• Tv

Sabina Began: «Amo Silvio»

Potrebbe essere Sabina Began la fidanzata misteriosa di Silvio Berlusconi? Con un tempismo clamoroso, dopo che le agenzie hanno annunciato le dichiarazioni di Ruby a Kalispera (Sono stata stuprata dai miei zii. E ho raccontato cavolate, ha dichiarato Ruby ad Alfonso Signorini), la Began si autoaccredita come fidanzata del premier. Lo fa televisivamente, a SkyTg24,

di


Potrebbe essere Sabina Began la fidanzata misteriosa di Silvio Berlusconi?

Con un tempismo clamoroso, dopo che le agenzie hanno annunciato le dichiarazioni di Ruby a Kalispera (Sono stata stuprata dai miei zii. E ho raccontato cavolate, ha dichiarato Ruby ad Alfonso Signorini), la Began si autoaccredita come fidanzata del premier. Lo fa televisivamente, a SkyTg24, cui dichiara:

Amo il presidente Berlusconi. Mi sento fortunata a poter venire a difenderlo perché nessuno lo difende.

La Began ha, ovviamente, una sua personalissima opinione anche su Ruby, Noemi, le donne del premier e compagnia bella, Rubygate incluso. E per chiarirla, la sua opinione, tira in ballo la religione e le divinità.

Io credo in Dio e posso giurare su qualsiasi cosa che il presidente non ha mai fatto sesso con lei [Ruby, ndR]. Non ha mai fatto sesso neanche con Noemi.

Che la Began avesse una passione sfrenata per Berlusconi è cosa nota da tempo: i due condividono le stesse iniziali, e l’attrice avrebbe fatto il tatuaggio S.B. sul piede (vedi la foto) in omaggio a questa singolare coincidenza d’amore.

Tedesca, ma ambientatissima in Italia, la Began ha avuto ruoli nelle fiction Il falco e la Colomba, Il mistero del lago e Crociera Vianello, ultima fatica televisiva dei coniugi Vianello prima della loro scomparsa.

Classe 1974, la Began viene definita, negli ambienti della rometta-bene, “l’ape regina”. Secondo Vanity Fair, che riporta un virgolettato della stessa Began, sarebbe stata lei a presentare a Silvio Berlusconi l’imprenditore Tarantini:

Mi ha supplicata spesso voleva conoscere Berlusconi, diceva che era il suo mito. Mi sembrava un tipo simpatico. Così, in occasione di una cena con Abramovich, vedendo che c’era già una lista di settanta persone, sono riuscita a far invitare dalla segreteria del Presidente anche Tarantini e sua moglie. Tarantini – prosegue – voleva farsi bello con il Presidente e con il suo entourage e ha cominciato a farsi accompagnare, invece che dalla moglie, che peraltro era incinta, da altre amiche, che Berlusconi salutava e accoglieva in quanto tali

Del tatuaggio, la Began dice:

Questo è un omaggio all’uomo che con il suo esempio mi ha cambiato la vita. Il 29 è il giorno in cui l’ho incontrato ed è anche la sua data di nascita . C’è chi si tatua il volto di Che Guevara. Per me è la stessa cosa.

Tarantini è l’imprenditore barese legato alla faccenda Patrizia D’Addario.

I Video di TvBlog