Come vedere la Serie A 2022/2023 in TV o streaming con DAZN, Sky o TIM

La guida definitiva per scoprire come vedere tutte le partite di Serie A 2022/2023 in streaming o in TV con DAZN, Sky o TIMVision.

Nuova stagione del campionato, nuove regole e nuovi modi per vedere le partite di Serie A in streaming e in TV. E quando parliamo di nuovi modi, intendiamo dire nuovissimi! Quello che fino a pochi giorni dall’inizio del campionato di Serie A 2022-2023 sembrava scolpito nella pietra, con DAZN a farla da padrone con 7 match a giornata in esclusiva e le rimanenti 3 gare in co-esclusiva con Sky.

La storia si sarebbe dovuta ripetere anche per la stagione che si appresta a cominciare – e fino al 2024 con 266 partite all’anno in esclusiva DAZN e 114 in co-esclusiva DAZN-Sky – ma in casa Sky hanno deciso che era giunto il momento di riportare tutte le partite di Serie A sul satellite e, è notizia di pochi giorni fa, sono riusciti a stringere un accordo con DAZN per raggiungere questo obiettivo. E così, a pochi giorni dal calcio d’inizio della nuova stagione calcistica, arrivano nuove opzioni – e pure qualche offerta molto interessante – per chi non vuole perdersi neanche una partita del campionato italiano.

Quanto costa abbonarsi a DAZN per vedere la Serie A

DAZN Plus è la novità introdotta dal servizio di streaming nel 2022 con l’obiettivo di mettere un freno alla condivisione degli account. Se in passato era possibile associare al proprio account di DAZN fino a 6 dispositivi e usare in contemporanea il servizio su due dispositivi, da settembre 2022 cambierà tutto.

L’abbonamento a DAZN ha un costo di 29,99 euro al mese e permette di registrare fino a un massimo di due dispositivi all’app DAZN, ma la visione in contemporanea sui due dispositivi è possibile solo se questi sono connessi alla rete internet della tua abitazione (cavo o wi-fi: fibra, xDSL, FWA).

È qui che entra in gioco DAZN Plus, il nuovo piano in abbonamento al costo di 39,99 euro al mese. In questo caso sarà possibile registrare fino a sei dispositivi e vedere i contenuti di DAZN in contemporanea da due dispositivi tra quelli registrati, anche se non connessi alla rete internet della stessa abitazione.

vedere la Serie A - costo DAZN 2022

L’abbonamento a DAZN sottoscritto tramite l’app ufficiale permette, proprio come accade con altri servizi di streaming con Netflix o Disney+, di mettere in pausa l’abbonamento quando si vuole e riprenderlo, anche a mesi di distanza, senza alcun addebito per i mesi in cui si decide di non farne uso.

Sono previste nuove offerte su DAZN?

Il momento di godere dell’abbonamento a DAZN al prezzo ridotto di 19,90 euro al mese è purtroppo finito, almeno passando direttamente da DAZN. Tutte le offerte proposte da DAZN all’inizio del periodo di esclusiva, quando doveva convincere gli utenti a iscriversi e rimanere, scadranno in date variabili nel mese di settembre.

Cosa fare a quel punto? La risposta a questa domanda non vi piacerà. Purtroppo per continuare a fruire dei contenuti di DAZN si dovrà inevitabilmente scegliere tra una delle nuove tariffe, quella base a 29,90 euro al mese o DAZN Plus a 39,99 euro al mese, condividendo quest’ultimo con un altro membro della nostra famiglia e dimezzando così i costi.

Come risparmiare su DAZN: l’offerta TIMVISION CALCIO E SPORT

vedere la Serie A - TIMVISION CALCIO

DAZN, come vi abbiamo appena illustrato, non ha intenzione di proporre offerte per il prossimo futuro, ma questo non significa che non si può risparmiare sull’abbonamento al servizio. Una delle soluzioni arriva da TIMVision, che vanta un accordo già ben collaudato con DAZN.

L’offerta TIMVISION CALCIO E SPORT vi permette di ottenere un anno di abbonamento a DAZN – in versione Plus fino al 31 ottobre 2022 e successivamente col piano standard – al costo di 24,99 euro per 6 mesi. Non è tutto. A questo prezzo otterete anche:

  • La Uefa Champions League di Infinity+ (121 partite su 137)
  • Film e serie TV italiani e internazionali, tantissimi cartoni animati e le produzioni originali TIMVISION
  • Tutto l’intrattenimento, il lifestyle ed il crime, con il catalogo completo di Discovery+
  • Il meglio di film, serie TV e programmi di intrattenimento trasmessi da Mediaset negli ultimi 7 giorni con Mediaset Infinity
  • Eurosport Player tramite TIM Vision incluso per 12 mesi
  • 1GB/mese di traffico Internet 4G, disponibile anche nei Paesi UE (solo per i clienti TIM Mobile)

Il costo dell’offerta è di 24,99 euro al mese per i primi 6 mesi, poi passerà a 29,99 euro al mese, lo stesso a cui viene proposto oggi l’abbonamento standard a DAZN. Grazie al TIMVISION Box, inoltre, si potrà accedere ai canali lineari DAZN sul digitale terrestre direttamente dalla lista canali, guardando quindi i match di Serie A senza la necessità dello streaming.

vedere la Serie A - TIMVISION GOLD

Oltre a questa offerta avete anche la possibilità di attivare TIMVISION Gold al prezzo di 40,99 al mese per i primi 6 mesi e aggiungere tutto il catalogo di Disney+ e il piano standard di Netflix. Se usate già Disney+ e Netflix, il risparmio rispetto a TIMVISION CALCIO E SPORT è evidente, ma solo per il primo anno. Dopo il sesto mese di abbonamento il costo di TIMVISION Gold salirà a 45,99 euro al mese.

Facciamo qualche calcolo. L’abbonamento mensile a Disney+ ha un costo di 8,99 euro al mese (che scendono a 7,49 euro al mese se scegliete l’abbonamento annuale), mentre il piano standard di Netflix ha un costo di 12,99 euro al mese. I due servizi, quindi, vi costano un minimo di 20,48 euro al mese e aggiungerli in autonomia a TIMVISION CALCIO E SPORT vi costerebbe 45,47 euro al mese per i primi 6 mesi (24,99 euro di TIMVISION CALCIO E SPORT + 7,49 euro per Disney+ e 12,99 euro per Netflix) e 50,47 euro dopo il sesto mese (29,99 euro per TIMVISION CALCIO E SPORT + 7,49 euro per Disney+ e 12,99 euro per Netflix).

TIMVISION Gold, invece, vi offre tutto questo a 40,99 euro al mese per i primi 6 mesi, facendovi risparmiare 4,48 euro al mese in questo periodo rispetto a TIMVISION CALCIO E SPORT. Avrete lo stesso risparmio anche dopo i primi 6 mesi: 50,47 euro con TIMVISION CALCIO E SPORT + Netflix e Disney+ contro i 45,99 euro al mese di TIMVISION Gold.

Entrambe le offerte non hanno vincoli o penali, ma hanno un costo di attivazione una tantum di 19,99 euro, che si abbassa a 9,99 euro per i clienti che sono già in possesso del TIMVISION Box.

Vedere tutte le partite di Serie A su Sky: cosa cambia dopo l’accordo con DAZN

L’accordo Sky-DAZN vi permette finalmente di vedere tutto il calcio di Serie A anche via satellite, una soluzione ideale per tutti quegli utenti che non possono contare su una connessione internet veloce e stabile.

La prima grande novità frutto di questo accordo è l’arrivo dell’app ufficiale di DAZN sui decoder Sky Q, proprio come tutte le altre app che avete già installato. E qui arriva anche la prima differenza, a seconda del tipo di decoder Sky Q, via satellite o senza parabola.

Sky Q Satellite

DAZN e Sky con decoder Sky Q via satellite

Se per il vostro abbonamento a Sky avete scelto l’opzione che prevede il decoder Sky Q collegato via satellite, con la classica parabola per intenderci, potrete collegare il vostro account di DAZN tramite l’app disponibile sul decoder e vedere in streaming tutte le partite di Serie A in esclusiva DAZN, a seconda che abbiate o meno attivato un pacchetto calcio su Sky.

Se avete attivato un pacchetto calcio su Sky, semplicemente accedendo al vostro account di DAZN potrete seguire in streaming le 10 partite per ciascuna giornata, 7 in streaming su DAZN e le 3 rimanenti sui canali Sky in qualità 4K HDR.

La seconda grande novità che ci porta questo accordo è il canale ZONA DAZN che ci permetterà di vedere anche le 7 partite di Serie A in esclusiva di DAZN via satellite, QUASI come accade con le 3 in co-esclusiva Sky. Abbiamo detto quasi, perché è qui che casca l’asino. Il nuovo canale, accessibile al 214 del telecomando Sky, sarà gestito in tutto e per tutto da DAZN e questo significa che la qualità massima disponibile non sarà 4K HDR a cui Sky ci ha abituato, ma quella di DAZN: 1080i e 50 Hz.

Accedere al canale ZONA DAZN, però, non è gratis: l’opzione, attivabile dall’app DAZN, ha un costo aggiuntivo di 5 euro al mese.

DAZN e Sky con decoder Sky Q senza parabola

Se avete un decoder Sky Q senza parabola, la soluzione è la stessa che vi abbiamo illustrato qui sopra. Potete accedere all’app di DAZN, utilizzare i vostri dati di accesso e seguire in streaming le 10 partite di ciascuna giornata tramite DAZN. Se avete attivato un pacchetto calcio su Sky, potrete seguire tramite i canali Sky sul digitale terrestre le 3 partite in co-esclusiva.

Attivando l’opzione Zona DAZN al costo di 5 euro al mese potrete dire addio allo streaming e accedere al canale che sarà trasmesso tramite il digitale terrestre. In questo modo avrete la certezza di guardare in digitale terrestre le 3 partite in co-esclusiva e, tranne i casi di sovrapposizione di più partite, le 7 di DAZN.

Se nel caso del satellitare, infatti, Sky potrà attivare fino a 5 canali nel caso di partite in corso nello stesso momento, il digitale terrestre è più limitato. Non abbiamo certezze che, nel caso di più partite in contemporanea, queste saranno tutte trasmesse anche sul canale Zona DAZN col digitale terrestre.

DAZN su Sky senza Sky Calcio: cosa posso guardare?

Se siete abbonati Sky, ma non avete attivo un pacchetto Sky Calcio, il nuovo accordo Sky-DAZN vi permetterà di vedere le 10 partite usando il decoder Sky Q, in streaming tramite l’app di DAZN o via satellite o digitale terrestre attivando ZONA DAZN al costo di 5 euro al mese.

DAZN-Sky, i pro e i contro dell’accordo per gli utenti di Sky?

Chi ama il calcio è storicamente un abbonato Sky e lo scorso anno si è visto costretto ad attivare anche un abbonamento a DAZN per seguire le partite di Serie A, ritrovandosi così con due servizi attivi. L’esperienza di DAZN, almeno nei primi mesi, non è stata tra le più soddisfacenti a livello di utilizzo, ma l’azienda ha perfezionato il servizio mese dopo mese e quest’anno, con la Serie A pronta a ripartire, quali vantaggi e svantaggi si avranno dall’accordo DAZN-Sky?

Tra i vantaggi c’è sicuramente l’arrivo dell’app DAZN su Sky Q e la possibilità, attivando ZONA DAZN a 5 euro al mese, di gustarsi tutte le partite di Serie A senza la necessità di una connessione internet veloce e stabile. Questo, però, porta con sé un contro non di poco conto: bisogna mettere a budget ulteriori 5 euro al mese.

DAZN Standard: un solo dispositivo con l’opzione ZONA DAZN?

Un potenziale vantaggio dell’arrivo di ZONA DAZN è legato alla condivisione dell’account. È possibile vedere le partite di Serie A via satellite e digitale terrestre e, in contemporanea, usare DAZN su un secondo dispositivo associato allo stesso account. Non è, però, tutto rosa e fiori e chi pensa di aver trovato in ZONA DAZN una scappatoia al limite dei due dispositivi collegati nella stessa abitazione si prepari a restare deluso.

Per fare quello che abbiamo appena descritto è indispensabile l’abbonamento a DAZN Plus, a meno che le due visioni non avvengano attraverso la stessa rete internet. Il motivo è ben spiegato nelle FAQ ufficiali di DAZN:

Durante la visione dei Contenuti tramite canale lineare, l’utente non potrà fruire del servizio DAZN su un secondo dispositivo contemporaneamente. Qualora la visione del canale ZONA DAZN avvenga tramite un dispositivo connesso ad internet, l’utente potra’ fruire del servizio DAZN contemporaneamente su un secondo dispositivo qualora entrambi i dispositivi siano collegati alla medesima rete internet domestica.

Se il dispositivo da cui si utilizza ZONA DAZN è connesso a internet, “la visione del Canale ZONA DAZN consente la fruizione del servizio DAZN su un unico dispositivo” in assenza di un abbonamento a DAZN Plus. L’ulteriore conferma arriva dalla sezione delle FAQ di DAZN Plus:

Qualora l’utente sia abbonato al Servizio DAZN Plus e abbia attivato l’Opzione, il dispositivo dal quale si accede alla visione dei Contenuti tramite il canale ZONA DAZN sarà sempre considerato come uno dei sei dispositivi associabili al proprio account. Nel caso in cui l’utente abbia già sei dispositivi associati al proprio account, l’attivazione dell’Opzione comporterà la dissociazione di uno dei tali dispositivi.
In caso di visione dei Contenuti dal predetto dispositivo, l’utente avrà diritto di utilizzare in contemporanea, per fruire del Servizio DAZN PLUS, unicamente un altro dispositivo tra quelli associati (per un totale complessivo di due dispositivi utilizzabili contemporaneamente, compreso quello con cui accede al canale ZONA DAZN), anche se non connesso alla propria rete internet domestica (cavo o wi-fi: fibra, xDSL; FWA).

Questo dicono le FAQ ufficiali, ma l’assistenza clienti di DAZN ci ha fornito un’altra visione della questione: attivando ZONA DAZN e guardando i contenuti tramite il canale 214 via satellite, il dispositivo non sarà conteggiato come uno dei due permessi dall’abbonamento base di DAZN. Questo significa, secondo l’assistenza ufficiale, che potremo guardare le partite di Serie A sul canale 214 e, in contemporanea, guardare la stessa partita anche da un altro dispositivo – o due, se collegati alla stessa rete – in un altro luogo.

Ci troviamo quindi di fronte ad una decisione di DAZN di non applicare i Termini del Servizio, ma questo non significa che DAZN non deciderà di farlo in futuro. Non è la prima volta, infatti, che in casa DAZN si dimostrano meno integralisti rispetto alla regole ufficiali fino al momento in cui decideranno di farlo. Come utenti, va da sé, siamo obbligati ad accettare i termini del servizio e a DAZN basta questo: se decideranno di applicare il regolamento ufficiale, non potremmo far altro che accettare o cancellare l’abbonamento.

Come attivare il canale Zona DAZN

Zona DAZN

L’aggiunta dell’opzione ZONA DAZN al proprio abbonamento deve essere gestita tramite l’app di DAZN. Non dovete far altro che aprire l’app, andare nelle impostazioni e selezionare ZONA DAZN su Sky. La procedura da seguire consiste nell’indicare il vostro Codice Cliente Sky, che potete trovare nella vostra area Fai da te e nella vostra app My Sky.

L’attivazione può richiedere fino a 30 minuti, non vi preoccupate se subito dopo aver effettuato il collegamento non riuscirete ad accedere al canale ZONA DAZN.

Come attivare ZONA DAZN con TIMVISION?

Vi diamo un’altra buona notizia. Nel caos generale di questi giorni è stato confermato che anche gli utenti di DAZN su TIMVISION possono aggiungere l’opzione ZONA DAZN al costo di 5 euro al mese, attivandola tramite l’app DAZN con le stesse modalità, e indicando il proprio codice cliente di Sky.

Posso sempre mettere in pausa il mio abbonamento a DAZN?

La risposta semplice è NO. Solo effettuando la sottoscrizione a DAZN tramite l’app DAZN potrete mettere in pausa l’abbonamento e riprenderlo quando preferirete.

Se avete acquistato il pacchetto DAZN tramite TimVision, approfittando anche dei costi ridotti, non avete la possibilità di mettere in pausa l’abbonamento, neanche soltanto per un mese.

Il modo più economico per vedere tutte le partite di Serie A in streaming

Abbiamo ritenuto opportuno fare un breve riepilogo sul modo più economico per vedere TUTTE le partite di Serie A via streaming.

Chi punta a spendere il minimo possibile deve sottoscrivere l’abbonamento a DAZN tramite TIMVISION al costo di 19,99 euro al mese per i primi 12 mesi. A partire dal 1° settembre 2023 il costo dell’abbonamento a DAZN tramite TIMVISION si equiparerà a quello di DAZN, 29,99 euro al mese per la versione standard.

Il modo più economico per vedere tutte le partite di Serie A senza streaming

Se, per qualsiasi motivo, dovete fare a meno dello streaming, il costo mensile sale un po’ rispetto all’opzione in streaming. Vi serviranno sia Sky col pacchetto Sky TV + Calcio in offerta a 14,90 euro al mese per 18 mesi per i nuovi e un abbonamento base a DAZN con TIMVISION al costo ridotto di 19,99 euro al mese per 12 mesi, oltre all’opzione ZONA DAZN a 5 euro al mese: la spesa totale minima, quindi, è di 39,80 euro.