Amadeus vuole Drusilla Foer anche a Sanremo 2023. Lei: “Ci tornerei volentieri”

Drusilla Foer anche a Sanremo 2023? Dopo il retroscena di TvBlog, ecco le sue parole: “Ci tornerei volentieri”

Drusilla Foer torna a Sanremo? Dopo il retroscena esclusivo pubblicato domenica da TvBlog, oggi sono arrivate le dichiarazioni della diretta interessata. Intervistata da Maurizio Costanzo su R101, Drusilla Foer, infatti, ha fatto di sapere che tornerebbe volentieri al Festival di Sanremo. Nel corso del programma radiofonico Facciamo finta che, condotto da Costanzo con Carlotta Quadri, l’attore, mattatore di L’Almanacco del giorno dopo, ha spietgato:

Se mi ci invitano, io vado, una capatina ce la farei volentieri. Io tendo a non autoinvitarmi. Con Topo Gigio? Sì, mi piacerebbe. Andrei a cantare ‘Ti lascerò’. Topo Gigio è uno degli incontri più importanti della mia vita.

Dunque, è solo questione di invito ufficiale. Arriveranno dichiarazioni pubbliche anche da parte di Amadeus?

Amadeus vuole Drusilla Foer anche a Sanremo 2023

Repetita iuvant, anche al Festival di Sanremo. Stando a quanto risulta a TvBlog, Amadeus vorrebbe coinvolgere Drusilla Foer anche nell’edizione 2023, di cui ha già iniziato ad occuparsi come direttore artistico e conduttore.

In base alle indiscrezioni in nostro possesso, nei giorni scorsi Amadeus avrebbe espresso il suo desiderata direttamente a Gianluca Gori, l’attore e regista che porta in scena il personaggio di Drusilla Foer. In questa fase nulla sarebbe stato ancora deciso in maniera definitiva, ma l’iniziativa di Amadeus appare un segnale molto significativo e sarebbe stata accolta con entusiasmo dalla controparte.

Soltanto nei prossimi mesi si comprenderà in che misura e in che termini si declinerà la presenza della Foer sul palco del teatro Ariston (questa edizione si terrà dal 7 all’11 febbraio 2023). La sensazione, ad oggi, è che Drusilla Foer possa essere la protagonista di un segmento televisivo correlato direttamente al Festival, come, per esempio, il PrimaFestival.

Ricordiamo che Drusilla ha affiancato Amadeus nella terza serata, quella del giovedì, del Festival di Sanremo 2022, venendo apprezzata da pubblico e critica. La sua carriera televisiva ne ha giovato, al punto da essere stata scelta dal direttore dell’Intrattenimento Rai Stefano Coletta per affiancare Carlo Conti nella serata di premiazione dei David di Donatello e come padrona di casa dell’Almanacco del giorno dopo, esperimento in onda su Rai2 da una settimana nella complicata fascia oraria 19.50-20.30 (i dati di ascolto sono in leggero calo, partito lunedì sopra il 5% di share – con collegamento video proprio di Amadeus – è sceso venerdì al 4,35%).

Al netto di numeri e curve, Drusilla va considerata uno dei rarissimi casi di nuovi personaggi capaci di aggiungere qualcosa (a partire da ironia ed eleganza) al panorama del piccolo schermo nostrano. E Amadeus, che l’anno scorso, lato cast musicale, è riuscito nel colpo Gianni Morandi (ve lo anticipammo in tempi non sospetti proprio su TvBlog), sembrerebbe averlo ben chiaro. Ed è per questo che farà di tutto affinché il bis si concretizzi e Drusilla Foer partecipi anche a Sanremo 2023.

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →