Stranger Things, Supernatural, Batwoman, tutte le serie tv si fermano

Le produzioni delle serie tv continuano naturalmente a fermarsi.

Prosegue l'elenco delle serie tv che fermano la produzione negli Stati Uniti e non solo. Per lo più lo stop e per almeno due, tre settimane con l'idea di valutare in un secondo momento come comportarsi e come riprendere. Si tratta, è sempre bene specificarlo, di casi di sospensione preventiva, in assenza di positivi e soprattutto legati alle limitazioni imposte anche negli USA sia a livello federale che statale.

In particolare Netlfix ha fermato tutte le sue produzioni per due settimane negli Stati Uniti e in Canada a partire da lunedì prossimo. Tra questi c'è il film The Prom di Ryan Murphy, Grace and Frankie, la nuova serie Sex/Life con Sarah Shahi e il cult Stranger Things di cui con diversi video era stata annunciata l'avvio della produzione.

La quarta stagione di Stranger Things oltre che ad Atlanta, avrebbe effettuato gran parte delle riprese in New Mexico perchè, come hanno spiegato Patty Whitcher e Momita SenGupta VP Physical Production della piattaforma "la quarta stagione è più imponente e intricata delle precedenti". Naturalmente senza specificare cosa o quale parti saranno girate in New Mexico.

Disney Television Studios, oltre a bloccare tutti i pilot e Grey's Anatomy, ha fermato per tre settimane le riprese di Genius: Aretha miniserie dedicato al genio della musica Aretha Franklin. Warner Bros Television Group ha interrotto le riprese di Young Sheldon, All Rise, Bob Hearts Abishola, God Friended Me, Supergirl, Batwoman, Pennyworth e la novità The Flight Attendant di HBO Max.

Anche Apple si ferma completamente sia per le seconde stagioni da The Morning Show a See, Servant e Mythic Quest fino alle novità come la miniserie Lisey Story con Julianne Moore e Clive Owen.

Ferme le produzioni anche di FX come Atlanta di Donald Glover, il quarto capitolo di Fargo che dovrebbe debuttare negli USA il 10 aprile, la quarta stagione di Snowfall e dell'adattamento del fumetto Y: The Last Man.

Si fermano anche The Righteous Gemstones e Snowpiercer 2 mentre è slittato l'avvio delle riprese di Euphoria. In casa HBO/Warnermedia sarà poi valutata la situazione per prodotti come Succession, Barry e Gossip Girl che dovrebbero iniziare la produzione non a brevissimo ma nel giro di qualche settimana.

Anche gli zombie non sono immuni, così Fear the Walking Dead dovrebbe fermarsi fino al 13 aprile, secondo quanto riporta deadline, mentre in Georgia la produzione di The Walking Dead procede a ritmi ridotti con gli sceneggiatori che lavorano in remoto e le riprese che non dovrebbero iniziare prima di 3-4 settimane.

Sospesa anche la produzione di Supernatural, di cui è in corso la quindicesima e ultima stagione. Lo stop alla serie blocca Jared Padalecki e quindi Walker la nuova serie di cui l'attore sarà protagonista sempre per The CW. In tema di ultime stagioni, la produzione di The 100 tenterà di terminare le riprese degli ultimi episodi così da non fermare una serie che dovrà anche servire come lancio per una potenziale altra serie spinoff.

Sony sospende le riprese di The Blacklist (già rinnovata per un'ottava stagione) e The Wheel of Time di Amazon, mentre prodotti come The Good Doctor, The Bone Collector e la comedy con Fran Drescher Indebted hanno già terminato le loro riprese.

Speriamo tra qualche settimana di poter segnalare la ripresa.

  • shares
  • Mail