• Tv

Lost – TgCom cambia approccio

Quello che vedete qui a fianco è l’incipit con cui TgCom – che ha provveduto a cambiare anche la home page Televisione, evitando lo spoiler più grave – annuncia che quello che seguirà in lettura – a proposito di Lost, ovviamente. Mi riferisco a questo post e a questa lettera di protesta – è uno

di

Quello che vedete qui a fianco è l’incipit con cui TgCom – che ha provveduto a cambiare anche la home page Televisione, evitando lo spoiler più grave – annuncia che quello che seguirà in lettura – a proposito di Lost, ovviamente. Mi riferisco a questo post e a questa lettera di protesta – è uno spoiler della seconda stagione.
Dimenticano ancora che il fatto specifico cui si riferiscono è ancora ignoto agli spettatori italiani, e rivelano dunque una certa “disinvoltura” nella loro conoscenza delle serie, ma il fatto stesso che – come alcuni di voi hanno rilevato – TgCom abbia cambiato così tanto il modo di dare la “notizia” è un’indice del fatto che le iniziative dal basso funzionano.
Grazie a voi, dunque, che avete evidentemente scritto in molti alla redazione, e grazie per il fatto che ogni tanto passate di qui e date un senso all’esistenza di questo TvBlog. E grazie a Matteo Failla e a Matteo di UsaTV che hanno appoggiato la protesta.
E anche a TgCom che ha fatto uno sforzo per cambiare. E’ un buon inizio.
Oltre all’annuncio di cui sopra, TgCom ha variato anche il modo di approcciare la “notizia” nella home page tv. Cliccando su continua potete vedere i due screenshot a confronto, prima e dopo la protesta (ovviamente, a rischio spoiler, sappiatelo!)

Questo è quel che appare in home page Televisione di TgCom prima della protesta:



Questo è quel che appare in home page di TgCom dopo la protesta:
TgCom parla di Lost in Home page Televisione, dopo la protesta