Sanremo 2023, dichiarazioni conferenza stampa martedì 7 febbraio: Benigni e Mattarella nella Prima Serata

Le dichiarazioni della conferenza stampa del primo giorno di Sanremo 2023, con Amadeus, Gianni Morandi, Stefano Coletta e Chiara Ferragni.

 

Sanremo 2023 si prepara alla sua prima Serata con la conferenza stampa del debutto, che seguiremo in diretta dalle 12.00 di questo martedì 7 febbraio: dopo aver rotto il ghiaccio con la conferenza della vigilia – di cui potete rileggere i punti salienti nel nostro liveblogging e che potete rivedere integralmente su RaiPlay -, il Festival entra nel vivo con l’incontro stampa che segna ufficialmente l’inizio dell’evento tv per eccellenza.

Fatto il giro di tavolo per dare le coordinate di questo 73esimo Festival della Canzone italiana – col direttore dell’Intrattenimento Prime Time Stefano Coletta che definisce questo Sanremo 2023 il Festival della Consapevolezza e col direttore artistico Amadeus che sposta l’attenzione sui grandi nomi in gara e sui superospiti over 70 – da omaggiare prima che sia tardi – e internazionali (inclusi i romanissimi Maneskin) – è tempo di dare spazio ai co-conduttori e agli ospiti. Se Gianni Morandi si è già presentato alla stampa nella conferenza di lunedì 6, questo è il giorno di Chiara Ferragni, al suo debutto al Festival e conduttrice con Amadeus e Morandi nella prima e nell’ultima serata. Vedremo se darà qualche indicazione sui contenuti della sua partecipazione e se saranno confermati i rumors sugli argomenti del suo monologo, incentrato sull’essere donna, imprenditrice, madre (e ‘domatrice’ della gogna dei social, aggiungeremmo noi).

È anche la serata del ritorno di Mahmood e Blanco all’Ariston dopo la vittoria dello scorso anno con Brividi e l’esperienza all’Eurovision Song Contest in casa e dei Pooh, con un momento che sarà commovente ed emozionante, come rivelato dal direttore artistico che speriamo dia qualche altra informazione sui contenuti di questa reunion, immaginiamo nel ricordo di Stefano D’Orazio. Altro momento musicale atteso, l’omaggio di Morandi a Lucio Battisti a 25 anni dalla morte. Sul fronte ospiti non musicali presente Elena Sofia Ricci per presentare la nuova fiction di Rai 1, Fiori sopra l’inferno.

Attesi, dunque, in conferenza stampa il direttore artistico Amadeus, la co-conduttrice Chiara Ferragni, (probabilmente) Gianni Morandi, il Direttore Intrattenimento di Prime Time Stefano Coletta, la vice Federica Lentini, il responsabile della IPSOS per gli aspetti legati alle giurie e alla giuria demoscopica. Ancora non c’è la direttrice di RaiPlay Elena Capparelli.

Ripercorriamo il punti salienti della Conferenza Stampa di Sanremo 2023 di oggi:

  1. Sergio Mattarella sarà in platea nella Prima Serata, ovvero oggi martedì 7 febbraio: è la prima volta del Presidente della Repubblica a Sanremo. Non salirà sul palco, ma assisterà con la figlia Laura alla prima serata. “Sarà una partecipazione sul tipo della Prima alla Scala” dice il responsabile della Comunicazione del Quirinale Giovanni Grasso; la partecipazione del Presidente va inserita nel novero delle iniziative per i 75 anni della Costituzione. Cosa c’è di più popolare, visibile, seguito del Festival di Sanremo in Italia?
  2. la serata, dunque, inizierà con l’ingresso di Mattarella e con l’Inno d’Italia;
  3. subito dopo intervento di Roberto Benigni: circa 15′ sulla Costituzione: ricordiamo che lui ha portato in tv la Costituzione con lo spettacolo La più bella del mondo per la prima volta nel 2o12 su Rai 1 e poi ancora nel 2016 con una variazione iniziale.
  4. Poi primo cantante in gara, che ricordiamo essere Anna Oxa (qui l’ordine di uscita delle prime due serate).
  5. Stasera vota solo la Sala Stampa: la vicedirettrice intrattenimento dice che ogni sera sarà svelata la classifica parziale con i primi cinque classificati.
  6. Chiara Ferragni farà un monologo intorno alle 20.45/23.00 scritto da lei.

La conferenza stampa del 7 febbraio in diretta

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →