Harry Potter in arrivo la serie tv? HBO Max ci starebbe pensando (ma la strada è ancora lunga)

HBO Max la piattaforma di streaming di WarnerMedia starebbe ragionando sull’idea di una serie tv su Harry Potter, ma al momento non c’è nulla di concreto

Una serie tv di Harry Potter sarebbe in lavorazione a HBO Max, la piattaforma di streaming del gruppo WarnerMedia lanciata pochi mesi e ancora presente nei soli Stati Uniti.

Al momento il condizionale non solo è necessario ma è proprio obbligatorio visto che si tratta di un’indiscrezione riportata in esclusiva da Hollywood Reporter sulla base di diverse fonti che le avrebbero confermato come l’idea sia in circolazione dalle parti di Warner Bros. Sembra che il gruppo avrebbe iniziato a discutere con potenziali sceneggiatori per capire chi potrebbe essere interessato e soprattutto quali sono le idee in ballo. Non c’è, quindi, alcun contratto firmato, alcun progetto definito, addirittura nemmeno un’idea chiara, ma sembra ci sia la volontà di WarnerMedia di provare a capire se esista la possibilità di trovare l’idea giusta per fare la serie tv di Harry Potter.

I diritti del franchise di Harry Potter non aiutano a rendere più semplici le eventuali trattative. Infatti in Italia i film sono (finora) appannaggio del gruppo Mediaset che li trasmette a ripetizione sui suoi vari canali portandoli così anche in streaming tra Infinity e MediasetPlay ma sempre in modo saltuario e non stabile. Al momento non sono inclusi in alcun alcun abbonamento ma possono essere noleggiati e acquistati su diverse piattaforme.

Negli Stati Uniti HBO Max li ha rilasciati sulla sua piattaforma per tre mesi a ridosso del lancio della piattaforma lo scorso maggio. Ma è stata solo una breve parentesi perchè dal 2016 NBCUniversal ha firmato con Warner Bros un importante accordo a cifre molto altre per avere i diritti legati al mondo del maghetto e poter trasmettere i film tra cable, broadcast e streaming. Così i film sono tornati su Peacock (lo streaming NBCUniversal) e fino all’aprile del 2025 Universal ha anche i diritti su parchi a tema ed eventi. Senza contare che l’autrice del romanzo J. K. Rowling ha in mano tutti i diritti legati al suo prodotto avendo sempre l’ultima parola su tutto quello che lo riguarda.

Questo marasma non ha reso semplice finora una serie tv su Harry Potter. Infatti non è così assurdo pensare che una saga che piace a grandi e piccini potesse prima o poi essere adattata nel formato seriale. Anche se a parole HBO Max e Warner Bros hanno ribadito a THR come non ci siano piani per una serie tv di Harry Potter, il sito americano conferma le proprie fonti e ribadisce come ci sia l’interesse del gruppo a mantenere il controllo sul franchise.

HBO Max nasce proprio con l’idea di valorizzare i contenuti del gruppo WarnerMedia e non a caso sta da tempo preparando un evento legato a Friends, ha i film e diverse serie tv DC Comics, sta preparando una serie legata al prossimo film di Batman, è la casa delle serie HBO incluso Game of Thrones e i suoi futuri spinoff, ha ordinato una serie revival di Sex and the City.

E se tra 2-3-4-10 anni si dovesse mai fare una serie tv di Harry Potter, naturalmente bisognerà capire quale potrebbe essere il tema giusto, se realizzare un adattamento del film o se sviluppare una storia parallela o se creare un nuovo mondo ispirato a quello del maghetto. Insomma le possibilità sono infinite. Non resta che aspettare.

I Video di TvBlog