Riverdale, la produzione si ferma per il Coronavirus: possibile contatto con un positivo

Riverdale è la prima serie tv bloccata dal Coronavirus

Inutile far finta di nulla, il Coronavirus sta condizionando le nostre giornate e inevitabilmente sta iniziando a toccare anche i comparti produttivi esteri. Ieri vi avevamo raccontato dello stop alle riprese in Repubblica Ceca di The Falcon and the Winter Soldier e del caso di positività riscontrato nella produzione, già conclusa, di neXt. Oggi il Coronavirus tocca e ferma la produzione di Riverdale.

Le riprese della quarta stagione della serie tv di Roberto Aguirre-Sacasa prodotta da Warner Bros e in onda negli USA su The CW è stata fermata per un possibile contatto con una persona positiva al Coronavirus. La produzione stava lavorando al ventesimo episodio (su 22 totali) della quarta stagione iniziata proprio ieri in Italia su Premium Stories e Infinity, e in corso negli USA dove sempre ieri mercoledì 11 marzo è andata in onda la sedicesima puntata.

Warner Bros ha diffuso una nota spiegando che un membro dello staff "è sottoposto a controllo medico", una persona che è entrata in contatto con un individuo risultato positivo al Coronavirus. "Stiamo lavorando con le autorità sanitarie di Vancouver (in Canada dove si svolgono le riprese, ndr.) per identificare e contattare tutti quelli che possono essere entrati in contatto con il membro del nostro staff" ha spiegato Warner Bros nel comunicato riportato da The Hollywood Reporter "la salute e la sicurezza dei nostri dipendenti, del cast e dello staff sono sempre al primo posto. Abbiamo e continuiamo a prendere tutte le possibili precauzioni per proteggere tutti quelli che lavorano nelle nostre produzioni in tutto il mondo".

Warner Bros ha anche aggiunto che la sospensione della produzione di Riverdale è una misura presa in modo esageratamente cautelativo, quasi a voler intendere che potrebbe riprendere a breve e che non ci sono rischi diretti. Al momento non è stato rivelato il piano futuro per la serie con KJ Apa, Camilla Mendes e Cole Sprouse, già rinnovato per una quinta stagione. La produzione potrebbe riprendere nelle prossime settimane e arrivare comunque a concludere le ultime due puntate rimaste, oppure potrebbe interrompersi e queste due puntate potrebbero essere recuperate nella quinta stagione. Al momento sono tutte speculazioni.

  • shares
  • Mail