• Tv

Palinsesti Mediaset 2021-2022: tutte le novità presentate in conferenza stampa

Palinsesti Mediaset 2021-2022: tutti i programmi che vedremo su Canale 5, Italia 1 e Rete 4 nella prossima stagione e tutte le dichiarazioni.

di mrodo

Stamane alle 12.30 Pier Silvio Berlusconi ha presentato ad un ristretto numero di giornalisti i programmi che vedremo nella prossima stagione sulle reti Mediaset. Presenti anche Mauro Crippa, Marco Paolini e Alessandro Salem Andiamo a vedere insieme cosa dobbiamo aspettarci per la stagione 2021-2022 su Canale 5, Italia 1, Rete 4 e sulle altre reti del Biscione e che cosa ha dichiarato il vicepresidente di Mediaset durante l’incontro stampa.

Pier Silvio Berlusconi: “E’ stato un anno complicatissimo anche per Mediaset. Dopo l’arrivo del Covid abbiamo avuto paura, ma abbiamo trovato uno spirito di squadra e una capacità di decidere e agire che mi ha sorpreso. Abbiamo chiuso il 2020 molto al di sopra delle nostre aspettative. Abbiamo trovato nuove efficienze un po’ ovunque. Da quest’anno, così complicato e terribile, usciremo facendo di un male un bene. Possiamo guardare al futuro in maniera tranquilla. Sui primi mesi del 2021 abbiamo chiuso la raccolta pubblicitaria con il 31,5% in più. Abbiamo pareggiato i ricavi pubblicitari del 2019. Vanno bene tutti i mezzi. Sul Web abbiamo un risultato superiore all’andamento del mercato“.

Pier Silvio Berlusconi: “Gli ascolti stanno andando meglio del previsto. I costi sono sotto controllo ad un livello nuovo, tanto che speriamo di poter chiudere il 2021 con gli stessi costi del 2020 e sarebbe incredibile. Speriamo che il bilancio del 2021 sarà un bilancio davvero ottimo“.

Filmato di presentazione: Ascolti Mediaset +3,3 sul target 15-64; 140 milioni di euro di utile; +4,2% sul target 15-64 anni; nei primi 6 mesi del 2021; utile netto primo trimestre 2021, 52,5 milioni di euro, superiore al 2019 e al 2020.

Prossime strategie di sviluppo: sempre più produzioni esclusive Mediaset; offerta Streaming unica con Mediaset Infinity con offerta strutturata a piramide con programmi dei canali + proposte esclusive pay e free (primo programma esclusivo Mediaset Infinity in autunno).

Novità su Mediaset: Pier Silvio Berlusconi: “Entro fine settembre trasferiremo la nostra sede in Olanda, perché dà maggiore flessibilità per fare operazioni per creare sviluppo. Le tasse e l’occupazione rimarranno in Italia e in Spagna“.

I palinsesti Mediaset. Pier Silvio Berlusconi: “Riprendiamo da dove eravamo rimasti. La strategia: più prodotto italiano e made in Mediaset. Abbiamo avuto un anno di passaggio causa Covid, ma siamo ripartiti alla grande e in autunno daremo una bella prova di quanto prodotto pensiamo debba essere fatto. Canale 5 nella nostra testa ha 6/7 serate di prodotto originale a settimana da settembre a maggio. Non è facile, ma è questa la forza della televisione generalista. Ci sono tre tipi di prodotto. Quello strutturale sempre in palinsesto: Striscia la notizia (che ha una forza ancora incredibile), tutti i prodotti di Maria De Filippi, i reality (idealmente potremmo avere 3 reality nell’arco di un anno). I prodotti nuovi: Canale 5 è fortissimo sul pubblico femminile, ma vogliamo crescere con un’offerta familiare, come con All Together Now. Anche altri prodotti che abbiamo scelto per l’autunno vanno in questo senso. Il terzo tipo di prodotto è la varietà: avere dei prodotti sempre diversi. Abbiamo aperto la strada ad una serie di eventi che vanno da 1 a 4 puntate, che vorremmo tenere in onda in maniere costante. Vogliamo eventi tutte le settimane. Un esempio? Felicissima sera di Pio e Amedeo. Dall’autunno vogliamo una sera a settimana dedicata a questa tipologia di offerta“.

La pubblicità è cresciuta: quanti contatti si generano? Mediaset ha generato il 56,6% di tutti i contatti televisivi d’Italia (+3,5%). E’ aumentata la produzione: dal 38% dell’autunno 2018 all’ autunno 2021 al 61%

Pier Silvio Berlusconi sulle Fiction: “Con la fiction abbiamo fatto tanta fatica. La fiction vecchio stile non funzionava granché. Abbiamo cercato una nuova tipologia di prodotto. Dobbiamo essere moderni, ma dobbiamo rivolgerci ad un pubblico largo. Facciamo sempre prodotti di qualità. Adesso abbiamo trovato la strada giusta con gli ultimi prodotti”.

Pier Silvio Berlusconi sui rinnovi: “Confermati i rinnovi di Maria De Filippi, Paolo Bonolis e Piero Chiambretti. Abbiamo rinnovato anche il contratto di Gerry Scotti. Ci piacerebbe che fosse lui a portare avanti il progetto de La domenica del villaggio. Abbiamo rinnovato Giacobbo, Savino e Greggio. Pardo e Callegari saranno in esclusiva voci di Canale 5 e di Mediaset Infinity. I due hanno deciso di dividersi le partite e rimanere in esclusiva con Mediaset per 3 anni.

Canale 5: programmi 2021-22

Domenica: Scherzi a parte (condotto da Enrico Papi), All Together Now (con Michelle Hunziker) e All Together Now Kids (2 speciali vicini al Natale).

Lunedì: Grande Fratello Vip (con Alfonso Signorini, con opinionisti Sonia Bruganelli e Adriana Volpe) – 13 puntate previste e 8 raddoppi, ma se funziona si allungherà.

Martedì: Champions League / Speciali di Caduta Libera / Film

Mercoledì (Fiction): Luce dei tuoi occhi / Giustizia per tutti / Una famiglia per bene.

Giovedì (serata eventi): Star in the star (condotto da Ilary Blasi) / D’Iva (2 serate dedicate a Iva Zanicchi) / Zelig (3 serate speciali condotti da Vanessa Incontrada e Claudio Bisio per celebrare lo show con personaggi come Aldo Giovanni e Giacomo e Aldo e Ale e Franz) / Claudio Baglioni (per celebrare la carriera del cantante, ma ancora non è certo)

Venerdì: Grande Fratello Vip (otto puntate, ma si potrebbe allungare)

Sabato: Tu si que vales.

Pier Silvio Berlusconi: “Le serate sono indicative, ma siccome il palinsesto è materia viva, siamo pronti a cambiare a seconda delle necessità

PRIME TIME CANALE 5 – 2022

Domenica: La domenica del villaggio (Berlusconi: “”Ci piace molto il tentativo di portare in televisione le tradizioni italiane e il territorio. Il meccanismo su cui stiamo lavorando contrappone due località, dove è l’allegria ad essere al centro. Se arriviamo in tempo partiamo a gennaio“) / Avanti un altro pure di sera

Lunedì: Grande Fratello Vip / La talpa (“Tutti i diritti italiani per tutte le piattaforme sono nostri per 6 edizioni e 6 anni“) / L’isola dei famosi

Martedì: Nuovo programma Fascino (non condotto da Maria De Filippi) / Champions League / Speciali

Mercoledì fiction: Tutta colpa di Freud / Fosca / Destini in fiamme / L’ora / Buongiorno Mamma 2

Giovedì: Speciale Big Show (non ancora confermato) / Felicissima Sera / Speciale Hunziker  (2 puntate) / Renato Zero 70 anni (concerto).

Venerdì: Grande Fratello Vip / La Talpa / L’isola dei famosi

Sabato: C’è posta per te / Amici

DAYTIME 2021-22

Tutto confermato. Mattino Cinque, Forum, soap, Uomini e donne, Pomeriggio 5.

Preserale: Caduta Libera con puntate originali e poi nel 2022 Avanti un altro con Paolo Bonolis.

Domenica sì cambia. Pier Silvio Berlusconi: “Commercialmente non è così importante, ma ritengo sia importante provare a fare qualcosa di diverso rispetto il resto della settimana. Scelta del tutto editoriale. Vogliamo sperimentare nuove cose.

Su Barbara D’Urso: “Ha fatto un lavoro grandissimo. Nei mesi di lockdown e durante l’emergenza sanitaria ho apprezzato il lavoro fatto da Barbara davvero davvero tanto. Barbara rimane nella nostra squadra, continua a fare Pomeriggio Cinque. Durante la settimana Pomeriggio Cinque sarà più orientato sull’attualità. La domenica quel tipo di infotainment non ha più grande senso nell’epoca post Covid. Abbiamo cambiato strada“.

Domenica pomeriggio ci sarà Scene da un matrimonio per 8/10 puntate condotto da Anna Tatangelo. “E’ un prodotto che riteniamo molto adatto per il pubblico di quella fascia. Racconta i matrimoni italiani in maniera moderna ed empatica“. Nella seconda parte della domenica pomeriggio ci sarà Verissimo con Silvia Toffanin (8/10 puntate). “Successivamente proveremo altre cose“.

Italia 1: programmi 2021-22

Domenica: Mistery Land (spin-off di Freedom con Aurora Ramazzotti e Alvin, dedicato ai classici misteri) / Freedom (i due programmi si alterneranno)

Lunedì: Film

Martedì: Buoni o cattivi (storie raccontate in maniera approfonditi, condotto da Veronica Gentili) / Le Iene (una serata fissa durante tutto l’anno e  raddoppiano nei momenti caldi della stagione – inizio raddoppio a fine ottobre)

Mercoledì: Honolulu (nuovo prodotto comico con cast nuovo) / Ritorno a scuola (condotto da Nicola Savino, con i vip che si confrontano con degli studenti di scuola, con interrogazioni ed esami) / Talentissimo me (primavera 2022, prodotto con una cifra nuova legato al talento, di qualsiasi tipo, dei ragazzini e dei bambini)

Giovedì: Serie Tv / Film

Venerdì: Le Iene o altra produzione

Sabato: Film Family

Rete 4: programmi 2021-22

Domenica: Film

Lunedì: Quarta Repubblica

Martedì: Fuori dal coro

Mercoledì: Zona Bianca

Giovedì: Dritto e rovescio

Venerdì: Quarto grado

Sabato: Film

Domande dei giornalisti

I giornalisti hanno posto delle domande a Pier Silvio Berlusconi.

Andrea Amato, TvZoom: “Alessia Marcuzzi lascia. Che cosa è successo? Ha rifiutato Scene da un matrimonio?” – Risposta: “Ho grandissimo affetto nei suoi confronti. E’ lei che ha lasciato. Per noi Alessia è un’ottima conduttrice che ci piace. Banalmente: non siamo più soliti fare dei contratti di rete in esclusiva a prescindere dal prodotto che va in onda. Facciamo contratti a chi ha prodotti in onda. Alessia si è trovata senza un prodotto. Nella fase progettuale abbiamo parlato con lei di Scene da un matrimonio. Al di là della sua convinzione c’erano anche le sue questioni economiche. La domenica dobbiamo spendere poco. Magari a gennaio potrebbe essere in onda“.

Andrea Amato: “Su Le Iene?

Risposta: “La conduzione cambia. Davide Parenti lavorerà su personaggi che fanno parte del gruppo“.

Piero Degli Antoni, QN: “Tiki Taka ci sarà?

Risposta: “Tiki Taka rimane in onda. Abbiamo rinnovato il contratto con Piero Chiambretti. Spero che Tiki Taka abbia una estensione quotidiana su Italia 1 e di trovare altri progetti“.

Domanda TvBlog: “Ci sono programmi non nominati oggi, come lo Show dei record, il programma di Elenoire Casalegno su Italia 1, un nuovo game per il preserale di Canale 5 condotto da Enrico Papi e per domenica pomeriggio Buona domenica può essere un’opzione?

Risposta: “L’unico concreto è il talk di Elenoire Casalegno. E’ un numero zero, non è prevista la messa in onda a breve. Gli altri non sono nel nostro orizzonte a breve termine. Lo show dei record non proprio è previsto. Buona domenica è un capitolo chiuso“.

Renato Franco, Il Corriere della Sera: “Bonolis non è po’ uno spreco averlo solo su Avanti un altro?”

Risposta: “Assolutamente sì. Noi siamo aperti a tutto ciò che Bonolis vuole fare. Abbiamo rinnovato il contratto con lui. Sta lavorando ad un nuovo prime time e saremo felici di ospitarlo“.

Marta Cagnola, Radio24: “Nel parlare della domenica hai parlato di scelta editoriale e di sperimentazione. C’è una nuova anima per Canale 5? Questo cambiamento ha fatto rumore

Risposta: “Il cambiamento editoriale non riguarda tutta Canale 5. Vogliamo continuare ad arricchire e a diversificare. Riguardo la domenica non c’è nessun ripensamento al passato. Barbara D’Urso ha fatto un lavoro bellissimo e preziosissimo. Diciamo che la nostra percezione ci ha fatto intuire che quel tipo di infotainment a 360° è un po’ passato. Ci adattiamo ai tempi e ai cambiamenti di gusto. I due prodotti scelti sono uno nuovo, femminile e familiare come Scene da un matrimonio, e uno come Verissimo che è molto apprezzato dal pubblico e anche dagli ospiti che vogliono andarci. E’ una bella sfida”.

Giuseppe Candela, Fattoquotidiano.it: “Il rinnovo del contratto di Maria De Filippi c’è stato? Il ridimensionamento di Barbara D’Urso inciderà anche su Pomeriggio Cinque?

Riposta: “Il contratto è stato rinnovato. Siamo felici. Con lei stiamo parlando di molti altri prodotti. Il prodotto nuovo c’è, ci stanno lavorando, ma aspettiamo di dire di che prodotto si tratta. Sulla durata di Pomeriggio Cinque: la volontà è di non toccare il Daytime di Canale 5. Se ci sono cambiamenti, sono cambiamenti di scaletta. Vogliamo inserire una soap tra Uomini e donne e Pomeriggio Cinque, Love is in the air. Se ci sono degli adattamenti sono solo legati alla scaletta. Barbara D’Urso è una risorsa di Mediaset. Appena ci sarà un progetto che piace a noi e a lei, potrà fare un Prime Time su Canale 5. E’ quel tipo di infotainment che è passato“.

Francesco Canino, Panorama.it: “Chi condurrà La Talpa? Ci sono progetti per Elisa Isoardi? La situazione della fiction Mediaset?”

Risposta: “Non abbiamo deciso nulla de La Talpa. Non sappiamo nemmeno quando andrà in onda. Ci sarà di sicuro un altro reality dopo il GF VIP, due vedremo. Per Elisa Isoardi non ci sono progetti specifici. Se ci fosse un programma adatto la prenderemo in considerazione. Ad oggi non c’è nessuna volontà particolare di utilizzarla, nonostante sia un’ottima professionista. Ne abbiamo già tanti. Sulle fiction: siamo apertissimi ad accordi con le nuove piattaforme”. Alessandro Salem aggiunge: “Siamo soddisfatti di questa stagione di fiction. La nostra idea è quella di voler raccontare, dopo un po’ di tentativi fatti in diverse direzioni, su storie estremamente positive con protagonisti molto caratterizzati e molto forti. Per noi è fondamentale raccontare relazioni e storie interessanti e le backstories dei personaggi”

Ilaria Ravanino, Il messaggero: “Per recuperare la freschezza e il dinamismo è necessario il cambio di volti davanti e dietro la telecamera?

Risposta: “Questo ricambio è poco visibile da chi guarda la televisione, ma c’è ed è costante. Abbiamo giovani che entrano a Mediaset con corsi e non. Abbiamo ragazzi bravissimi per la tv, il web e la pubblicità. Il ricambio c’è. Per quanto riguarda l’editorialità noi siamo una televisione generalista e dobbiamo parlare ad altri. Noi il sabato sera facciamo il 30% e programmi simili altrove fanno il 2%. Le novità ci sono, come Pio e Amedeo. Quando ci hanno portato Pio e Amedeo e ci hanno detto Canale 5, noi ci abbiamo creduto e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. La televisione generalista è abitudine e tanto prodotto nuovo. Tutti i prodotti si rinnovano di anno in anno. Se si guardano le puntate di qualche anno fa sembrano vecchie. Tutti i giudizi editoriali negativi su Mediaset, non tengono conto che Mediaset non è un giornale, ma una grande edicola, con tutti i tipi di proposte possibili. Questo valore, con il Covid, è stato ancora più evidente. L’Italia ha vissuto davanti al televisore. Internet è forte, ma è super iper mega frammentata. La televisione parla a tutto il Paese. Questo valore della tv generalista è più vivo che mai e rimarrà per tanti tanti anni“.

Carmen Guadalaxara: “C’è un piano B qualora non si potessero fare alcuni programmi causa Covid-19?

Risposta: “Abbiamo imparato a produrre in casi di emergenza sanitaria. Ovviamente sarebbero a rischio i prodotti con grande quantitativo di pubblico. Però sono pochi”.

Laura Rio, Il Giornale: “Come mai si passa dalla D’Urso a Scene da un matrimonio? La domenica del villaggio? L’infotainment perché non è così più giusto per il periodo post Covid? Come mai Silvia Toffanin ha deciso di ampliare il suo contributo con Mediaset dopo che tanti anni ha rifiutato

Risposta: “La domenica del villaggio è un progetto che ci piace molto, ma ancora non è certo. Il cambio domenicale è perché pensiamo che Scene da un matrimonio sia un progetto giusto da portare. E’ un programma che ci piace molto. A me piacerebbe allargare il progetto anche ad altre feste, come i battesimi. Bisogna vedere come viene. L’infotainment c’è, ma non c’è più quel tipo, perché è cambiata la percezione del pubblico. Per quanto riguarda Silvia Toffanin: non è stato facile convincerla, perché lei tiene molto a fare quello che fa. Non le interessa la quantità, ma raccontare delle storie. Alla fine si è convinta e affronterà questa nuova sfida con grande entusiasmo“.

Mauro Crippa aggiunge: “La parte info dell’infotainment quest’anno era drammatica. Il cambio pagina strideva, perché l’intrattenimento era difficile da miscelare. E’ il momento di cambiare pagina“.

Stefania Zizzari, Tv Sorrisi e Canzoni: “Il Verissimo della domenica sarà come quello del sabato o avrà una formula diversa?

Risposta: “Per quanto ci riguarda è Verissimo. Su come lo andrà a fare lo deciderà Silvia con la sua squadra. Ci lavoreranno e adatteranno il prodotto. Verissimo così com’è ha già tutte le caratteristiche per andare bene anche la domenica. Il prodotto evolverà come è normale che sia, ma non ci sarà un cambiamento“.