Mission su Rai1: Elisabetta Canalis verso la rinuncia (Anteprima TvBlog)

Dopo i tweet dei giorni scorsi che lasciavano presagire una sua partecipazione al nuovo programma di Rai1 Mission, ecco che arriva la marcia indietro della soubrette sarda.

di Hit,

Niente Mission per Elisabetta Canalis. La soubrette sarda avrebbe infatti rinunciato a partecipare al programma di Rai1, che andrà in onda per due puntate nel prossimo autunno nei mercoledì di prima serata del primo canale della televisione pubblica. In effetti, come i tweet fra la Canalis ed il suo agente avevano fatto immaginare, l’ ex fidanzata di George Clooney era stata contattata per partecipare al programma, che porterà dei VIP in alcuni campi profughi, in cui dovranno lavorare assieme ai volontari presenti in loco.

Ma a pochi giorni dalla partenza, secondo quanto apprendiamo, avrebbe rinunciato a partire. La Canalis all’ultimo momento, non se la sarebbe sentita di partire per il Congo, meta alla quale sarebbe stata destinata, forse anche per il ricordo delle difficoltà avvenute lo scorso anno, che videro coinvolti i protagonisti del numero zero di Mission, girato l’estate scorsa, ovvero Barbara De Rossi e Michele Cucuzza.

Lo staff che si occupa della trasmissione avrebbe cercato di convincere la Canalis che la cosa sarebbe avvenuta in tutta sicurezza e che tutte le misure per salvaguardare i protagonisti del programma sono state prese, ma la Canalis non se la sarebbe comunque sentita di partire. E’ dunque tutto in salita il lavoro per il casting di questa trasmissione che nelle prossime settimane dovrà far partire la propria macchina organizzativa e che dovrà scegliersi il conduttore. Il programma vedrà protagoniste 2 coppie di VIP per ogni puntata, dislocate in luoghi diversi e avrà la durata di 90 minuti per 2 puntate, con un totale quindi di 4 coppie di VIP coinvolte.

Una trasmissione che evidentemente non avrà come scopo principale quello di accumulare punti di share, ma di sensibilizzare il pubblico televisivo verso queste operazioni umanitarie, fatte da persone “invisibili”, il cui lavoro si cercherà di mettere in mostra quanto più possibile, grazie a questo programma e ai VIP che gli daranno visibilità mediatica. Nel frattempo con la rinuncia di Elisabetta Canalis e sembra non solo di lei, cercasi disperatamente cast!