Eurovision Song Contest, i Maneskin vincono anche sul web

I Måneskin vincono l’Eurovision Song Contest anche sul web: un’analisi dei testi social nel weekend della finale mostrano dati interessanti.

La vittoria dei Maneskin all’Eurovision Song Contest 2021 è stata sicuramente l’argomento di punta di questo weekend nell’ambito entertainment. La rimonta del gruppo, passato dal quarto al primo posto grazie al televoto, e il ‘coca-gate’, che ha visto Damiano accusato dai francesi di aver sniffato cocaina in Green Room e in diretta tv (caso inesistente ma definitivamente chiuso con la negatività al test anti-droga cui il cantante si è volontariamente sottoposto al rientro in Italia) hanno sicuramente tenuto caldo l’argomento Eurovision. Uscito ormai dalla nicchia dei pochi appassionati e arrivato al suo decimo anno di messa in onda sulle reti Rai, l’ESC è diventato un topic atteso, discusso, sviscerato sui social. Un’analisi di T-Voice condotta su più di 250.000 testi in lingua italiana riguardanti il tema “Eurovision” presenti nel web e sui principali social network raccolti tra sabato 22 maggio (giorno della finalissima di ESC 2021) a lunedì 24 maggio ha fotografato l’opinion mining, il sentiment analysis e il topic discovery sulla manifestazione da parte dei tanti che hanno commentato, discusso, seguito l’evento sul web.

Inevitabile che i picchi di ricerca su Google e Wikipedia e l’andamento delle mentions abbia i suoi picchi con l’avvicinarsi della finalissima del 22 maggio: se la quantità di pagine viste su Wikipedia vedono un certo movimento anche a inizio marzo, ovvero in corrispondenza della vittoria dei Maneskin a Sanremo 2021 (terminato il 6 marzo) e il Google Trend registra anche l’interesse scaturito dalle due semifinali in onda il 18 e il 22 maggio (in diretta su Rai 4), le Mentions su Eurovision svettano in corrispondenza con la finale e evidenziano una netta prevalenza di commentatrici donne (il 64% degli autori entrati nell’analisi).

T-Voice Eurovision Song Contest

T-Voice Eurovision Song Contest

T-Voice Eurovision Song Contest

Più varie le Cloud.

La Wordcloud vede ovviamente spiccare “Maneskin” uber alles, come prevedibile visto non solo il tifo, ma anche l’attesa per l’esibizione, l’andamento delle votazioni delle giurie nazionali e il capovolgimento dovuto al Televoto, cui è seguita la vittoria, evidente detonatore per l’uso del nome del gruppo, nella variante ‘italiana’ e non danese (Måneskin). Inevitabilmente seguono “Damiano” e “Francia” (con annesse ‘derivazioni’ come “francesi”) dovuto al tam tam su coca-gate che è immediatamente scoppiato sui social, con trending evidenti “test”, “Antidroga”, “volontario”. Non mancano “Italia”, “Vincere”, Vittoria” – e anche “[email protected]” come forma di esultanza – tra le parole più frequenti, mentre sul trending l’andamento è più vario, comprendendo gli aspetti legati all’organizzazione della prossima edizione in Italia (“Organizzare”, “Prepariamoci”). Interessante la quantità di Malgioglio che commentava in diretta su Rai 1 – e che ha promesso di spogliarsi in caso di vittoria dei Maneskin – e di “Chiara”, intesa come Ferragni, che ha invitato i suoi followers stranieri a votare per il gruppo italiano.

T-Voice

A proposito di Ferragni (che non pochi vorrebbero alla conduzione dell’ESC 2022 in Italia), la sua rilevanza spicca con forza nella Sentence Cloud, che sembra riassumere meglio di altre sintesi il racconto della finale dell’Eurovision Song Contest 2021: “Abbiamo vinto”, “Eurovision battendo”, “Battendo la Francia”, “Svizzera e Francia” seguono l’andamento delle votazioni, con il ribaltamento all’ultimo respiro grazie al televoto che ha condannato la Svizzera, favorita e prima in classifica alla fine delle votazioni nazionali, al terzo posto e la Francia al secondo, anche se sentiva ormai calda la possibilità di vittoria. Ma al centro spicca “San Marino” in virtuù di un’atavica rivalità tra Italia e la Repubblica indipendente che si traduce da anni in votazioni vicendevoli piuttosto ‘stitiche’. Altra sentence non poteva che essere “Zitti e Buoni”.

T-Voice Eurovision Song Contest

Il sentiment nei confronti dell’evento appare decisamente positivo, con un marcato 55,45% di positività contro un negativo del 23.6% e un 21% neutrale.

T-Voice

Interessanti le preferenze del pubblico italiano con l’Opinion Analysis: sul podio, oltre ovviamente all’Italia – che non potevamo votare dal nostro Paese -, il pubblico analizzato ha messo l’Ucraina (con i Go_A e la loro Shum, brano preferito anche dai Maneskin) e l’Islanda con l’ironica esibizione dei Daði og Gagnamagnið (in gara con il brano 10 Years, anche se non hanno potuto esibirsi live causa positività al Covid). Segue la Russia con l’iconica – e significativa – Russian Woman di Manizha, mentre ‘stupisce’ il 10.15% alla Francia: la discussione è stata sicuramente alta per le polemiche, probabilmente, più che per le qualità del brano e dell’esibizione. C’era invece del ‘debole’ per l’hard rock della Finlandia – che hanno ricambiato la passione per Zitti e Buoni -, mentre in chiusura c’è la bella esibizione di Malta con Je me casse di Destiny, che ha però raccolto davvero poco al televoto.

T-Voice

Concludiamo con il Web Opinion Index che misura il livello di preferenza tra i top 8: se la vetta è, come ovvio, per l’Italia che registra un voto pari a 9,4, è interessante vedere la Finlandia che segue a ruota a 9,3 col suo hard rock. Ottimamente piazzati (a sottolineare la sportività di alcuni, ma non di tutti) i brani di Francia e Svizzera, che registrano un 6,5 e un 6, superando quindi la sufficienza. In linea con quanto visto in precedenza la presenza di Islanda, Ucraina, Russia e Malta. 

Che i Maneskin fossero i preferiti da noi pochi dubbi, quindi: ma la Francia ha conquistato i suoi spazi, nel bene e nel male…

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Eurovision Song Contest

Eurovision Song Contest: nel 2013 sarà organizzato dalla Svezia.

Tutto su Eurovision Song Contest →