Rai2, Teodoli annuncia: "Nuovo programma con Linus e a Capodanno c'è Vasco Rossi"

Guai a definire The Voice (che torna in primavera) un talent show...

Nei giorni scorsi il direttore di Rai2 Angelo Teodoli ha raccontato nei dettagli il palinsesto della nuova stagione in un'intervista rilasciata a Tv Radiocorriere. Il dirigente Rai, subentrato a inizio anno a Pasquale d’Alessandro, ha spiegato cosa vedremo in onda nel prime time:

Una serata è dedicata all’informazione e per il resto spazieremo sull’intrattenimento. Ritornano “Pechino Express”, l’adventure game reality condotto questa volta da Costantino della Gherardesca, e “Un minuto per vincere” con Nicola Savino. Poi c’è un nuovo programma, dove il comico Maurizio Battista racconterà, in giro per il mondo, vizi e virtù di quattro delle città più gradite agli italiani: Miami, Berlino, Barcellona e Buenos Aires. Anche “Made in Sud”, che è stato molto apprezzato nella scorsa edizione, partirà in seconda serata e a metà novembre ci terrà compagnia nel prime time.

È evidente a tutti che il vuoto informativo lasciato da Michele Santoro è ancora da colmare, sebbene Nicola Porro ci stia provando già da qualche settimana. Teodoli a proposito di Virus ha detto:

È un programma che ha bisogno di rodaggio, ma il pubblico lo seguirà volentieri perché ha una sua connotazione ben precisa articolata in tre segmenti: un reportage di apertura per identificare la tematica che viene affrontata nel corso della puntata, intervista al personaggio o ai personaggi, poi spazio al dibattito. Un talk documentale, un docu-talk, dove tutti possono venire a raccontare le loro storie.

Teodoli ha quindi confermato che 2Next-Economia e futuro andrà in onda in seconda serata sempre con Annalisa Bruchi e che grande spazio verrà concesso alla musica, considerato che "il nostro target medio è compreso tra i venticinque e i cinquantaquattro anni". In questo senso arrivano le novità più interessanti:

a musica e i concerti sono fondamentali nella nostra programmazione. “Emozioni”, dedicato ai grandi artisti, è molto atteso e regaleremo al nostro pubblico anche un nuovo programma con Linus, ricco di ospiti e buona musica. Non mancherà in autunno una nuova collezione, “Unici”, dedicata a protagonisti indiscussi come Mina, Pausini e Guccini. E poi avremo un Capodanno imperdibile, in compagnia di Vasco Rossi.

In attesa di scoprire in cosa consisterà il Capodanno targato Vasco (probabilmente verrà trasmesso per intero un suo recente concerto o un documentario che lo riguarda), Teodoli ha confermato che The Voice tornerà in onda a primavera 2014. L'idea è quella di mantenere la stessa squadra di coach, formata da Noemi, Raffaella Carrà, Riccardo Cocciante e Piero Pelù, ma "molto dipenderà dalla loro disponibilità".

Ma guai a definirlo un talent show:

Non si tratta di un talent. “The Voice” è “The Voice” e basta. Un percorso educativo sulla voce, un percorso di crescita. Il giudizio è dato da persone di grande esperienza che hanno avuto un ruolo formativo, hanno “plasmato” le voci dei giovani partecipanti.

Infine, gli aspetti più innovativi: dopo Ombrelloni, la web-serie in onda a ridosso del prime time, spazio a Una mamma imperfetta. E, per il futuro prossimo, "vorremmo creare un doppio schermo con interazioni in tempo reale. Un progetto crossmediale dove i telespettatori possono intervenire attraverso Facebook e Twitter".

Foto via Facebook

  • shares
  • Mail