Festival di Sanremo, Mediaset controprogramma, ma C’è posta per te ci sarà davvero? (Retroscena TvBlog)

Un fulmine a ciel sereno per il Festival di Sanremo, con Mediaset che resta accesa nella settimana della kermesse canora, come stanno le cose

di Hit,

Ieri il sito web Dagospia ha pubblicato una notizia che ha avuto l’effetto di una bomba atomica nella televisione italiana. Dopo anni ed anni in cui Mediaset si “fermava” nella settimana del Festival di Sanremo, questa volta il principale gruppo privato italiano ha deciso di controprogrammare la più importante e più vista trasmissione televisiva del nostro paese. Il gruppo fondato da Silvio Berlusconi dice in un comunicato gettato nella mischia qualche ora fa che ha deciso di controprogrammare il Festival perchè “l’andamento positivo della raccolta pubblicitaria Mediaset durante i Mondiali di Calcio ci ha dimostrato che in questa fase di mercato gli eventi in onda sulle reti concorrenti poco incidono sui ricavi pubblicitari della nostra programmazione“. Certo un conto è un Mondiale di calcio senza la nostra Nazionale, quindi fortemente targettizzato verso un pubblico maschile, con i match che terminavano alle 22 quando praticamente iniziava la serata Mediaset,  altra cosa è il Festival di Sanremo, evento assolutamente trasversale come hanno dimostrato gli ascolti delle ultime edizioni che hanno acchiappato anche molto pubblico giovane solitamente lontano dalla tv, ma sicuramente Mediaset avrà fatto i suoi conti.

TvBlog, come è normale che sia,  ha indagato ed ha scoperto ulteriori dettagli rispetto a questa operazione che ha lasciato stupefatti molti dirigenti della televisione pubblica. Partiamo da quella che dovrebbe essere la griglia della programmazione delle principali reti Mediaset nella settimana “incriminata”. A parte la consueta puntata del lunedì del Grande fratello vip 7, che sarebbe stata in ogni caso in palinsesto, da martedì a sabato Mediaset negli ultimi mandava in onda film et similia. Una delle poche volte in cui il gruppo televisivo di Cologno Monzese fece controprogrammazione fu durante l’edizione del 2004 del Festival di Sanremo condotto da Simona Ventura, quando il giovedì la kermesse ligure fu addirittura superata dal Grande fratello 4 allora condotto da Barbara D’Urso, 29% per Rai1 e 32% per Canale 5.

Quest’anno Mediaset dunque ha deciso di restare competitiva anche durante la settimana che va dal 7 all’11 di febbraio prossimo venturo, ma come controprogrammerà l’evento musicale dell’anno condotto e diretto da Amadeus ? Naturalmente lunedì 6 febbraio l’appuntamento è con la consueta puntata del Grande fratello vip 7, ma già da quella settimana il varietà diretto e condotto da Alfonso Signorini raddoppierà le emissioni e così sarà fino alla finale del 3 aprile 2023.

Grande fratello vip 7 dunque andrà in onda anche contro una serata del Festival di Sanremo 2023, ancora non è stata deciso se sarà la serata del giovedì o quella del venerdì. Poi messa in onda e anche raddoppio per le Iene su Italia 1 che andranno in onda due volte in quella settimana, di martedì e poi in una serata ancora da decidere, ad incastro naturalmente con la seconda puntata settimanale del Grande fratello vip 7.

Veniamo alla ciliegina sulla torta, ovvero l’epico scontro che si potrebbe avere il sabato sera, quando contro la finale del Festival di Sanremo ’23 potrebbe andare in onda una nuova puntata di C’è posta per te ’23. Usiamo il condizionale perchè al momento il programma non è stato ancora posizionato in quella casella e chissà che non ci vada mai. Va detto che quella sera C’è posta per te potrebbe davvero soccombere vs la serata più importante del Festival di Sanremo, quella cioè in cui viene incoronato il vincitore, aggiungiamoci che quel dato potrebbe naturalmente abbassare la media della stagione in corso del people show di Canale 5, quindi il programma diretto e condotto da Maria De Filippi avrebbe parecchio da perdere ad andare in onda il prossimo 11 di febbraio (Maria non è una da cambiare titolo al programma per uscire dalla media, come hanno fatto e fanno molti suoi colleghi in circostanze del genere).

Se non dovesse andare in onda quella sera C’è posta per te, l’ipotesi che possa essere approntato uno specie di “meglio di” appare al momento davvero remota, più facile la messa in onda di un film, oppure di una puntata del Grande fratello vip 7, ormai sdoganato nel sabato sera televisivo,  in questa occasione davvero con le vesti del kamikaze, ma pure da vero aziendalista.  Insomma al momento la vicenda in oggetto è ancora in itinere e ci si può davvero ancora aspettare di tutto e forse ancora di più, per usare un vecchio slogan della Rai, prima della sua definitiva definizione.

 

Ultime notizie su Festival di Sanremo

Tutto su Festival di Sanremo →