The Witcher, Il Signore degli Anelli e The Handmaid's Tale si arrendono al Coronavirus

The Handmaid's Tale, Peaky Blinders le altre produzioni fermate dal Coronavirus

Grandi e piccole produzioni, set internazionali e locali, il Coronavirus non conosce differenze e colpisce tutti, se non come virus come misure cautelative. Così per precauzione continuano a chiudere i set internazionali delle serie tv, non solo negli USA.

Le difficoltà nei trasporti internazionali, le limitazioni imposte nei diversi paesi ha portato alla sospensione del set de Il Signore degli Anelli - Lord of the Rings, ancora conosciuto come Untitled Amazon Project non avendo un titolo ufficiale. Come riporta il The New Zeland Herald, il set della serie Amazon tratta dal romanzo di J.R.R. Tolkien si fermerà per almeno due settimane, anche perchè la Nuova Zelanda ha imposto 14 giorni di quarantena a chiunque arrivi nel paese.

In un messaggio inviato a tutto lo staff la produzione GSR ha spiegato che in forma cautelativa la produzione è ferma per due settimane "per minimizzare l'impatto nelle risorse e infrastrutture del paese" oltre che per "ridurre la diffusione del virus". Ennesimo stop per una produzione dal grande budget ma particolarmente complessa con due stagioni attualmente in fase di sviluppo e i primi episodi che a questo punto arriveranno a 2021 inoltrato.

Netflix ferma la produzione della seconda stagione di The Witcher assicurando però, attraverso una comunicazione inviata allo staff, il pagamento degli stipendi durante questa pausa di almeno due settimane. Si tratta del primo stop annunciato sul suolo britannico, infatti le riprese si svolgono agli Arborfield Studios a 40 miglia da Londra.

A stretto giro è poi arrivata la notizia della sospensione delle riprese di due show BBC come Peaky Blinders e Line of Duty entrambi alla sesta stagione. Nello specifico BBC ha spiegato che i produttori di Peaky Blinders hanno rimandato le riprese mentre quelli di Line of Duty le hanno sospese. La decisione su altre produzioni della rete sarà presa valutando caso per caso.

Tornando negli USA si arrende anche Tim Allen che sperava di riuscire a completare il 17 marzo l'ottava stagione di Last Man Standing - L'uomo di casa. Al contrario 20th Century Fox Tv - Disney ha deciso di fermare il set e al momento non è ancora chiaro se si riaprirà per terminare la stagione o se si deciderà di chiudere con un episodio in meno, seguendo quanto fatto da The Neighborhood e altre produzioni CBS. Stop anche per The Orville la cui terza stagione prodotta da 20th Century Fox passerà da Fox a Hulu.

MGM infine ha fermato le riprese della quarta stagione di The Handmaid's Tale oltre alle altre serie che produce come Fargo, il pilot thirtysomething(else) per AbC e Circe di HBO Max.

La strada è tracciata, tutti ormai si stanno fermando e non resta quindi che aspettare e scoprire quando e come riprenderanno i vari set.

Tutti i set bloccati 1 - 2 - 3- 4- 5 - 6

Fonte e foto deadline

  • shares
  • Mail