Giulia De Lellis, Ludovico Tersigni e Tommaso Zorzi: fuochi di paglia o ricambio generazionale in tv?

Nelle ultime settimane sembra essersi accelerato il ricambio generazionale dei volti tv. O è solo l’ennesimo fuoco di paglia?

Signora mia, in televisione ci sono sempre gli stessi volti da anni, quando inizierà il ricambio generazionale? Nel 2021. Forse.

Sarà una mera coincidenza temporale, ma nelle ultime settimane sul piccolo schermo stanno facendosi spazio alcuni nuovi volti tv. Nuovi nel senso di giovani anagraficamente parlando, ma anche in termini di esperienza televisiva.

Qualche nome? Tommaso Zorzi.

La partecipazione come concorrente al Grande Fratello Vip ha trasformato l’influencer 26enne in un personaggio televisivo, spremutissimo da Mediaset, che lo ha arruolato all’Isola dei famosi e al Maurizio Costanzo Show e gli ha affidato Il Punto Z su Play. E per lui sarebbe in arrivo un altro progetto ad hoc, destinato a Italia 1. La sua forza sui social, insieme ad un buon mix di dialettica e furbizia, lo sta aiutando.

Qualche nome? Ludovico Tersigni.

L’attore romano, conosciuto per aver recitato in Skam Italia e Summertime, oltre che per essere il nipote di Diego Bianchi, in arte Zoro, è stato scelto da Sky e Fremantle per raccogliere l’eredità di Alessandro Cattelan alla conduzione di X Factor. Romanissimo, Tersigni è un personaggio tutto da scoprire per il pubblico televisivo. E c’è chi punta sul fatto che la sua presenza contribuirà a dare una impronta meno ‘milanese’ al talent show di Sky.

Qualche nome? Giulia De Lellis.

L’influencer scoperta da Maria De Filippi a Uomini e donne dal 7 giugno sarà alla guida della prima edizione italiana di Love Island, reality di Discovery+ (prodotto, come X Factor, da Fremantle) che seguirà la vita di un gruppo di single in cerca dell’anima gemella. Intervistata da Il Corriere della Sera, la De Lellis, quasi 5 milioni di follower su Intagram, ha spiegato perché è attratta dalla cara e vecchia tv:

Amo sperimentare. Ho anche recitato come attrice e scritto un libro: mi piace buttarmi. Ma la televisione mi sta dando grandi soddisfazioni, mi sento appagata.

E quando le viene chiesto come viva le immancabili critiche, la risposta è di chi sa che non deve scomporsi:

Cerco di non farmi toccare dalle critiche. Quando il libro è stato così a lungo primo in classifica so che molti non hanno apprezzato e lo comprendo… eppure è successo. Sono la prima a restare incredula di fronte a certe risposte della gente, ma arrivano. Ho un modo di comunicare che si è rivelato efficace sui social, tutto qui. Non mi sono snaturata per fare sì che le cose andassero come sono andate.

È ricambio generazionale in tv per davvero o siamo ai già visti fuochi di paglia?