Sky-DAZN, accordo raggiunto: nasce il canale ZONA DAZN

L’accordo Sky e DAZN riguardante la Serie A prevede anche l’arrivo dell’app di DAZN, su Sky Q, a partire dal prossimo 8 agosto.

La Serie A torna disponibile, nella sua totalità, su Sky grazie al nuovo accordo raggiunto tra la tv del gruppo Comcast e DAZN che, com’è noto, detiene i diritti di tutte le partite del campionato di Serie A TIM, di cui 266 in esclusiva, fino al 2024.

L’accordo era imminente, considerando anche la notizia di ieri riguardante la fine del rapporto di esclusiva tra DAZN e TIMVision riguardante l’app DAZN.

Il nuovo accordo tra Sky e DAZN prevede, infatti, l’arrivo dell’app ufficiale di DAZN su Sky Q a partire dal prossimo 8 agosto (ricordiamo che la Serie A TIM 2022/23 avrà inizio il prossimo 13 agosto). Ciò permetterà ai clienti DAZN che sono anche abbonati Sky, in possesso di Sky Q, di accedere all’offerta DAZN direttamente dalla sezione App, senza cambiare dispositivo.

La vera notizia è che gli abbonati avranno l’opportunità anche di aderire ad una specifica offerta per vedere, sul decoder Sky, il nuovo canale ZONA DAZN sul quale saranno disponibili le 7 partite, per ogni turno di Serie A, in esclusiva DAZN e una selezione di altri eventi (programmi di approfondimento, contenuti originali DAZN e altro).

Il canale ZONA DAZN sarà disponibile sempre a partire dal prossimo 8 agosto, sul canale 214.

Come vedere il canale ZONA DAZN

Per vedere il canale, i clienti DAZN (abbonati anche a Sky) dovranno aderire ad un’offerta disponibile all’interno della sezione My Account del sito dazn.com. L’abbonato Sky che non è abbonato a DAZN, invece, potrà aderire alle offerte DAZN Standard o Plus, attraverso un sito dedicato ai clienti Sky e aggiungere l’opzione per vedere il canale.

Andrea Duilio, Amministratore Delegato di Sky Italia, ha commentato il nuovo accordo con DAZN, parlando di “un deciso passo in avanti affinché la Serie A possa essere fruita su più piattaforme e possa godere di una maggiore visibilità”.

Stefano Azzi, CEO DAZN Italia, invece, ha dichiarato che questo accordo è “una delle collaborazioni importanti siglate in vista della stagione sportiva 2022/2023, con l’obiettivo di offrire contenuti sportivi live e on demand ad un numero sempre crescente di tifosi ed aumentare così la visibilità delle competizioni che trasmettiamo”.