• Tv

Bonolis? Giletti? Ventura? Clerici? Macché, il tele-mercato estivo è tutto calcio

Il calcio al centro del mercato televisivo dell’estate. I big della tv generalista non si muovono, telecronisti e commentatori sportivi sì…

Altro che star televisive. A movimentare (e non poco) il telemercato estivo quest’anno sono i giornalisti sportivi. Tutto merito della rivoluzione nell’assegnazione dei diritti tv delle grandi competizioni di calcio, a partire dalla Serie A (passata da Dazn a Sky) e dalla Champions League (divisa tra – a pagamento – Sky, Amazon Prime Video e – in chiaro – Mediaset).

I volti più popolari della televisione generalista d’intrattenimento restano dove erano, con rarissime eccezioni, come Alessandro Cattelan, che ha lasciato Sky per passare a Netflix e alla Rai, e Alessia Marcuzzi che ha detto addio a Mediaset ed è al momento alla ricerca di una nuova collocazione. Per il resto contratti rinnovati, compresi quelli di Paolo Bonolis e di Massimo Giletti, che sembravano i più a ‘rischio trasloco’. Così, ad animare il mercato televisivo in questa estate 2021 sono le voci che raccontano in tv il calcio che conta.

Partiamo dai colpi più clamorosi, ossia il ritorno alla telecronaca di Sandro Piccinini su Amazon Prime Video (ed è in trattativa per rinnovare con Sky). Quindi il passaggio di Riccardo Trevisani da Sky a Mediaset e quello di Giorgia Rossi dall’azienda di Cologno Monzese a Dazn (dove è arrivato anche Marco Cattaneo, che sarà pure su Amazon).

Rimanendo in tema di giornalisti, il caso che vede protagonista Pierluigi Pardo è decisamente il più controverso, con la causa legale annunciata da Mediaset e il telecronista costretto ad ‘accontentarsi’ della Serie A su Dazn e a rinunciare alle gare europee su Canale 5 (dove, con Trevisani, ci sarà Massimo Callegari, in uscita da Dazn).

Grande fermento anche nel mercato delle seconde voci. Su Amazon Prime Video arrivano alcuni ex calciatori che da qualche tempo hanno confidenza con le telecamere. Da Claudio Marchisio e Luca Toni, opinionisti di punta di RaiSport (hanno seguito la Nazionale agli Europei), a Federico Balzaretti, che continuerà comunque a far parte della squadra di Dazn (così come Massimo Ambrosini, in uscita da Sky). Al momento resta senza un microfono Lele Adani, salutato da Sky a giugno scorso.

E la Rai? Sta a guardare, anche perché, persa la Coppa Italia, potrà raccontare in diretta praticamente solo le gare della Nazionale. Ma qui non sembrano esserci posti vacanti: in telecronaca la coppia Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro dovrebbe essere confermata, così come Alessandro Antinelli sarà ancora il bordocampista titolare. L’unica novità potrebbe riguardare Enrico Varriale, alle prese con il mancato rinnovo della vice direzione di RaiSport.