Chi si spoglia vince, un format su Rai2 per sensibilizzare la prevenzione

In arrivo per la prima serata autunnale di Rai2 un format per sensibilizzare lo screening

di Hit

Quanto è importante la prevenzione ormai tutti dovremmo saperlo, ma per qualche strano motivo in molti poi non passiamo ai fatti, quasi avessimo paura di sapere se c’è qualcosa che non va in noi, salvo poi scoprirlo quando i suoi effetti diventano tanto palesi, quando però può essere troppo tardi per curarli. La pandemia ci ha messi di fronte ad un nemico invisibile di nome Covid che si annidava,  anzi si annida ancora nell’aria che respiriamo. Ecco dunque che l’uso delle mascherine, del fatto di lavarsi spesso le mani, di aerare sovente i locali chiusi e di mantenere le distanze, sono forme di prevenzione primaria che ci hanno aiutato a combattere il Covid.

Ma esiste anche una prevenzione secondaria fatta per diagnosticare precocemente tutta una serie di patologie, al fine di combatterle quando sono ancora nel loro stadio iniziale e dunque più facili da vincere. Lo strumento cardine di questo tipo di prevenzione è certamente lo screening che permette ad esempio di scoprire precocemente attraverso il pap test e la mammografia la presenza di malattie fra la popolazione femminile, oppure l’ecografia prostatica per quel che riguarda gli uomini.

Tutto questo preambolo per dire che è in arrivo nel prossimo autunno su Rai2 un nuovo programma,  che per ora potremmo chiamare tranquillamente Chi si spoglia vince  (Who bares win) che vorrà sensibilizzare la gente a fare prevenzione. Il titolo “gioca” sulla parola spogliarsi proprio perchè per fare lo screening spesso e volentieri occorre togliersi gli abiti per sottoporsi a questo tipo di esami. Nel programma infatti vedremo un gruppo di uomini e di donne, rigorosamente VIP, che giocheranno a mettere in piedi uno spettacolo di spogliarello, assolutamente glamour, sullo stile di Full mounty tanto per capirci, questo proprio per sensibilizzare il pubblico televisivo a sottoporsi ad esami di prevenzione medica.

Ovviamente il tutto verrà confezionato in maniera divertente, con questi VIP –dovrebbero essere otto uomini e otto donne-  che verranno “allenati” per questo numero di spogliarello da dei coach-coreografi nel corso della settimana che precede la messa in onda del programma, allenamenti che verranno poi mostrati nel corso dell’emissione. Nel corso del programma,  prodotto con la collaborazione della Blue Yazmine, sono previsti anche gli interventi di personaggi pubblici che racconteranno la loro storia rispetto alle malattie che li hanno colpiti. Insomma un programma di vero servizio pubblico che sarà trasmesso il prossimo autunno, nella prima serata di Rai2. Resta in soffitta per ora il format di cui vi abbiamo dato conto giorni fa, anche perchè essendo un programma a tinte “maculate” viene rimandato a tempi migliori, così come è accaduto questa primavera con la Caserma, prevista sempre su Rai2 in queste settimane e per ora rimandata a data da destinarsi e non prima del prossimo autunno, sperando che il conflitto in terra d’Ucraina termini al più presto e con esso le tragedie che si porta dietro.