Heroes

Lapidario, il titolo di questo nostro TvBlog Consiglia, non trovate? Eppure non poteva essere altrimenti: Heroes, su Italia1 in prima serata, a partire dalle 20:40.Abbiamo parlato a lungo di questa serie, presentandovela prima che sbarcasse in Italia, accompagnandovi all’attesa con una serie di schede dei personaggi principali e dei rispettivi interpreti, e ora è giunto

di

Heroes - illustrazione di Tim Sale


Lapidario, il titolo di questo nostro TvBlog Consiglia, non trovate?
Eppure non poteva essere altrimenti: Heroes, su Italia1 in prima serata, a partire dalle 20:40.

Abbiamo parlato a lungo di questa serie, presentandovela prima che sbarcasse in Italia, accompagnandovi all’attesa con una serie di schede dei personaggi principali e dei rispettivi interpreti, e ora è giunto il momento di godersi i primi due episodi, in questa stagione televisiva che non dovrebbe ancora partire ma che, in verità, è già iniziata.

Per chi non lo sapesse, esiste una definizione meravigliosa di Heroes. Una riga. La si trova sul sito ufficiale della NBC e i più “romantici” immagineranno, forse, che sia con questa riga che i vertici NBC sono stati convinti a produrla:

Heroes follows the lives of ordinary people who discover they possess extraordinary abilities.
Trad.: Heroes segue le vite di persone ordinarie che scoprono di avere abilità straordinarie.

Fantascienza allo stato puro, condita da quella straordinaria capacità che hanno gli americani di fare le cose in grande stile (l’immagine che vedete è di Tim Sale, un noto fumettista americano che ha illustrato, fra gli altri, Hulk, Batman, Superman. Ne parleremo in questi giorni, sempre a proposito di Heroes).
I due episodi in programma questa sera sono: Genesis (il pilota, o meglio, la versione andata in onda. Su quella mai trasmessa, apriremo una parentesi. Conosceremo finalmente Claire Bennet, Hiro Nakamura, Isaac Mendez, Mohinder Suresh) e Don’t Look Back (non voltarti indietro).

Imperdibili. Per chi vuole saperne di più, c’è il seguito dopo il continua.

Il creatore della serie, Tim Kring, ha dichiarato

Volevo creare qualcosa con cui tutti potessero relazionarsi al di là della provenienza geografica, gettando un ponte tra culture e confini.
Questo mi ha condotto all’idea dei superpoteri, con persone ordinarie sparse in ogni parte del mondo, le cui vite diventano improvvisamente straordinarie.

E’ quello che si definisce un high concept, high budget. Ovviamente, le cose non sono semplici, per i nostri supereroi.

Ecco quel che si legge nella cartella stampa di Italia1, che sembrerebbe quasi pronta a impegnarsi a affossare il prodotto, con questa messa in onda di 4 puntate, oggi e domani.

La storia prende il via quando alcuni individui sparsi per il mondo si scoprono a poco a poco dotati di eccezionali abilità nettamente al di sopra delle normali capacità umane: capiscono cioè di possedere dei veri e propri super-poteri.

Il fenomeno è allo studio del Prof. Suresh, biologo indiano specializzato in genetica, da molto tempo ha una teoria secondo la quale nell’evoluzione umana, ai giorni nostri, si sono già verificati molti casi di progressione del DNA, dovuta alla selezione naturale in molti individui e avvertibile tramite manifestazioni di nuove capacità.

Il figlio del professore, Mohinder, insegnante di scienze, è il solo a sostenere la causa del padre e un brutto giorno apprende che costui è stato purtroppo ucciso da un misterioso assassino. Mohinder ricorda che l’ ultima volta in cui vide il padre questi gli raccontò di avere ormai trovato il suo “Paziente numero zero”, ovvero il primo soggetto nel mondo a possedere facoltà eccezionali che aveva forse accettato di sottoporsi ad analisi ed esperimenti. Convinto che il paziente sia l’assassino, e mosso dal senso di rivalsa, Mohinder parte per gli States, dove risiedeva il padre, deciso a portarne a termine gli studi. Nel frattempo, si scopre che le teorie del professore non erano affatto fasulle: alcuni individui sparsi per il mondo dimostrano davvero di possedere capacità incredibili più o meno latenti. Ognuno di loro convive con queste facoltà in modo diverso, c’è chi tenta di ignorarle per continuare a seguire la propria vita e chi invece ne vorrebbe fare pura e completa virtù per cambiare la propria esistenza. Tutti, però, a loro insaputa, sono da tempo nelle mire di un’entità misteriosa che trama nell’ombra alle loro spalle. Ognuno di loro è collegato all’altro da una catena narrativa ed esistenziale e presto si scopriranno tutti inevitabilmente destinati ad incontrarsi per salvare il mondo.

Heroes

heroes
Heroes
Heroes
Heroes

Ultime notizie su Heroes

Tutto su Heroes →