MasterChef Italia 9, Antonio vince la migliore finale di sempre

Finale di MasterChef Italia 9: quattro finalisti, un vincitore.

La finale di MasterChef 2020 è stata la più bella della storia del programma ed è stata la chiusura perfetta della migliore edizione del cooking talent di Sky Uno dalle origini ai giorni nostri.

La migliore di sempre non soltanto per la vittoria di Antonio Lorenzon e del suo amore per la vita e per la cucina, con quel sorriso sempre acceso, la passione per i fornelli, il sogno di aprire une Table d'Hote in Costa Azzurra col compagno e quella grande qualità rara nei talent (ma fondamentale nelle cucine vere), ovvero saper ascoltare. La finale più emozionante non solo per la proposta di matrimonio che Antonio ha fatto a Daniel dopo la vittoria (una prima volta per il programma e tra le primissime proposte LGBT nella nostra tv).

La finale di MasterChef Italia 9 è stata la migliore e la più emozionante di sempre per come è stata pensata, scritta, montata e confezionata. Sempre tesa, mai sguaiata, magnificamente costruita per montaggio e uso della colonna sonora (sulla presentazione dell'antipasto mi è partita la tachicardia a casa), con una tensione costante che neanche la lunghissima attesa al momento della proclamazione - anche quella tra le cose 'più' di questa edizione, vista la durata - ha scalfito.

La qualità del casting, tornato a puntare sui talenti e sulle storie vere e a ignorare i casi umani (VIVA!), la nuova freschezza nella scrittura che non ha avuto paura di modificare persino la finalissima togliendo il campanello e dando una cadenza al servizio (CHAPEAU agli autori per non essersi seduti sugli allori), il ritorno a una confezione attentissima al dettaglio, il perfetto equilibrio della giuria a tre (MAI PIU' 4, GRAZIE!), lo spessore delle prove ideate e degli ospiti coinvolti hanno fatto di questa nona edizione di MasterChef davvero un piccolo capolavoro di televisione di genere.

Toni entusiastici? Sì, e fin dalla prima puntata di casting. Che l'aria fosse cambiata si è capito subito. Diciamocelo, questo cambio rotta sa di miracolo, ma anche di coraggio e di consapevolezza: dopo qualche edizione a dir poco grigia, in cui MCI era diventato l'ombra di se stessa tra concorrenti improbabili e giudici diventate quasi macchiette, sembrava difficile tornare ai fasti degli esordi. E invece MCI ci è riuscito, toccando uno dei suoi apici. Fare ancora meglio magari è difficile, ma per un'altra edizione a questo livello ci metto la firma.

La cosa più importante in questi casi, come direbbero i giudici, è quella di non strafare e di non lasciarsi prendere la mano: la focalizzazione sui punti forti del format originario ha aiutato a ritrovare la strada. Please, manteniamo questo viale di gloria: una telespettatrice ringrazia.

MasterChef Italia 9, finale in diretta


  • 21.15

    Si parte, come sempre, dal film dell'edizione, dai provini ai giorni nostri.

  • 21.20

    Casacche bianche per i 4 finalisti, i migliori dell'anno, molto lodati anche dai giudici. Come ha detto Barbieri a RTL "sanno cucinare, con la C maiuscola".

  • 21.21

    Davide è nero: non ha dimenticato quello che ha detto Maria Teresa la scorsa settimana contro di lui, dicendogli che non era degno di essere il primo finalista. E lei invece di mollare, attacca: "Se le mie parole ti hanno colpito, vuol dire che ho smosso qualcosa". La simpatia.

  • 21.22

    I concorrenti dovranno avere a che fare col loro primo giorno a MCI mostrato attraverso un video. Momento emotional, ovviamente. E spunto per la Mystery.

  • 21.25

    Sei ingredienti dedicati a ciascuno di loro, personalizzati. In 45' devono mostrare di essere cresciuti. E bene.

  • 21.26

    Davide è super-teso e la rabbia verso Maria Teresa lo sta deconcentrando. Intanto Cannavacciuolo e Barbieri girano per i banchi, dando consigli.

  • 21.34

    Il primo è Davide con Mari, Laghi e Salsiccia, tra salmerino, sogliola, katsobushi, cous cous, rafano... Impiattamento buono, idea buona, ma troppo salato.

  • 21.36

    Animelle improbabili per Marisa: salsa di soia, guanciale, colatura di alici, animelle, ricotta, cedro. Ma troppa colatura.

  • 21.37

    Il mio primo pesce, per Antonio. E ridono tutti. Che bellezza! In una finale! Con Cannavacciuolo che gli chiede "Mi racconti com'è il tuo primo pesce?" e lui che risponde "MEGLIO DI NO!". Apposto. Torpedine, trota salmonata, limone, salsa di soia tra i suoi ingredienti. "O sei pazzo o sei bravo. E io lo so cosa sei" dice Cannavacciuolo.

  • 21.39

    La mia evoluzione, dice Maria Teresa. Pernice, filetto, carciofo, cime di rapa, baccalà e zenzero. A Barbieri piace.

  • 21.40

    Il racconto perfetto del viaggio intimo e professionale di Masterchef è quello di Maria Teresa. E si va avanti.

  • 21.41

    Invention Test: Maria Teresa può conoscere uno dei suoi chef preferiti, Paolo Casagrande, del Lasarte di Barcellona.

  • 21.43

    Quattro delle opere di Casagrande presentate direttamente dallo chef... Vabbè, stiamo parlando di opere d'arte. Maria Teresa dovrà scegliere per sé e per gli altri. La sensazione è che lei li abbia già studiati a casa.

  • 21.50

    E siamo all'assegnazione. Maria Teresa sceglie di replicare l'antipasto e assegna a Marisa il primo piatto, ad Antonio il secondo piatto e a Davide la cosa più difficile, il dolce.

  • 22.01

    Davide si dice contento del dolce e ringrazia sentitamente Maria Teresa e fischietta durante la preparazione. Ma il suo problema resta il tempo.

  • 22.06

    Si parte da Maria Teresa: "E' l'ultimo esame prima della tesi". E subito dice di non essere soddisfatta del gel di brodo. Che lecchinata. Chef Casagrande dice che i sapori ci sono tutti e le fa i complimenti. Gli chef non parlano all'assaggio ma sembrano soddisfatti

  • 22.09

    Marisa e i suoi ravioli di Wagyu: non viene il gel di rafano, mai usato prima, cerca qualche giustificazione, ma lo chef le fa i complimenti.

  • 22.11

    Antonio porta il secondo, il Parago Arrosto. Chef Casagrande si dice sorpreso: "Complimenti, non pensavo che arrivassi a questo punto". Mi sembra un gran complimento.

  • 22.13

    E tocca al dolce di Davide, Sfere di Cardamomo, non riuscite proprio bene eh. "Piatto molto difficile, molto tecnico, non tutto venuto come doveva" dice Casagrande.

  • 22.16

    Qualcuno ha gestito male i tempi e ha deluso, dice Barbieri. "Mi porto a casa una grande lezione di 'superazione'" dice Casagrande, ormai spagnolo. Vorrà dire "superamento degli ostacoli"?

  • 22.18

    Maria Teresa passa e piange. "Allora hai un cuore" chiede la giuria. "Per me sì". L'altruismo proprio. Mancanza di umiltà: Davide ha sbagliato quasi tutto e lascia MasterChef. Non me l'aspettavo.

  • 22.23

    Passa Marisa, ma il migliore è quello di Antonio! E va ad abbracciare i giudici! La gioia di vivere e di cucinare.

  • 22.24

    "Siamo molto orgogliosi di voi" dicono i giudici. E sono sinceri. Bel trio. Anche inatteso per alcuni versi.

  • 22.31

    L'ultima puntata si apre con un lungo confessionale 'motivazionale' per ciascuno dei tre finalisti. Su però, che c'è un menu da portare avanti... (però è fatto molto bene ed è perfetto per aumentare l'ansia).

  • 22.37

    Il menu degustazione deve tenere conto del passato, del presente, del futuro, dei sogni che vogliono raggiungere. E per condividere le gioie e i dolori del momento arrivano le famiglie dei finalisti, oltre agli ex concorrenti. Mamma e sorella per Maria Teresa, mamma e fratello per Marisa e compegno per Antonio. Arrivano con il progetto dei loro ristoranti: la vigna di Maria Teresa, un posto sui Navigli per Marisa, l'idea del B&B in Costa Azzurra col compagno. "Il progetto di una vita". E si commuove. "Spingi Antonio, è il momento!" gli dice Cannavacciuolo.

  • 22.42

    Due choices è meglio di una, dice Locatelli. Adorollo. E finalmente arriva anche un bacio tra Antonio e il compagno, finora mai mostrato.

  • 22.43

    Antonio si è scottato a casa provando a fare un piatto del menu. Parte con l'handicap.

  • 22.44

    Si inizia con i menu. Si parte con quello di Maria Teresa, Contaminazioni di Puglia, piatti pensati con ingredienti della tradizione territoriale contaminati con quelli che vengono dai viaggi col marito. "Di sicuro non riceverà una prenotazione a nome Tonetti nel suo ristorante": Davide se l'è legata.

  • 22.45

    Vita e vecchi ricordi: questo il titolo del menu di Antonio, che mescola le origini della sua famiglia, dei genitori, del passato e quello che ha imparato e come è cresciuto. Antonino Cannavacciuolo commento

  • 22.47

    L'itinerario delle mie emozioni per Marisa, che parte dalla realtà del suo paesino e che arriva lì, perché ha capito quanto sia radicata in lei quella emozione e quella esperienza.

  • Due ore e mezza in tutto: dopo un'ora l'antipasto e poi gli altri piatti a distanza di mezz'ora l'uno dall'altro e allo scadere delle 2 ore e mezza si presenta il dolce. NON C'E' IL CAMPANELLO. I tempi sono fondamentali.

  • 22.52

    Antonio fa un guaio anche nella finale: distrugge piatti ed esce dalla dispensa con il sorriso di chi fa una marachella.

  • 22.52

    Marisa è concentratissima ed è pulitissima, con i complimenti di Barbieri.

  • 22.53

    C'è un karma per Maria Teresa: la mamma che le dice cosa fare....

  • 22.59

    Montaggio, colonna sonora e dettaglio sui piatti davvero magnifico: c'ho il battito accelerato anche io a casa sull'impiattamento dell'antipasto. E tutti e tre presentano insieme il proprio antipasto. Baccalà alla vicentina (Baccalà e i suoi amici) rivisitato per Antonio; Santorini, ovvero nervetti, black code, salicornia per Marisa; Tavoliere e Sicilia con falso carpaccio di seppie e spuma di canestrato foggiano per Maria Teresa.

  • 23.02

    Piace l'antipasto di Antonio, senza entusiasmi; equilbratissimo quello di Marisa per Cannavacciuolo, ma non per Barbieri; per Cannavacciuolo e Barbieri manca carattere nell'antipasto di Maria Teresa.

  • 23.05

    "Mancano 10' alla prossima POTTATA": adoro Cannavacciuolo.

  • 23.06

    La mamma di Maria Teresa parla in continuazione: "Metti l'acqua per la pasta. Assaggiala. Non sono venuti tutti uguali, eh...". Giustamente qualcuno in balconata commenta: "Ora capisco molte cose".

  • 23.07

    Primo piatto. Dal Grappa al Brenta per Antonio: risotto ai porcini, uova di trota affumicato e gel di Amarone. Piatto vegetariano per Marisa tortello con borragine, tartufo. Per Maria Teresa ravioli ripieno di bombette pugliesi in brodo dai sapori giapponesi. Molto bello.

  • 23.09

    La gelatina di amarone guasta il piatto di Antonio; il tortello di Marisa piace a Locatelli, ma è "timido" nel ripieno e il tartufo nero grattugiato sopra non piace; piatto di Maria Teresa fatto con maestria per i tre giudici che non riescono a trovarle un difetto.

  • 23.13

    "Antonio ante MasterChef non aveva mai usato la gelatiera". "Ante": come non amare Daniel. Barbieri: "Maria Teresa è immersa nel suo io".

  • 23.14

    Secondo. Antonio presenta L'alba di settembre, a base di pernice; Astice di Campagna per Marisa con astice, lardo di colonnata e verdure; per Maria Teresa Gargano Maldive con torcinelli, maionese di banane.

  • 23.16

    Si parte col pesce di Marisa: buona idea, ma salatissimo; la pernice di Antonio è molto interessante per Locatelli, per il quale è da ristorante (e sono tutti d'accordo); il piatto di Maria Teresa è senza una salsa per Barbieri e con un'alga che non c'entra.

  • 23.20

    Manca solo il dolce. Maria Teresa è convinta di vincere. E qualcuno imita Iginio.

  • 23.22

    E finisce la finale. Ora si serve il dolce. Tre dessert belli, dice Cannavacciuolo.

  • 23.23

    Antonio presenta Un Dolce Bosco, con i lamponi, come quelli che raccoglieva con la mamma; Marisa presenta un formaggio e pere, con caprino e vaniglia, pere aromatizzate e un croccante di nocciola; Maria Teresa una mousse di burrata con cheesecake e un biscotto alle mandorle speziate e una crema.

  • 23.25

    Complimenti a tutti per l'impegno e per i menu preparati. Ora devono rilassarsi un po', prima del verdetto.

  • 23.27

    Molto buono il dolce di Marisa, sorprende quello di Maria Teresa, ma c'è un però da Barbieri su consisienze e sapori.

  • 23.29

    Scivola senza lungaggini questa finale. Pubblicità e verdetto...

  • 23.34

    E si seguono i commenti dei giudici sui menu: la pernice di Antonio miglior piatto della serata per i giudici. "Lui ascolta". L'astice di Marisa ha deluso. "Secondi me Maria Teresa ha voluto far vedere di essere brava" dice Antonino.

  • 23.38

    E siamo al verdetto... Prima un po' di lodi da parte dei giudici. Belle e ben scritte, ispirate a tre storie belle. E anche Locatelli si commuove. Hanno già vinto tutti.

  • 23.41

    La persona che vince grazie a quei dettagli che hanno raccontato la sua crescita e la sua personalità. E IL VINCITORE E' (LUNGHISSIMA ATTESA MA BEN COPERTA) ANTONIO! Un urlo potentissimo di Cannavacciuolo lo annuncia.

  • 23.44

    Vince una bella persona, un uomo innamorato della cucina e della vita, un sogno che diventa realtà. E il discorso di Antonio: "E' un giorno particolare per me, di gloria, e voglio che questo sia un momento speciale!" E ANTONIO CHIEDE A DANIEL DI SPOSARLO. Adoro!

  • 23.46

    "Il brillozzo è arrivato" commenta il compagno! Adoro. La migliore finale di sempre.


MasterChef Italia 9, anticipazioni finale 5 marzo 2020

Ultima puntata per MasterChef Italia 9: questa sera - giovedì 5 marzo 2020 - va in onda l'ultimo doppio atto della nona stagione del cooking show di Sky Uno e conosceremo il vincitore. Uno solo tra AntonioDavideMaria Teresa Marisa sarà il nono MasterChef italiano e vincerà 100.000 euro in gettoni d’oro oltre alla possibilità di pubblicare un libro di ricette. Serata particolarmente impegnativa per Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli.

MasterChef Italia 2020, i finalisti


In gara sono rimasti Antonio, 43 anni, art director di Bassano del Grappa (Vicenza), dalle belle idee e dall'impiattamento sempre più affinato; Davide, 30 anni di Trieste, che ha iniziato tirare fuori il carattere sul finale, anche grazie all'amore per la moglie; Maria Teresa, 31 anni di Cerignola (Foggia) ma residente a Milano, che ha catalizzato l'antipatia dei compagni con la sua determinazione a vincere; Marisa, 33 anni di Battipaglia (Salerno) e residente a Parma, che ama le sfide e le difficoltà e le affronta sempre con dolcezza e fermezza.

MasterChef Italia 9, anticipazioni finale 5 marzo 2020


La semifinale parte dalla Mystery Box: i concorrenti dovranno realizzare un piatto con gli ingredienti che, nel bene e nel male, hanno segnato il loro percorso a MasterChef Italia. Il migliore avrà un vantaggio nell’ultimo Invention Test. Nella seconda prova della semifinale, infatti, i quattro dovranno replicare i piatti dello chef tristellato Paolo Casagrande, del ristorante “Lasarte” a Barcellona.

Quindi l'ultimo atto: i superfinalisti dovranno proporre i propri menù degustazione, creati e sviluppati in totale autonomia. E sarà proprio questa la sfida definitiva.

MasterChef Italia 2020, come seguirlo in diretta e in live streaming


MasterChef Italia 9

è andato in onda ogni giovedì, per12 settimane, dalle 21.15 con una doppia puntata: il programma è visibile su Sky Uno (canale 108, digitale terrestre canale 455), sempre disponibile on demand, in streaming su NOW TV e on demand su Sky Go. Inoltre dal lunedì al venerdì alle ore 19.50 (sempre su Sky Uno) va in onda la striscia quotidiana MasterChef Magazine.

MCI è basato su un format creato da Franc Roddam distribuito da Endemol Shine IP BV in associazione con Ziji Productions. Executive Producer Franc Roddam. MasterChef Italia è prodotto da Endemol Shine Italy per Sky Uno ed è scritto da Paola Papa e da Federico Azzola, Ilaria Barosi, Sergio Carfora, Luca Colocucci, Claudia Colombo, Davide D’Addato, Emiliano Ereddia, Anna Ferrajoli, Sonia Soldera, Francesco Stefanucci, Alessandra Tomaselli, Maria Chiara Salvi, Federica Villani, con la consulenza di Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli. Progetto luci Ivan Pierri, direttore della fotografia Massimiliano Fusco, scenografie Francesco Mari con la regia di Umberto Spinazzola.

MasterChef Italia 2020, second screen


MasterChef Italia ha un sito ufficiale, un profilo Twitter, una pagina ufficiale Facebook e un account Instagram. L'hashtag ufficiale è #MasterChefIt.

  • shares
  • Mail