• Tv

Pierluigi Pardo a DAZN, Mediaset minaccia azioni legali contro il giornalista

Il caso Pierluigi Pardo: Mediaset non ha gradito l’annuncio di DAZN e parla di “grave inadempimento delle intese di collaborazione”.

Sembrava tutto fatto con i Palinsesti Mediaset e l’annuncio di Pierluigi Pardo in esclusiva con il Biscione “per i prossimi 3 anni” come annunciato a gran voce Pier Silvio Berlusconi pochi giorni fa. Tutto è stato rimesso in discussione 24 ore fa, quando è arrivata la clamorosa smentita di DAZN che, nell’annunciare le novità della prossima stagione, ha ufficializzato Pardo nella squadra dei telecronisti.

TvBlog aveva provato a capire di più sulla situazione diventata improvvisamente un’incognita ed incognita è rimasta. Il giallo non ha trovato risoluzione e Pardo stesso non ha rilasciato dichiarazione in merito. La scena che ci si presenta davanti è, dunque, quella di un Pardo fermo davanti ad un bivio (e non ad un’esclusiva, per il momento): Mediaset o DAZN?

Da Cologno Monzese oggi pomeriggio, è giunta una nota che pone quantomeno un ultimatum:

A seguito di grave inadempimento delle intese di collaborazione esclusiva raggiunte, Mediaset agirà in tutte le sedi competenti nei confronti di Pierluigi Pardo.

Nonostante gli impegni assunti, confermati dalla partecipazione di Pierluigi Pardo a una riunione operativa con la redazione sportiva Mediaset avvenuta il 2 luglio 2021, il conduttore è stato riportato giovedì 8 luglio anche come membro della squadra di telecronisti di un’altra società.

Ove tale inadempienza fosse confermata, Mediaset non solo risolverà le intese raggiunte ma agirà nei confronti di Pardo in tutte le sedi competenti.

La confusione delle ultime ore quindi sta per lasciare lo spazio al chiarimento ufficiale. E l’esclusiva?