Enrico Papi: cercasi disperatamente format per il preserale di Canale 5

Enrico Papi è alla ricerca di un format per dare una ventata di novità al preserale di Canale 5 in difficoltà dopo un’estate vincente con Reazione a catena

di Hit

Spazio, ultima frontiera. Eccovi i viaggi dell’astronave Enterprise durante la sua missione quinquennale. Diretta all’esplorazione di nuovi mondi. Alla ricerca di altre forma di vita e di civiltà. Fino ad arrivare dove nessun uomo è mai giunto prima.” Così recitava la mitica frase di apertura della serie classica di Star Trek pronunciata dal capitano James Tiberius Kirk. Una frase di grande fascino per tutti gli amanti di questo celebre telefilm, ma anche un po’ per tutti gli amanti del cinema di fantascienza. Ebbene noi prendiamo a prestito, indegnamente, questo “claim” per cercare di disegnare in qualche modo ciò che sta cercando di fare Enrico Papi che pare essere alla disperata ricerca di un format per il preserale di Canale 5.

Lo vediamo tutti,  ed è letteralmente così grazie alle curve degli ascolti minuto per minuto che TvBlog pubblica spesso, modo questo migliore per capire a vista d’occhio l’andamento degli ascolti più ancora dei numeri nudi e crudi, come fatichi il preserale di Canale 5. Fatica anche se è iniziata la nuova serie di Caduta libera condotta dal buon Gerry Scotti, schiacciata da una Reazione a catena che fa numeri clamorosi sia per l’azzeccato meccanismo del format, sia per la bravura del suo conduttore Marco Liorni, sia per il fatto che questo programma ha creato l’abitudine presso il pubblico televisivo visto il fatto che è in onda da mesi e per tante stagioni televisive.

Caduta libera e Gerry Scotti hanno pagato anche il fatto di essere andati in onda con repliche per tutta l’estate, creando un certo senso di disorientamento presso il pubblico televisivo, non favorendo quel distacco fra repliche e puntate inedite forse necessario. Ma detto questo con l’approdo di Papi a Mediaset, anzi per la verità dovremmo parlare di ritorno già da subito con una manciata di puntate inedite del format Scherzi a parte che verrà diffuso la domenica sera su Canale 5, si cercherà di dare nuova linfa al preserale della rete ammiraglia di casa Mediaset, fascia oraria questa finora presidiata dai soli Gerry Scotti e Paolo Bonolis (che tornerà con il suo Avanti un altro ad autunno inoltrato).

L’idea di cercare di inserire un terzo incomodo nel preserale di Canale 5 è probabilmente giusta, resta da capire se questo nuovo personaggio possa avere il profilo di un conduttore che ha già navigato e parecchio da quelle parti (ricordiamo il Sarabanda alle otto di sera su Italia 1) oppure se fosse necessario un personaggio completamente nuovo. Ma sicuramente, conduttore a parte, resta fondamentale la scelta del format giusto, essendo la fascia del preserale, come diceva giustamente uno che di televisione se ne intende ovvero Giorgio Gori, è il tuorlo d’uovo della tv. Per questo motivo Enrico Papi sarebbe alla disperata ricerca di un format che possa navigare con soddisfazione di tutti, rete e pubblico, in quell’importantissimo slot orario. Ricerca che al momento ci dicono sia ancora infruttuosa.

Curioso registrare che il format che sta spopolando su Rai 1 attualmente, cioè Reazione a catena, sia stato portato in Italia proprio da Enrico Papi, magari sarà fortunato anche stavolta a trovarne uno ugualmente forte, in bocca al lupo prode Papi!