Vite Al Limite: finale tragico per un’altra paziente, aveva 50 anni

Vite Al Limite: non ce la fa un’altra paziente, Lisa. Aveva soltanto 50 anni. Domani sera la rivedremo in seconda serata su Real Time.

Si chiamava Lisa Fleming la protagonista dell’episodio di Vite Al Limite che rivedremo domani sera, in seconda serata su Real Time. La paziente del dottor Nowzaradan, comparsa all’interno dello show per la prima volta nell’estate del 2018, è purtroppo deceduta. Non è la prima protagonista del docu-reality a scomparire in modo tragico, purtroppo, ma Lisa è certamente tra le protagoniste femminili di Vite Al Limite alle quali il pubblico si era maggiormente affezionato.

Ad annunciare la triste scomparsa di Lisa Fleming sua figlia Danielle, che con un lungo post Facebook pubblicato sul sul profilo personale ha spiegato ai tanti fan della mamma che questa si sia spenta per cause ancora ignote, mentre riposava nella sua casa in Texas. Per la prima volta protagonista del format all’interno della sesta edizione del programma, Lisa pesava ben 705 libbre alla sua prima apparizione nello show. Se dovessimo trasporle in chilogrammi, sarebbero circa 320 chili, un peso dunque più che esagerato per una qualsiasi persona normale.

Il suo percorso all’interno della clinica del dottor Nowzaradan non è stato poi tanto complicato; di fatto, come rivedremo anche domani sera su Real Time, Lisa si è sempre preoccupata molto della sua salute e dal momento in cui ha deciso di sottoporsi alle cure del dottor Now si è anche impegnata a dimagrire come le veniva richiesto, per il suo bene.

Tuttavia, come possiamo immaginare, i suoi sforzi in ultimo non sono bastati. Nel corso del suo ricovero a Vite Al Limite, Lisa era riuscita a perdere 90 chili e ad ottenere la possibilità di venir successivamente operata per perdere ulteriore peso. Purtroppo, le cose sono però andate diversamente per lei e a malincuore dobbiamo ammettere che non sia la prima paziente dello show a non farcela.

Soltanto pochi giorni prima della sua scomparsa, il magazine americano TLC aveva anche segnalato la storia di Bonner, paziente del dottor Nowzaradan conosciuto a Vite Al Limite che, stanco delle sue condizioni di obesità avanzata, ha deciso di togliersi la vita. Anche Bonner, tuttavia, era riuscito a portare a termine un ottimo percorso di dimagrimento nel corso del suo ricovero, passando dagli originali 295 chili a 95 chili di peso in totale.

Ultime notizie su Vite Al Limite

Tutto su Vite Al Limite →