Papa Francesco, benedizione Urbi et Orbi straordinaria in diretta tv: immagini che fanno storia

Dopo il Rosario in diretta, Papa Francesco invita alla preghiera e annuncia una benedizione straordinaria da Piazza San Pietro.

UPDATE: Papa Francesco appare in una Piazza San Pietro deserta e plumbea, in una luce surreale, con i gabbiani e il ticchettio della pioggia a far da colonna sonora alla sua preghiera. L'allestimento è quello della messa all'aperto, ma scarna ed essenziale. E Papa Francesco che parla al vuoto, pur conscio delle telecamere e della virtuale presenza del mondo è un momento televisivamente fortissimo. Tanto più che cade a pochi minuti dall'ennesimo, pesantissimo, bollettino di morte.

Sintonizzate sulla diretta le principali reti, all news incluse. Trasmissione speciale per Rai 1  e Tv2000, che accompagnano le immagini alla traduzione LIS, così come La7 dedica alla preghiera il suo secondo speciale preserale di TgLa7 consecutivo. Le immagini più pulite sono però quelle di Pomeriggio Cinque almeno a inizio diretta: senza crawl, riquadri e bande identificative, si mette in campo tutta la potenza di un momento storico.

Al di là delle immagini, a rendere il tutto ancora più potente, se fosse possibile, è il silenzio. Un silenzio totale, assordante, che accompagna la preghiera di Papa Francesco di fronte all'Ostensorio all'interno della Basilica. Un primo piano sul Corpo di Cristo, qualche raro controcampo sul Papa in preghiera e un silenzio che in tv non si sente mai (e che in genere su Rai 1 è rotto dall'intervento dei - pur sempre bravissimi - vaticanisti). Qui il silenzio è profondo: un momento di una bellezza e di una eccezionalità che va oltre il simbolico e il religioso. E' il silenzio della solitudine di chi sta lottando, morendo, soffrendo in questa pandemia.

Neanche il migliore degli sceneggiatori avrebbe potuto concepire la sirena dell'ambulanza che si mescola con le campane a distesa nel momento esatto in cui Papa Francesco, sul sagrato, espone l'Ostensorio per la Benedizione Urbi et Orbi.

E Papa Francesco claudicante, che sembra accasciarsi sotto il peso di Cristo, ricorda tanto Papa Wojtyla... Vi lasciamo al video integrale di Vatican News.

******

Papa Francesco annuncia una Benedizione Urbi et Orbi straordinaria e dà appuntamento ai fedeli per venerdì 27 marzo alle 18.00. L'eccezionale momento di preghiera andrà in onda in diretta dalle 17.50 su Rai 1 e live dalle 18.00 su Tv2000 (DTT, 28). Un evento eccezionale che vede Papa Francesco affacciarsi, da solo, sul sagrato di Piazza San Pietro per incontrare idealmente i fedeli di tutto il mondo e concedere a tutti l'Indulgenza Plenaria. Un momento dedicato anche a quanti sono morti in queste settimane da soli, senza neanche il conforto della preghiera.

L''immagine di Bergoglio solo sul sagrato della Basilica Vaticana sarà di certo molto potente, almeno quanto quella del Papa in giro per le deserte strade di Roma in un mini-pellegrinaggio per chiedere l'intercessione di Dio in questa pandemia tutta drammaticamente umana.

Senza dubbio le iniziative di preghiera di Papa Francesco si moltiplicano in questa difficilissima Quaresima segnata dalla pandemia da Coronavirus: dopo il Rosario della scorsa settimana, il Padre Nostro recitato nel mondo a mezzogiorno di mercoledì 25 marzo e la messa quotidiana da Santa Marta in diretta tv, la benedizione Urbi et Orbi straordinaria è un segno ulteriore del tentativo del Santo Padre di stare accanto a chi non può avere in questo periodo neanche il supporto della comunità e della liturgia. E la solitudine è forse uno degli aspetti più atroci di questa piaga.

E mentre si registra un caso di positività a Santa Marta, residenza di Bergoglio, la Santa Pasqua si avvicina: il 10 aprile sarà Venerdì Santo e immaginiamo che il Vaticano sia già al lavoro per una Via Crucis in streaming presieduta dal Papa. Chissà che Papa Francesco non si assuma l'intero onore della liturgia.

Intanto l'appuntamento con Papa Francesco è per venerdì 27 marzo dalle 18.00 su Tv2000 e Rai 1 (e L'Eredità inizierà alle 19.00).

Papa Francesco in diretta ogni mattina su Rai 1


La Santa Messa di Papa Francesco in diretta tutte le mattine da Santa Marta anche su Rai 1 da domani, mercoledì 25 marzo: l'appuntamento quotidiano con la celebrazione di Bergoglio, che Tv2000 trasmette fin dal primo giorno, sbarca, quindi, anche sull'Ammiraglia Rai, a confortare i fedeli che possono così seguire la liturgia dalla cappella papale.

Alla messa quotidiana in onda dalle 7.00 alle 7.35 in diretta dalla residenza del Santo Padre, Rai 1 però aggiunge anche un altro appuntamento in tarda mattinata: sempre a partire da domani, mercoledì 25 marzo, l'ammiraglia Rai trasmette a mezzogiorno la recita del Padre Nostro di Papa Francesco. Un  appuntamento inedito per il palinsesto di Rai 1, che intensifica così la propria offerta religiosa.

C'è da dire che da quando la diretta del Santo Rosario di Papa Francesco ha registrato oltre 4 milioni di telespettatori, la Messa domenicale è diventata un appuntamento imprescindibile per molte reti, tv e radio: da RTL 102,5 a Canale 5, gli appuntamenti religiosi sono diventati uno dei traini d'ascolto. E la fede, anche tv, una delle consolazioni per affrontare un momento durissimo.

Restano nel palinsesto notturno, invece, le rubriche religiose di altre confessioni: da Sorgente di Vita a Protestantesimo, i programmi da servizio pubblico non riescono a conquistare spazi di maggiore visibilità in questo periodo. Speriamo di essere smentiti.

 

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail