L’avvento di Mauro Corona a Linea bianca, lo stop con la Rai che resta e Rai1 si scusa

Dopo l’intervista ieri pomeriggio di Mauro Corona a Linea bianca, nonostante la sospensione dello scrittore dalla Rai, Rai1 si scusa

di Hit

Ci sono tante, forse troppe anime dentro la Rai con tante idee diverse di servizio pubblico, da una parte l’una rema da un lato e da un’altra parte l’altra si dirige spesso e volentieri verso il lato opposto. Qui su TvBlog cerchiamo sempre di raccontare il dietro le quinte all’interno di questa rubrica di “retroscena” dandovi conto, nella maniera il più laica ed onesta possibile, di ciò che succede dall’altro lato del sipario.

Del caso specifico di cui oggi vi raccontiamo c’è proprio questa doppia anima della Rai che affiora in maniera piuttosto evidente e riguarda la decisione della televisione pubblica di escludere Mauro Corona da Carta bianca, il talk informativo del martedì sera della terza rete, in cui lo scrittore aveva un rapporto continuativo in qualità di collaboratore fisso nel talk del martedì di Rai3. Lo scrittore infatti come è noto era presente tutte le settimane durante la prima ora del programma,  dove colloquiava amabilmente con Bianca Berlinguer, la conduttrice della trasmissione, su temi d’attualità e di costume.

Come è ormai ampiamente noto al Corona è stata interrotta la collaborazione con il programma di Rai3 di cui sopra dopo la frase infelice che ha pronunciato durante una puntata del programma rivolta alla sua conduttrice, che poi lo ha perdonato, ma sulla quale era stata già emessa la “sentenza” del Comitato etico Rai, (che esiste proprio per queste cose) al quale il direttore di Rai3 Franco Di Mare si era rivolto per avere un parere sull’accaduto e prendere le relative decisioni che gli competono in quanto responsabile editoriale “ex-ante”  di tutto ciò che va in onda sul suo canale.

Ebbene, ieri pomeriggio lo stesso Corona è stato intervistato nel corso della prima puntata della nuova serie di Linea bianca su Rai1 dal conduttore e autore del programma Massimiliano Ossini, nonostante lo scrittore sia tuttora sospeso da qualsiasi apparizione sulla televisione pubblica proprio a seguito del giudizio del Comitato etico di cui sopra. Come mai dunque Corona è stato invitato a Linea bianca? Secondo quanto apprendiamo si tratterebbe di una decisione che pesa prima di tutto sugli autori del programma e poi sul dirigente responsabile della trasmissione, Angelo Mellone, che l’avrebbe avallata senza consultare il suo diretto superiore, Stefano Coletta, responsabile editoriale della programmazione della prima rete Rai, il quale poi sarebbe stato chiamato dall’AD Rai Fabrizio Salini per sapere come si sono svolti i fatti.

Al termine della messa in onda Coletta avrebbe chiesto conto a Mellone di quanto successo. Il neo vice direttore di Rai1 avrebbe dato la sua versione dei fatti. Sta di fatto che Corona resta tutt’ora sospeso da qualsiasi collaborazione con la Rai, anche se pare che quella di ieri andrebbe inquadrata solo come una semplice ospitata, oggettivamente differente rispetto alla collaborazione a contratto continuativa come quella che lo scrittore aveva con Carta bianca e sulla quale ha emesso il noto parere il Comitato etico della televisione pubblica.

Al netto di tutto ciò è arrivata poco fa una nota di scuse di Rai1 rispetto al fatto in oggetto:

“In merito all’intervista allo scrittore Mauro Corona trasmessa nella puntata di ieri di Linea bianca, Rai1 si scusa per la disattenzione di non essersi attenuta alla linea aziendale riguardante la presenza di un ospite che in un altro contesto si è lasciato andare ad un’espressione inaccettabile sul piano della parità di genere in violazione del Codice etico della Rai”.

Fine della trasmissione dunque.

 

Ultime notizie su Primo appuntamento

Primo appuntamento è un dating show in onda su Real Time dal 14 marzo 2017.

Tutto su Primo appuntamento →