Il Circolo degli Anelli e le reactions social, sulla scia di Eurosport

Il Circolo degli Anelli epigone della sfida Rai/Eurosport per le Olimpiadi di Tokyo 2020: un inseguimento incrociato in cerca di un equilibrio.

Il Circolo degli Anelli si affaccia sui social timidamente, a causa delle restrizioni dovute ai pacchetti diritti acquistati dalla Rai per le Olimpiadi 2020, e in questi ultimi giorni sembra cercare di infilarsi nella scia di Eurosport, che invece ha potuto contare per tutti i Giochi di un racconto social efficace, coinvolgente, empatico e virale, passato per della captions davvero ben fatte, per le clip dei momenti salienti delle gare – a loro esclusivo usufrutto peraltro -, per i minimovies con cui sono state ripercorse le imprese degli azzurri e non solo.

 

Non riusciamo a scrivere, stiamo piangendo.

Posted by Eurosport on Sunday, August 1, 2021

Pur non potendo contare su contenuti ‘gold’ come questi, Il Circolo degli Anelli – la rubrica diventata ‘di punta’ della copertura Rai a Tokyo 2020 – ha cercato di cavalcare l’onda social visto il progressivo interesse della ‘bolla di Twitter’ per i non-sense, il cazzeggio ilare, la coppia ben assortita Sara Simeoni – Alessandra De Stefano.

Il circolo degli Anelli su Twitter

E così, tra una clip che immortala la capovolta estemporanea della Simeoni o la sua ridarella delle 23.00, un sondaggio un po’ infantile sulle parrucche per i calvi in studio e via così, Il Circolo degli Anelli su Twitter ha tentato pure la carta delle Commentators reactions, anche se una telecamera ‘social’ nelle postazioni di Franco Bragagna o di Stefano Bizzotto, giusto per citarne un paio, non c’è mai stata. In compenso si è approfittato delle riprese fatte in sala durante la visione delle gare da parte dei giornalisti: non si tratta delle reazioni dei telecronisti in senso stretto, ma del tifo dei giornalisti e dei tecnici che seguono le gare, per lavoro e diletto. La staffetta 4×100 maschile, con la vittoria di Desalu, Patta, Jacobs, Tortu è stata ispiratrice da questo punto di vista, dal momento che a stretto giro sia Tokyo 2020 Live, la rubrica condotta da Jacopo Volpi con Fiona May e Julio Velasco, sia Il Circolo degli Anelli hanno proposto le ‘proprie’ reaction alla incredibile vittoria degli Azzurri.

 

Difficile non vederci un tentativo di seguire l’esempio social di Eurosport: ben venga, anche se l’effetto ‘copia’ un po’ si sente. Ma in fondo queste sono state le Olimpiadi più ‘emotional’ degli ultimi anni.