Fiction Rai, ecco le conferme e le novità della stagione 2021-22

Numerose novità, ma anche conferme di successo, con uno sguardo alle produzioni originali per RaiPlay: ecco le novità della Fiction Rai 2021-22

Non solo varietà, eventi ed informazione. Il palinsesto Rai si poggia anche (e soprattutto) sui racconti della serialità e della fiction, vera colonna portante dell’offerta tv di Raiuno e Raidue che lungo tutta la stagione contribuisce alla fidelizzazione di un pubblico sempre più esigente verso questo genere.

Non stupisce, quindi, che alla presentazione dei palinsesti Rai per il 2021/22, dopo i saluti iniziati del presidente Marcello Foa, la fiction abbia avuto l’onore di aprire le danze. “Abbiamo una ricchezza incredibile, siamo un ecosistema interconnesso con il mondo contemporaneo e libero”: così Maria Pia Ammirati, direttrice di Rai Fiction, ha voluto descrivere il lavoro fatto dal comparto di cui è capo, sottolineando la capacità della serialità di “guardare il vero” e soprattutto il grande sforzo dei set che, anche durante la pandemia, sono riusciti a restare aperti ed a produrre nuovi racconti, sia in produzione che in post-produzione.

Ecco, dunque, le novità del prossimo anno, tutte contenute un video che potete vedere qui sopra: Un Professore (remake di una serie spagnola, con Alessandro Gassmann), Noi (atteso remake di This Is Us, con Lino Guanciale ed Aurora Ruffino), Non mi lasciare (con Vittoria Puccini ed Alessandro Roja, girata in una Venezia deserta causa lockdown) e Blanca (con Maria Chiara Giannetta, crime tratto dai libri di Patrizia Rinaldi).

Il successo di Doc-Nelle tue mani ha portato alla realizzazione di altri due medical drama, molto differenti tra di loro: Cuori è infatti ambientato all’ospedale Molinette di Torino nel 1967 (nel cast Daniele Pecci), mentre Fino all’ultimo battito, diretto da Cinzia Th Torrini, sarà la storia di un cardiochirurgo con un misterioso legame con un boss in carcere.

L’alleanza con Francia e Germania porterà anche altri tre nuovi titoli: Sopravvissuti (idea italiana, che vede un cast con a capo Lino Guanciale), Il giro del mondo in 80 giorni (dal romanzo di Jules Verne) e Germinal (dal libro omonimo di Emile Zola).

Sul fronte film-tv, sono stati invece annunciati Esterno Notte di Marco Bellocchio, che tornerà a raccontare la vicenda del sequestro Aldo Moro ma in forma seriale; Non ti pago, secondo film del ciclo tratto dalle opere di Eduardo De Filippo, sempre con Sergio Castellitto, Romanzo Radicale su Marco Pannella, Le montagne del cuore, su Walter Bonatti e Carla, il film-tv su Carla Fracci, con Alessandra Mastronardi nei panni delle celebre etoile, recentemente scomparsa e che visitò l’inverno scorso il set.

Non mancheranno le conferme: I Bastardi di Pizzofalcone 3, Doc 2 (nel 2002), Don Matteo 13 (“con i suoi nuovi avvicendamenti”, ha detto Ammirati, riferendosi all’uscita di scena di Terence Hill anticipata da TvBlog), Il Paradiso delle Signore, Un Posto al Sole, Màkari 2, Imma Tataranni 2, Nero a metà 3, Mina Settembre 2 e L’Amica Geniale 3.

Tutto questo per quanto riguarda Raiuno. Ma anche Raidue avrà spazio per la serialità: rivedremo Mare Fuori, vera rivelazione dell’anno appena trascorso, con la seconda stagione, così come Volevo Fare la Rockstar 2 (con Valentina Bellè e Giuseppe Battiston), Il Cacciatore 3 e l’ottava stagione de L’Ispettore Coliandro.

Infine, RaiPlay: oltre a poter rivedere tutte le serie tv sopra citate, permettendo così di raggiungere una fascia di pubblico maggiore, la piattaforma streaming della Rai punterà ancora a nuove produzioni. Tra queste, sono state annunciate la serie tratta dal film Bangla di Phaim Bhuiyam ed una comedy dalle mitiche Frasi di Osho, con protagonisti Neri Marcorè e Carlotta Natoli.