Junior Eurovision Song Contest 2021, vince l’Armenia con Malèna: tutte le info

Junior Eurovision Song Contest 2021 vede il ritorno in gara dell’Italia, la diretta tv su Rai Gulp e su RaiPlay: tutte le info e il vincitore

 

L’Armenia vince lo Junior Eurovision Song Contest 2021 con Malèna e la sua Qami Qami che ha portato a casa un totale di 224 punti. Malèna ha 14 anni e si sono sentiti tutti quando non è riuscita a portare a termine l’esibizione finale post vittoria per la commozione: ha iniziato a piangere ed è stata abbracciata dai compagni e dagli altri concorrenti.

Jesc

Secondo posto per la Polonia e terza piazza per la Francia, che però ha creduto fino all’ultimo a una vittoria che sarebbe stata la seconda si seguito per lo JESC, ma che avrebbe potuto ‘riscattare’ la mancata vittoria di Barbara Pravi all’Eurovision Song Contest, dominato dai Maneskin. Decima l’Italia con Elisabetta Lizza.

Si conclude così l’edizione 2021 di JESC, svoltasi a Parigi ne La Seine Musicale pieno di gente.

Junior Eurovision Song Contest 2021: Paesi, canzoni, scaletta della finale

Dopo il successo dei Maneskin all’Eurovision Song Contest, la Rai investe anche sullo Junior Eurovision Song Contest. Come? In primis partecipandovi e poi trasmettendolo in diretta su Rai Gulp: la finale andrà in onda nel pomeriggio del 19 dicembre 2021 in diretta dalle 15.50 da La Seine Musicale, a Parigi.

Lo scorso anno, infatti, la Rai aveva deciso di non partecipare e non trasmise neanche la finale: nonostante la pandemia, però, lo JESC si fece lo stesso e in forma competiva, a differenza della versione ‘regolar’ che coincise con il momento più caldo (e incrotrollato) della diffusione del COVID. Nel dicembre 2020, l’EBU optò per una versione a distanza della gara, con le canzoni e le esibizioni realizzate live-on-tape e con uno studio virtuale che permettesse di confezionare un programma tv, di garantire il televoto da casa e tutte le procedure di votazione che caratterizzano la competizione. La vittoria andò alla giovanissima Valentina Tronel, che con i suoi 11 anni  e la sua J’Imagine ha vinto in Polonia e ha portato la 19esima edizione a Parigi. E #Imagine è il motto/hashtag scelto dalla Francia per JESC2021: ovviamente richiama la canzone vincitrice dello scorso anno, ma nello stesso tempo incarna il potere creativo dei più piccoli. E ce n’è bisogno.

Junior Eurovision Song Contest 2021, Italia in gara

Come detto, l’Italia ha deciso di partecipare a JESC 2021 dopo aver saltato la scorsa edizione. Ma in fondo siamo entrati nello JESC solo da qualche anno: la prima partecipazione è a Malta nel 2014 con tanto di vittoria grazie a Vincenzo Cantiello che cantò Tu Primo Grande Amore; un altro podio lo ha conquistato nel 2016 con Fiamma Boccia che cantò Cara mamma. Da 2014 ha sempre partecipato, a esclusione dello scorso anno. Ora la Rai annuncia che torna in gara per partecipare all’edizione 2021.

JESC 2021, Italia: cantante e canzone

Finora c’è stata una selezione e non un automatismo: a decidere chi partecipa è la Rai tramite un casting. Non c’è quindi un ‘legame’ automatico tra la vittoria di un talent (ad esempio Lo Zecchino d’Oro o Ti Lascio una canzone) e la partecipazione a JESC. Il nome del cantante e della canzone saranno comunicati a Novembre 2021. A cantare per l’Italia è Elisabetta Lizza con Specchio (Mirror On The Wall)

JESC 2021, conduttori italiani

A commentare per l’Italia ci saranno Mario Acampa, ormai volto storico di JESC, con Marta Viola, già concorrente, e la giovane influencer Giorgia Boni.

Junior Eurovision Song Contest 2021, come si svolge

JESC 2021 si svolge in presenza. La scelta è stata presa seguendo l’andamento della pandemia. Come sappiamo sono stati messi in campo tre possibili scenari per la realizzazione di JESC 2021, così come successo per ESC.

Scenario A: condizioni normali, pre-pandemiche con la sala concerti del La Seine Musicale piena in tutta la sua capacità. Una situazione difficile però che si verifichi visto l’andamento della pandemia e le procedure di vaccinazione non ancora completate in Francia.

Scenario B: delegazioni in presenza ed evento organizzato nel rispetto delle norme anti-Covid, quindi con distanziamento e tutte le altre misure igienico-sanitarie in vigore, mutuate dall’ESC 2021 svoltosi a Rotterdam. In questo caso la quantità di pubblico ammessa nel palazzetto dipenderebbe dall’andamento della pandemia a Parigi a dicembre, con test anti-Covid richiesti e continui. La sala stampa sarebbe in parte in presenza e in parte a distanza. I paesi partecipanti potrebbero registrare un Live-On-Tape da usare in caso di positività di un membro della delegazione.

Scenario C: partecipazione mista delle delegazioni, in presenza e a distanza a seconda delle condizioni pandemiche. Sul posto sarebbero adottate le stesse misure igienico-sanitarie e di riempimento delle sale previste nello Scenario B, ma alcuni Paesi potrebbero scegliere – o essere costretti – a partecipare a distanza con Live-on-tape.

Ricordiamo che lo scorso anno lo JESC si tenne seguendo lo schema dello Scenario D, il peggiore, ovvero con tutte le delegazioni a distanza e gara esclusivamente con Live-on-Tape. Al momento questa ipotesi è esclusa, ma dipenderà, come ovvio, dall’andamento del Covid. Una decisione ufficiale è attesa per settembre.

Junior Eurovision Song Contest 2021, partecipanti

Al momento (agosto 2021) sono 16 i paesi che hanno al momento confermato la propria partecipazione: oltre all’Italia, tornano in gara  dopo un anno di assenza Albania, Irlanda, Macedonia del Nord e Portogallo, cui si aggiunge l’Azerbaijan, assente da due. A questi si aggiungono Georgia, Germania, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Russia, Serbia, Spagna, Ukraina e ovviamente Francia. Vedremo chi si aggiungerà. L’Australia ha già annunciato che non parteciperà. La Bielorussia, lo ricordiamo, è stata espulsa dall’EBU e quindi non potrà prendere parte né a JESC né a ESC.

Alla fine la lista definitiva vede 19 paesi partecipanti.

Junior Eurovision Song Contest 2021, scaletta

Di seguito l’ordine di uscita delle canzoni finaliste.

  1. Germania: Pauline – Imagine Us
  2. Georgia: Niko Kajaia – Let’s Count The Smiles
  3. Polonia: Sara James – Somebody
  4. Malta: Ike & Kaya – My Home
  5. Italia: Elisabetta Lizza – Specchio (Mirror On The Wall)
  6. Bulgaria: Denislava & Martin – Voice Of Love
  7. Russia: Tanya Mezhentseva – Mon Ami
  8. Irlanda: Maiú Levi Lawlor – Saor (Disappear)
  9. Armenia: Maléna – Qami Qami
  10. Kazakistan: Alinur Khazim & Beknur Zhanibekuly – Ертегі әлемі (Fairy World)
  11. Albania: Anna Gjebrea – Stand By You
  12. Ucraina: Olena Usenko – Vazhil
  13. Francia: Enzo – Tic Tac
  14. Azerbaijan: Sona Azizova – One Of Those Days
  15. Paesi Bassi: Ayana – Mata Sugu Aō Ne
  16. Spagna: Levi Díaz – Reír
  17. Serbia: Jovana & Dunja – Oči Deteta (Children’s Eyes)
  18. Macedonia del Nord: Datje Muzika – Green Forces
  19. Portogallo: Simão Oliveira – O Rapaz

Junior Eurovision Song Contest 2021, finale: quando e dove va in onda

La finale dello Junior Eurovision Song Contest 2021 va in onda in chiaro su Rai Gulp (DTT, 42) domenica 19 dicembre 2021 dalle 15.50: France Television ha deciso di far partire la diretta alle 16.

Junior Eurovision Song Contest 2021, streaming

È possibile seguire l’JESC 2021 in streaming su RaiPlay.

Ultime notizie su Eurovision Song Contest

Eurovision Song Contest: nel 2013 sarà organizzato dalla Svezia.

Tutto su Eurovision Song Contest →