Tutti quelli che “lascio la tv”. E invece…

“Lascio la tv”, “basta col video”, “Mi ritiro prima che sia troppo tardi”. E invece sono ancora lì, davanti alla lucina rossa…

Che l’incoerenza sia un tratto distintivo del genere umano non lo scopriamo certamente noi. Ma il mondo della televisione sembra una garanzia (leggete un po’ qua, che meraviglia), soprattutto quando si tratta di annunci in pompa magna poi smentiti dai fatti.

Prendiamo in considerazione soltanto le volte in cui i personaggi del piccolo schermo hanno annunciato l’addio dalla televisione, l’intenzione di appendere al chiodo il microfono, la volontà di ritirarsi, la decisione di porre fine alla carriera professionale.

L’ultima in ordine cronologico è Paola Ferrari, che soltanto pochi giorni fa ha fatto sapere che dopo i Mondiali di calcio che si terranno nel 2022 in Qatar, saluterà la Raiper dedicarmi a tempo pieno al cinema insieme con il gruppo Lucisano“. Sarà sicuramente così.

Ma come dimenticare, tanto per restare in ambito sportivo, Sandro Piccinini che nel 2016 a TvBlog dichiarò: “La telecronaca si può fare finché si ha la lucidità fisica, non c’è un limite. Fino ai 60, 61, 62 anni“?. Sarà per questo che, a 63 anni compiuti ad aprile scorso, è stato appena annunciato ufficialmente il suo ritorno alla telecronaca, su Amazon Prime Video.

Gerry Scotti (oggi compie 65 anni, auguri) nel 2015 assicurò che “a 60 anni smetterò di condurre programmi quotidiani, andrò in giro per il mondo a fare documentari sulle cose che la gente non sa che mi piacciono: viaggi, cibo, moto, barche“, mentre nel 2010 annunciò: “Tra sei anni lascio la tv“. Buon 1918 a tutti.

Fenomenale Morgan, che nel 2012 (ma è solo un esempio, di gioie ce ne ha regalate tante negli anni) ammise: “Sto cercando di uscire dalla tv, non ne posso più, un mondo ossessivo, morboso, dominato dalla pubblicità che crea mostri di marketing, mi hanno sbattuto come un gatto preso per la collottola, uno strumento in mano loro“. Sarà tra i concorrenti della prossima edizione di Ballando con le stelle.

E Giovanni Ciacci? A giugno scorso ha annunciato: “Oggi è l’ultima volta che andrò in video, da oggi lascio la televisione“. Il tutto pochi giorni dopo aver sostenuto il provino per il Grande Fratello Vip (per la cronaca, aveva anche proclamato l’addio dai social, dove ovviamente continua a presenziare con grande costanza ancora oggi).

Corrado Augias a maggio 2011 a Le invasioni barbariche annunciò che a fine stagione avrebbe lasciato la Rai e la tv, per sempre: “Vado a casa per dedicare questa parte della mia vita ad altre cose”. Aggiungendo poi:

Quando leggiamo che ci sono i vecchioni in politica, nelle cattedre universitarie, tutti dicono ‘basta, non se ne può più’. Ecco, anche per i conduttori televisivi… basta!

Infatti dal 2016 al 2019 ha condotto Quante storie, trasmissione quotidiana (!) di Rai 3 e ancora oggi è presentissimo con Città segrete.

(to be continued…)