Upfront 2016-17: le reazioni dei cast di Castle, Nashville, The Grinder alla cancellazione

I cast delle serie tv cancellate commentano sui social la chiusura dei loro show

castle

Update 15 Maggio: Connie Britton di Nashville commenta su Instagram la chiusura della serie su ABC (ma la casa produttrice Lionsgate starebbe provando a venderla altrove):



Jeff Rake

showrunner di The Mysteries of Laura cancellata da NBC, ha commentato la notizia rivelando i piani per la terza stagione che gli spettatori non potranno mai vedere, in particolare evidenziando l'intenzione di riportare nella serie Enrico Colantoni ex boss di Laura visto nella prima stagione, attraverso una serie di flashback.

Update 14 Maggio: John Stamos commenta la cancellazione della comedy di cui era protagonista su Fox Grandfathered

E commenta anche le diciassette cancellazioni degli ultimi giorni dei boradcaster "un momento di silenzio per i network"


Le ultime giornate sono state molto complicate per i fan e gli appassionati di serie tv di tutto il mondo. Mentre gli upfront con la definizione dei palinsesti della prossima stagione si avvicinano, i principali broadcaster americani, hanno iniziato ad annunciare le decisioni sui rinnovi e le cancellazioni dei loro show. E non sono mancate le sorprese. In particolare in casa ABC il nuovo presidente Channing Dungey ha voluto dare subito un'impronta ben definita al nuovo corso della rete, comunicando diverse settimane fa i rinnovi degli show principali dalle comedy del mercoledì sera come Modern Family o The Middle, a show come Grey's Anatomy o Scandal, permettendo agli autori di lavorare meglio sulle future sceneggiature. Inoltre non ha aspettato la sera prima degli upfront dedicati a ABC, come faceva il suo predecessore Paul Lee, per definire i pilot ordinati e lo stato delle serie in bilico.

Le decisioni più sorprendenti hanno riguardato Castle e Nashville, visto che le ultime decisioni tra rinnovi di contratto per il cast di Castle e l'arrivo di nuovi showrunner per Nashville, facevano supporre un possibile rinnovo. Channing Dungey e il suo staff ha voluto dar fiducia a un prodotto stabile come The Real O'Neals che potrebbe ripercorre le orme di Fresh off the Boat, ad una casa produttrice conosciuta come Shondaland ordinando Still Star Crossed e rinnovando The Catch, puntando su un prodotto di alto livello come come American Crime, ma non facendo favoritismi a "brand" di casa Disney come la Marvel (che passa dalle potenziali tre serie a una soltanto con la cancellazione di Agent Carter e del pilot di Most Wanted) o i Muppet. Decisioni dolorose sono arrivate anche dalla Fox che ha cancellato tutte le nuove comedy di quest'anno: The Grinder, Grandfathered, Cooper Barrett's Guide to Surviving Life, Bordertown  provando a rinnovare un genere che forse sta mostrando segni di stanchezza sul canale. CBS, infine, ha deciso di chiudere lo storico marchio CSI, non rinnovando l'ultimo spinoff CSI: Cyber. I protagonisti degli show cancellati, hanno voluto salutare e ringraziare i loro fan attraverso i social media. Particolarmente significativa la lettera con cui Stana Katic, che in ogni caso non avrebbe fatto parte della nona stagione, si congeda dai fan di Castle:

Cari fan di Castle, cast e crew: la vostra passione per il nostro show ci ha permesso di andare avanti per otto indimenticabili anni. Sono fortunata di aver incontrato e lavorato con (e per) tutti voi. Vi sarà grata per sempre

 



Nathan Fillion ha invece voluto salutare tutti a modo suo, con questi tweet:




Anche Rob Lowe di The Grinder e Patricia Arquette per CSI Cyber, così come il cast di Cooper Barrett's Guide to Surviving Life e Nashville hanno commentato su twitter:







Quale tra le serie cancellate vi mancherà di più?

  • shares
  • Mail