Quel pasticcio di Da grande che coinvolge Arena 60, 70, 80 e Ballando con le stelle

La collocazione del nuovo varietà Da grande ha provocato un effetto domino sui programmi del sabato sera di Rai1

di Hit

Tutto pronto, o quasi, per il nuovo impegno televisivo di Amadeus che fra qualche settimana andrà in scena presso il suggestivo palcoscenico dell’Arena di Verona. Il programma, anzi l’evento, cui ci riferiamo è Arena 60,70,80, lo spettacolo musicale che metterà in scena il mondo della canzone di quel fantastico trentennio. Sarà una grande festa musicale cui sarà invitato tutto il pubblico della prima rete del servizio pubblico radiotelevisivo. Un collage musicale che partirà dal decennio del boom economico del nostro paese, quello in cui le famiglie potevano permettersi di acquistare beni di lusso come per esempio un’automobile, la mitica 500 della FIAT.

Quel decennio fu contrassegnato da tanti brani musicali che raccontavano quel clima di gioia e di spensieratezza di un’ Italia che si rialzava dopo il terribile periodo della seconda guerra mondiale e dopo il decennio degli anni cinquanta, quelli della ricostruzione post bellica. Gli anni settanta poi sono stati gli anni della consapevolezza, ma anche quelli del terrorismo, fino agli anni ottanta, quelli del divertimento e della voglia di vivere a 360 gradi. Nel corso di Arena 60, 70, 80 verrà rappresentato tutto questo attraverso la musica e le canzoni con un deejay d’eccezione, ovvero Amadeus, da poco confermato conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2022.

Arena 60,70, 80 andrà in onda sabato 25 settembre e sabato 2 ottobre in prima serata su Rai1. Il programma condotto da Amadeus doveva andare in onda in un primo momento il 2 ed il 9 di ottobre, ma lo spostamento dello show Da grande che segnerà il debutto di Alessandro Cattelan su Rai1 ha provocato un piccolo terremoto nel palinsesto della prima rete della Rai. Come è noto infatti questo programma doveva andare in onda in un primo momento di mercoledì, poi è stato spostato al sabato e ora la collocazione definitiva è quella della domenica sera, per cercare di tutelare il più possibile questo programma su cui c’è una interessante curiosità.

La trasmissione è prodotta dalla Fremantle, mentre il cast musicale sarà curato dalla Friends & Partner di Ferdinando Salzano.  Avremo quindi un programma prodotto sostanzialmente da due società differenti: appalto alla Fremantle che subappalta il cast degli ospiti alla F & P.

Amadeus, con grande senso di responsabilità e sacrificio ha accettato lo spostamento del suo programma che quindi dovrà scontrarsi con la nuova serie di Tu si que vales, che nel frattempo sarà già partito su Canale 5 il 18 settembre, con una puntata lunga dei Soliti ignoti su Rai1 che tenterà di arginare il prevedibile botto di ascolti. Ballando con le stelle poi potrebbe essere costretto a partire 7 giorni prima, cioè il 9 di ottobre invece che il giorno 16 come previsto. Insomma il debutto di Alessandro Cattelan su Rai1 sta già creando malumori a macchia d’olio, anche per una questione di studi televisivi (il suo programma andrà in diretta nel medesimo studio a Milano in cui si registrerà Voice senior). Ora a Cattelan non resta che fare il botto degli ascolti la domenica sera, perchè se al sabato sera gli sarebbero stati perdonati numeri bassi contro un colosso come Tu si que vales,  non sarà altrettanto così qualora non faccia numeri alti nella migliore collocazione della domenica sera.