FeST 2019, il programma del Festival delle Serie Tv

Presentato il programma del FeST-Il Festival delle Serie Tv, che si terrà in Triennale a Milano dal 20 al 22 settembre 2019 con ospiti e proiezioni in anteprima

Un trasloco ed uno sdoppiamento: sono queste le due principali novità della seconda edizione del FeST-Il Festival delle Serie Tv che Milano si prepara ad accogliere, all'interno della "Movie Week", dal 20 al 22 settembre 2019. La tre giorni, ideata da Giorgio Viaro e Marina Pierri e realizzato da BDC e Dude, quest'anno si terrà alla Triennale di Milano. Una location affascinante e perfetta per ospitare i panel e le proiezioni previste dal programma, con un unico comune denominatore: "Breaking Stereotypes".

La tv ed in particolare il linguaggio delle serie come strumenti per abbattere gli stereotipi saranno il tema che farà da filo conduttore lungo gli eventi previsti in quello che è stato chiamato il "main stage" della manifestazione, a cui si potrà accedere (tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito) il 20 settembre dalle 19:00 alle 22:00, il 21 dalle 11:00 alle 22:00 ed il 22 dalle 12:00 alle 22:00. A questo link potete trovare il programma completo.

Le serie tv in anteprima


Spulciando il programma, troviamo alcuni interessanti appuntamenti riservati alla proiezione di serie tv (in gran parte italiane) il cui debutto avverrà nelle prossime settimane. Come New School (domenica alle 15:00 nella nuova area kids), serie destinata a DeaKids e già acquistata dalla Bbc e Made in Italy (sempre domenica, ma alle 19:00), la fiction Mediaset il cui debutto avverrà il 23 settembre su Amazon Prime Video, ed a seguire in tv.

La serialità americana in anteprima è invece rappresentata da Euphoria, il caso Hbo dell'estate, che sarà proiettato venerdì alle 20:00, in attesa della messa in onda su Sky Atlantic dal 26 settembre. Amazon Prime Video, invece, proporrà, sabato alle 11:00, l'anteprima di Doom Patrol, rivisitazione dei celebri fumetti della Dc Comics con al centro un gruppo di supereroi in cerca di uno scopo dopo un incidente traumatico.

Gli incontri a tema serie tv


Molto più corposo, invece, il calendario degli appuntamenti che affronteranno il mondo delle serie tv sotto differenti punti di vista e che si terranno tra sabato e domenica. Sabato, ad esempio, alle 12:00 si parlerà di telefilm con i protagonisti di #Riccanza Deluxe, di cui sarà proposta anche un'anteprima speciale.

Le sorelle Passera (da poco in onda su Food Network) terranno invece un incontro dedicato al cibo nelle serie tv. Nino Frassica racconterà le serie tv ovviamente a modo suo; con Lumpa ci si divertirà ad esplorare il mondo dell'astrologia nelle serie tv, mentre Antonio Dikele Di Stefano (al lavoro su Zero per Netflix) parlerà ai presenti del momento d'oro dei contenuti audio.

Anche il giardino della Triennale sarà protagonista di numerosi eventi, con l'incontro "Comunisti per Daenerys Targaryen", dedicato alla popolare pagina Facebook in cui i personaggi di Game of Thrones commentano la politica italiana, o il Serial Quiz.

Domenica, con CamiHawke uno sguardo al mondo della monda nella serialità e due incontri dedicati ad altrettante fiction in arrivo: Il Commissario Ricciardi (con ospite Lino Guanciale) ed Il Processo (con Vittoria Puccini). Netflix, invece, sarà protagonista di un incontro dedicato ad una delle sue prossime serie italiane, ovvero Curon.

L'area industry


La seconda novità a cui abbiamo accennato in apertura riguarda lo sdoppiamento del FeST che, oltre al main stage, proporrà anche un'area industry (aperta sabato dalle 11:00 alle 19:00 e domenica dalle 11:00 alle 18:00), in cui il pubblico potrà incontrare i protagonisti del panorama audiovisivo. In questo contesto saranno realizzate delle Masterclass, in collaborazione con ALMED, la Scuola di Studi Superiori dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, per generare un dialogo tra produttori e giovani autori ed autrici che porterà al perfezionamento delle proprie idee ed alla loro presentazione (il cosiddetto "pitch") a grandi case di produzione come Cattleya, Fabula Pictures, Fox, Lux Vide, Netflix, Publispei e Sky.

Tra gli appuntamenti di quest'area, da segnalare sabato un incontro sul futuro della serialità italiana tra fiction e serie tv, uno sul ruolo del produttore nella selezione delle linee editoriali e sulla rappresentazione della comunità LGBTQ. Domenica, invece, un incontro sul futuro "senza confini" della serialità, uno sulle serie tv su grande schermo ed uno sugli adattamenti televisivi di opere letterarie.

  • shares
  • Mail