La serie su Totti, L'Immortale fondamentale per Gomorra 5, secondo Nicola Maccanico di Sky

Con ZeroZeroZero e The New Pope a Venezia Sky Italia è sempre al centro delle produzioni di Sky Studios, come spiega Nicola Maccanico in un'intervista a Variety

Ciro Di Marzio Gomorra

Sky Studios e in particolare Sky Italia ha portato a Venezia due grossi e importanti prodotti del suo futuro come The New Pope e ZeroZeroZero, con episodi in anteprima, il cast e con le prime immagini dei trailer che hanno invaso la rete. Due produzioni pensate e concepite in Italia ma sviluppate attraverso Sky Studios la casa di produzione guidata da Gary Davey e con base a Londra, parte fondamentale dei piani di espansione della società entrata a far parte del gruppo Comcast - Universal.

Dall'Italia, dall'Europa al mondo intero, come spiega bene in un'intervista concessa a Variety, Nicola Maccanico, vice presidente esecutivo di Sky Italia "vogliamo produrre sempre più contenuti e di qualità mantenendo ancora di più il controllo sulla loro diffusione," l'obiettivo di Sky Studios è "produrre contenuti fiction capaci di conquistare il mondo ma attraverso modalità e forme diverse, e questo possiamo raggiungerlo grazie alle potenzialità dell'incontro tra una strategia globale e i talenti locali". Ecco così che The New Pope arriverà negli USA su HBO e ZeroZeroZero su Amazon, giusto per citare questi due casi specifici.

Il futuro degli originali di Sky continuerà a parlare anche italiano, con l'obiettivo di portare questi prodotti nel resto d'Europa e nel mondo grazie al ramo distributivo di Comcast-Universal. E il futuro dei contenuti italiani di Sky porta a Petra, la serie con Paola Cortellesi, ma anche "alla serie su Francesco Totti" che come disse lo stesso Maccanico qualche mese fa "racconterà un periodo particolare della vita di Totti". C'è poi in arrivo Diavoli, sul mondo della finanza con Patrick Demspesy e Alessandro Borghi e Romulus, sulle origini di Roma.

Naturalmente anche Gomorra continuerà a essere al centro delle produzioni originali di Sky, crescendo e rafforzandosi anche grazie alla collaborazione cross-mediale con Vision Distribution il ramo di Sky Italia che si occupa della distribuzione cinematografica. Nicola Maccanico ha infatti spiegato come L'Immortale, il film con Marco D'Amore sulle origini di Ciro di Marzio di Gomorra sarà fondamentale per la stessa serie, in una modalità innovativa per l'Italia.

Per la prima volta tra la quarta e la quinta stagione di Gomorra, inseriremo un film che sarà un ponte tra le due stagioni...sarà necessario vedere il film per comprendere a pieno la quinta stagione. Qualcosa mai fatto prima. e qualcosa che possiamo fare autonomamente grazie alla presenza di Sky Vision.

Una frase che non svela molto ma che scatena la curiosità dei fan, considerando che il personaggio di Ciro scompare alla fine della terza stagione e nella quarta le azioni di personaggi come Gennaro Savastano o Sangue Blu sono condizionate dalla sua morte. Non resta che aspettarne l'uscita in sala per saperne di più e chissà che il film dopo le sale non arrivi in tv su Sky a ridosso della quinta stagione.

Maccanico ha anche parlato del modello di sviluppo produttivo che accompagnerà Sky nei prossimi anni, con prodotti che a seconda delle esigenze potranno essere interamente prodotti o co-finanziati con altri operatori ma sempre più "avremo i diritti per i territori Sky e non solo per essere al posto del conducente, avere i diritti di messa in onda e di vendita". Allineandosi quindi con quello che è il nuovo modello internazionale "il re è il contenuto. Vogliamo avere accesso ai contenuti migliori. Quindi non c'è un unico modello di sviluppo, oltre al fatto che Sky Studio vuole sempre pieno controllo dei suoi prodotti".

L'obiettivo, spiega Maccanico, è quello di "avere contenuti che Sky può usare in tutti i suoi territori. In questo quadro, visto il rapporto con Comcast - Universal, anche la vendita internazionale è importante."

  • shares
  • Mail