allo Speciale del Tg1 sulla crisi di Governo.

Seconda puntata, 13 luglio 2022

Prima tappa nelle praterie: per conquistare un partner c’è chi usa la forza, chi l’astuzia e c’è anche chi ricorre all’imbroglio, come dimostrano un giovane struzzo della Namibia è alle prese con le prime esperienze d’amore, uno stallone di una mandria di zebre, che protegge il suo harem dalle incursioni di scapoli solitari, e un ragno che offre regali senza valore, travestendoli da tesori preziosi.
Obiettivo, poi, sulla maculopatia senile, uno dei problemi di vista più comuni in occidente: Barbara Gallavotti e Paolina Montanari sono andate al San Raffaele di Milano per capire cosa è e quali sono oggi le prospettive per la cura. Gli inviati di Superquark, inoltre, visiteranno un villaggio dell’epoca Carolingia in Toscana con l’archeologia sperimentale, mentre Giovanni Carrada e Daniela Franco, al Politecnico di Zurigo, spiegano come funzionano i nuovi droni che hanno imparato a riconoscere quello che vedono e a pilotarsi da soli. Per restare nel cielo, poi, obiettivo sulle nuvole: che cosa sappiamo davvero e che cosa stiamo ancora scoprendo? Paolo Magliocco e Paola Toscano ne parlano con il professor Vincenzo Levizzani dell’Isac-Cnr, che aiuterà a capire di più delle nuvole e della pioggia.
E ancora, la storia di una startup di base creata da un gruppo di studenti del Mit, insieme a un loro professore: la Gingko Bioworks, un valore da 18 miliardi di dollari. Gingko Bioworks opera nel campo della biologia sintetica con batteri geneticamente programmati per produrre le più diverse sostanze o materiali della chimica organica, come profumi, cibi, carburanti, farmaci, plastiche Giovanni Carrada e Rossella Li Vigni, infine, spiegano come riprogrammare le cellule per trasformarle nelle “fabbriche” pulite del futuro. Ospiti di Piero Angela, in studio,  per “Scienza in cucina” la dottoressa Elisabetta Bernardi che è andata a visitare le serre olandesi con Daniela Franco; per “Dietro le quinte della storia” il professor Alessandro Barbero che racconta di gladiatori e di gladiatrici; per “Psicologia di una bufala” Massimo Polidoro che spiega la “bufala” degli uccelli che non esistono; e per “Questione di ormoni” il professor Emmanuele Jannini che si sofferma sulla sessualità negli anziani. Piero Angela accompagna lo spettatore anche in seconda serata con “Superquark Natura”: al centro della puntata il Sole.

Prima puntata, 6 luglio 2022

La nuova edizione si apre con il primo episodio della serie prodotta dalla Bbc, “Il gioco della seduzione”. Alberto Angela va, invece, a ritroso nel tempo nell’Italia di trecentomila anni fa, alle porte di Roma in uno dei siti più importanti della nostra preistoria, La Polledrara di Cecanibbio, il cimitero degli elefanti antichi dove è stato riportato alla luce un esemplare straordinario, perché completo e con tutte le ossa in connessione. Nel servizio di Paolo Magliocco con Giulia de Francovich obiettivo sul mal di testa, un disturbo che ha moltissime forme, e sulle ultime scoperte, le ricerche in corso e alcune nuove terapie. Superquark prosegue raccontando le innumerevoli ricerche che vengono condotte nei laboratori del Lens, l’Istituto Europeo che studia la luce e che ne esplora i segreti per mettere a punto sorprendenti applicazioni, dai laser per raffreddare la materia allo zero assoluto alla nano-robotica, agli studi di fisiologia del cuore a nuove tecniche per riparare le cicatrici lasciate dall’infarto sui muscoli cardiaci. In sommario anche il profumo dei ricordi: un allenamento sensoriale permette di recuperare l’olfatto perduto per il covid 19. Barbara Bernardini racconta la storia di un testimone e spiega quello che sta facendo per recuperare la sensibilità perduta. A seguire, si fa tappa sull’isola di Montecristo, uno dei luoghi più belli e inaccessibili della natura italiana, dove il professor Piovesan dell’università della Tuscia ha scoperto un boschetto di lecci che hanno l’età di Dante Alighieri: 700 anni. Giovanni Carrada e Cristina Scardovi, sono andati con gli studiosi per vedere questa oasi così protetta. E ancora, il quadro che emerge dall’utilizzo delle Sim che definisce, quasi in tempo reale, le dinamiche di una grande metropoli. Traccia spostamenti e fotografa vite di turisti e residenti. Un’enorme mole di dati raccolti dai gestori telefonici permette un’analisi delle dinamiche, dei flussi e della mobilità in una grande metropoli, come Roma. Ovviamente nel più assoluto rispetto della privacy degli utenti. Ospiti di Piero Angela in studio per le rubriche “Scienza in cucina” la dottoressa Elisabetta Bernardi che spiega che cosa è e quanto è importante per la dieta la transazione proteica; “Dietro le quinte della storia” il professor Alessandro Barbero che parla del nipote americano di Hitler; “Psicologia di una bufala” Massimo Polidoro insegna a riconoscere i negazionisti della scienza; “Questione di ormoni” il professor Emmanuele Jannini parlerà del, purtroppo sempre attuale, tema la violenza sulle donne. In seconda serata, invece, Superquark Natura. Si comincia con il episodio completo della meravigliosa serie Bbc “Un pianeta perfetto”, dedicata alla nostra terra e ai suoi infiniti sorprendenti ambienti, questa sera esploreremo i vulcani.

Superquark 2022, quando inizia?

Se fino ad un paio di anni fa il programma cominciava già a giugno, ora Raiuno ha preferito aspettare luglio per dare il via a Superquark. L’edizione 2022, quindi, parte il 6 luglio 2022, con una messa in onda nella prima serata del mercoledì, ormai giornata scelta per la messa in onda del programma da anni.

Superquark 2022, quante puntate sono?

Le puntate di questa edizione sono otto, tutte in onda, come detto, il mercoledì in prima serata. Salvo cambiamenti di palinsesto, quindi, l’ultima puntata della stagione dovrebbe andare in onda mercoledì 24 agosto.

Superquark 2022, cast

In studio ritroviamo Piero Angela, storico conduttore del programma fin dalla sua prima puntata, andata in onda nel 1995. Al suo fianco, però, ci sono numerosi inviati ed ospiti fissi che in questi anni il pubblico ha imparato a riconoscere. Tra loro, Barbara Gallavotti, Alessandro Barbero, Paco Lanciano, Emanuela Jannini, Massimo Polidoro, Paolo Magliocco, Giovanni Carrada ed Elisabetta Bernardi. Da citare anche la presenza di Alberto Angela, figlio di Piero che, nonostante una carriera avviata e numerosi programmi da gestire, interviene come inviato per la rubrica dedicata all’archeologica. Nelle edizioni scorse, inoltre, è stato ospite fisso anche Roberto Cingolani, attuale Ministro per la Transizione Ecologica.

Superquark 2022, rubriche

All’interno del programma sono numerose le rubriche che si alternano e che si dedicano ad argomenti specifici con inviati ed ospiti. Tra queste, “Archeologia” con Alberto Angela, “Tecnologia”, “La scienza in cucina” con Elisabetta Bernardi, “Dietro le quinte della Storia” con Alessandro Barbero, “Psicologia delle bufale” con Massimo Polidoro e “Questione di ormoni” con Emanuele Jannini. In chiusura di ogni puntata poi, la rubrica “Idee”, con i consigli per la lettura”

Superquark 2022, la sigla

La sigla di Superquark non è mai cambiata, e negli anni è diventata essa stessa un modo per richiamare altri momenti legati alla divulgazione in altre occasioni (più o meno ironiche). Il brano è l’Aria dalla Suite nº 3 in re maggiore BWV 1068 di Johann Sebastian Bach, nella versione reinterpretata dai Swingle Singers.

Superquark 2022, studio

Le puntate sono registrate presso il CPTV di Roma. La scenografia, che ricrea una libreria/laboratorio, è ideata da Emanuela Trixie Zitkowsky.

Superquark 2022, puntate vecchie su RaiPlay

E’ possibile vedere Superquark 2022 durante la diretta televisiva su Raiuno, ma anche in streaming su RaiPlay e sull’app per smart tv, tablet e smartphone. Sulla piattaforma è possibile anche rivedere le puntate vecchie, a partire dall’edizione 2018. A questo link la pagina ufficiale del programma.

Superquark+

Dal 2019 Piero Angela e la sua squadra curano anche Superquark+, uno spin-off del programma disponibile esclusivamente su RaiPlay, in cui Angela si avvale della collaborazione di numerosi giovani divulgatori, che affrontano argomenti specifici in ogni puntata, della durata di pochi minuti. A questo link la pagina del programma.