Barbara D’Urso e quell’amore indissolubile con Mediaset

Barbara D’Urso resta a Pomeriggio 5 e Mediaset le rinnova il contratto, parola di Piersilvio Berlusconi

di Hit,

Piersilvio Berlusconi, vice Presidente ed amministratore delegato di Mediaset, ieri sera mercoledì 29 giugno a Cologno Monzese alla presentazione dei palinsesti dei canali della sua azienda alla stampa a proposito di Barbara D’Urso:

“La signora D’Urso è assolutamente rinnovata per le prossime stagioni, il contratto è stato rinnovato, rifarà Pomeriggio Cinque (…) è una signora professionista. Sicuramente avrà degli altri programmi (…) Non c’è un progetto specifico oggi, oltre a Pomeriggio Cinque. Sono sicuro che troverà modo di fare anche altro (…) diciamo che troveremo il programma giusto perché ha un’esperienza unica“.

Si è scritto tanto nelle scorse settimane rispetto al futuro professionale di Barbara D’Urso. Chiusure di programmi, retrocessioni, riduzioni d’orario e sopratutto della fine del rapporto professionale fra la conduttrice partenopea e Mediaset. In verità da queste parti avevamo scritto che l’esperienza professionale della signora D’Urso sarebbe continuata anche a settembre a Pomeriggio 5 e che sarebbe poi arrivato il rinnovo del contratto con Mediaset in maniera naturale. Cose puntualmente affermate da Piersilvio Berlusconi ieri sera.

Il rapporto di Barbara D’Urso con l’azienda fondata da Silvio Berlusconi affonda nelle radici di Mediaset, fin dagli inizi dell’esperienza televisiva del fondatore di Forza Italia. Si parla degli anni ottanta, quando Canale 5 si chiamava ancora Tele Milano. Il rapporto dunque fra la signora D’Urso e questo gruppo radiotelevisivo è solido e va oltre la pur importante questione professionale. Si può amare o si più odiare Barbara D’Urso, ma certamente è una professionista con “un’esperienza unica” nel campo televisivo, come affermato dallo stesso Piersilvio Berlusconi.

Barbara D’Urso proseguirà il suo cammino con Mediaset ancora per le prossime stagioni televisive, certamente con Pomeriggio 5, ma anche con altri programmi, anche di prima serata, che verranno studiati e pensati senza alcuna fretta, dopo la Pupa e il secchione che, come detto dallo stesso AD Mediaset è stato “un’esperimento riuscito a metà”. La verità vera ed unica è che la televisione e non solo quella è fatta di addizioni e mai di sottrazioni messe in atto da dispute più o meno trainate.  Personaggi che la sanno fare non ce ne sono molti: Paolo Bonolis, Maria De Filippi e Alfonso Signorini sono certamente un tris d’assi di livello per Mediaset nei loro campi nel prime time e Barbara D’Urso può interpretare come pochi, adattando lo spirito con i tempi che stiamo vivendo, la televisione del day time pomeridiano, appaiono dunque naturali le parole dell’amministratore delegato Mediaset su di lei e sul suo futuro a Mediaset.

 

Ultime notizie su Barbara D'Urso

Tutto su Barbara D'Urso →