The Good Doctor 4 su Raidue: sì, c’è anche il Covid (ma solo per due puntate)

La pandemia è protagonista solo dei primi due episodi, dal terzo in poi gli autori hanno immaginato un futuro Covid-Free

Nell’autunno appena trascorso Grey’s anatomy non è stato l’unico medical drama che si è tuffato nell’emergenza Covid-19 inserendo la pandemia nella sua trama principale. Sempre la Abc ha infatti proposto al proprio pubblico un altro punto di vista, quello di The Good Doctor 4.

I nuovi episodi, come già capitato con le stagioni passate, arrivano su Raidue quindi a breve distanza dalla messa in onda negli Stati Uniti. Da questa sera, 8 gennaio 2021, alle 21:20, il drama creato da David Shore racconterà l’emergenza sanitaria che ancora stiamo vivendo a modo suo, anche se per pochi episodi.

Prima il Covid, poi il futuro

La scelta fatta dagli sceneggiatori è stata infatti insolita: The Good Doctor 4 non si immerge totalmente –come ha fatto la sopra citata Grey’s anatomy– nel racconto della pandemia facendola diventa una delle storyline centrali della stagione.

La scelta, piuttosto, è stata quella di aprire la stagione con due episodi “a tema”, e poi di andare avanti. Ecco che, quindi, nel primo e secondo episodio (in onda questa sera e venerdì prossimo), i medici del San Jose St. Bonaventure Hospital saranno totalmente sommersi dalle conseguenze della diffusione del Coronavirus.

A cominciare dal protagonista Shaun (Freddie Highmore, che in primavera vedremo anche nella miniserie evento Leonardo su Raiuno) che, pur di proteggere la sua amata Lea (Paige Spara), decide di tenerla a distanza. Proprio il distanziamento sociale sarà una prerogativa per tutti i medici della serie, come Glassman (Richard Schiff), alle prese con lo smart working, o Andrews (Hill Harper), costretto a dormire in garage per proteggere la moglie.

Claire (Antonia Thomas), inoltre, deve anche affrontare la perdita di Melendez (Nicholas Gonzalez) ritrovandosi però, vuoi per la stanchezza e per il dolore, ad avere delle continue visioni dell’uomo. Nel mezzo, numerosi casi medici di pazienti affetti da Covid-19, ognuno dei quali ha delle complicanze causate dalla malattia. Non mancheranno neanche i casi tra lo staff sanitario, con un colpo di scena che riguarderà un personaggio presente da tempo nella serie.

Come detto, però, l’emergenza Covid in The Good Doctor durerà solo due episodi: dal terzo in poi, infatti, gli autori hanno deciso di far compiere alla trama un salto nel futuro, a quando -si spera il prima possibile- la pandemia sarà debellata e si potrà tornare a muoversi, abbracciarsi e non indossare le mascherine.

Una scelta che vuole trasmettere speranza al pubblico, ma che vuole anche permettere ai telespettatori di seguire delle storie avvincenti senza che si parli ancora di Coronavirus, argomento di cui ormai sentiamo parlare ovunque. Proprio per sottolineare questa scelta, dal terzo episodio in poi The Good Doctor si apre con una intro (video in alto) con Highmore che, indossando il camice del suo personaggio, spiega che gli episodi “rappresentano la nostra speranza per un futuro in cui nessuno deve indossare mascherine o stare lontano dagli altri per essere sicuro. Fino ad allora, per favore proteggete voi stessi e gli altri”.

The Good Doctor 4, streaming

The Good Doctor 4

E’ possibile vedere The Good Doctor 4 in streaming sul sito ufficiale della Rai e sull’app per smart tv, tablet e smarthphone, mentre da domani si potrà vedere in Guida Tv/Replay.

I Video di TvBlog