Sanremo 2022, chi ci sarà alla conduzione? Le ipotesi, tra smentite e possibili colpi di scena

Sanremo 2022: tutte le ipotesi sulla conduzione del prossimo Festival. Amadeus sembra il favorito, nonostante le smentite (o quasi)…

Chi ci sarà alla conduzione del Festival di Sanremo 2022? La domanda, per il momento, resta senza risposta. Ma è questione di poche settimane, perché l’annuncio dovrebbe arrivare tra la fine di giugno e l’inizio di luglio.

Il Festival che andrà in onda il prossimo inverno è alla ricerca non soltanto di una conduzione, ma anche della direzione artistica, lo scorso anno in carico in toto ad Amadeus. Quali sono le ipotesi sul tavolo di Viale Mazzini?

La principale ipotesi riguarda proprio la riconferma di Amadeus. In realtà, l’ad Rai Fabrizio Salini (il suo mandato ha ormai i giorni contati) già al termine del Festival di marzo scorso aveva pubblicamente proposto ad Amadeus il tris. Ma il conduttore aveva, già qualche ora prima, espresso l’intenzione di prendersi una pausa.

Una settimana fa, intervistato da Il Messaggero, Amadeus aveva ribadito il suo no a Sanremo 2022. Ma venerdì scorso, in sede di conferenza stampa di presentazione di Notti azzurre, le sue parole hanno tradito una quasi retromarcia:

Il mio contratto scade ad agosto, tecnicamente non potrei nemmeno parlare di cosa farò dal primo settembre. In Rai sono felice, è casa mia, ho lo stesso entusiasmo di un ragazzino agli inizi di questo lavoro, sono un privilegiato a fare quello che sognavo, do valore a tutto quello che scelgo di fare. Non amo dire no, ma qualsiasi decisione sarà presa insieme alla Rai, e sarà per il bene del Festival, non del mio personaggio.

Secondo quanto ci risulta, il nome di Amadeus resta ancora oggi il più forte per la Rai. E negli ultimi tempi si starebbe parlando anche di un coinvolgimento di Laura Pausini, che peraltro non prenderà parte a The Voice Spagna. La cantante, che dovrebbe dar vita ad un nuovo album entro la fine del 2021, aveva risposto così a marzo scorso rispetto alla possibilità che fosse lei a prendere il posto di Amadeus:

La Rai me l’ha già chiesto in passato. Sinora non ho accettato perché non me la sento di affrontare uno spettacolo così imponente. Ma sicuramente non sarei in grado di affrontare la direzione artistica, perché io ho i miei preferiti, sono condizionabile, non sono capace di fare una selezione come si deve. Per il 2022 state tranquilli… ho da pensare al nuovo disco.

Esclusa la strada che porta a Paolo Bonolis (che nel frattempo ha rinnovato con Mediaset), le alternative sarebbero rappresentate da una conduzione tutta al femminile (Maria De Filippi anche recentemente ha confermato che le piacerebbe tornare a Sanremo insieme a Sabrina Ferilli, Luciana Littizzetto e Mara Venier) e da quella di big della musica italiana come Claudio Baglioni (per lui sarebbe un ritorno anche da direttore artistico) e Massimo Ranieri (sarebbe un esordio assoluto). Molte meno quotata sembrerebbe la suggestione Alessandro Cattelan (il cui profilo sembra perfetto per l’Eurovision).

Chi la spunterà?

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →