Wanna Marchi, il processo torna a Un Giorno in Pretura (e va in cortocircuito con Netflix)

Il processo a Wanna Marchi e alla figlia Stefania Nobile protagonista di Un giorno in Pretura: stasera, 26 novembre, la seconda parte.

Wanna Marchi torna in tv con Un giorno in Pretura, che ha recuperato le fasi salienti del processo che ha visto la teleimbonitrice indagata con la figlia Stefania Nobile e il ‘maestro di vita’ Do Nascimento, e le ripropone in tre puntate raccolte sotto il titolo di “Wanna e Stefania, regine della truffa“. La prima è andata in onda la scorsa settimana, ed è disponibile su RaiPlay, la seconda va in onda questa sera, sabato 26 novembre, in seconda serata (come sempre tarda).

Un ‘ritorno in tv’ per le Marchi dopo l’intervista di Francesca Fagnani a Wanna Marchi con cui si è aperta l’ultima stagione di Belve e soprattutto dopo quel piccolo capolavoro di Wanna, la docuserie ancora disponibile su Netflix. Non si tratta di una prima tv in UGIP per il processo, perché a memoria è stato già trasmesso, tanto da essere entrato a far parte proprio dei materiali di archivio montati (magistralmente) nella docuserie Netflix per raccontare le fasi, emotivamente durissime, del processo. Ma queste due puntate di Un giorno in Pretura sono frutto di un ri.editing, visto che in un interessante cortocircuito di citazioni incrociate, questo doppio appuntamento si è aperto proprio con un estratto di Wanna.

Wanna Marchi Processo Un giorno in Pretura

Il processo a Wanna e Stefania Marchi resta senza dubbio un evergreen per la durezza delle storie delle vittime e soprattutto per l’atteggiamento senza scrupoli dimostrato dalle indagate alla sbarra così come in tv. Un vero e proprio pugno nello stomaco che resta una delle storie più difficili raccontate da Roberta Petrelluzzi negli oltre 30 anni di programma. Come Wanna non ha dato spazio alla riabilitazione di una coppia che rivendica quanto fatto dando la colpa alle proprie vittime, così Un Giorno in Pretura aiuta a ricordare, in maniera secca e senza fronzoli, cosa sia successo durante il processo e soprattutto a concentrarsi sulla condotta, l’atteggiamento, la supponenza delle indagate. In questo senso una visione incrociata di Wanna e Un giorno in Pretura può avere l’effetto di un 4K per rendersi conto davvero, al di là delle fascinazioni e dei fenomeni tv, cosa sia stato il caso Marchi per migliaia di persone.