Il Viaggio nella Grande Bellezza si ferma: Canale 5 sospende il programma con Cesare Bocci

Delle sei puntate previste, ne andranno in onda, per ora, solo quattro

Alla fine, le puntate della seconda edizione di Viaggio nella Grande Bellezza da sei diventano quattro. Almeno per ora: Canale 5 ha infatti deciso che, dopo la messa in onda della puntata di questa sera, 19 gennaio 2021, dedicata al genio di Leonardo da Vinci ed al Rinascimento, il programma di divulgazione artistica si prenderà una pausa.

Questo non vuol dire cancellazione: del programma, prodotto da Rti in collaborazione con RealLife Television, restano ancora due puntate già pronte, una dedicata a Torino ed una ad Assisi ed Orvieto, che sarebbero dovute andare in onda il 26 gennaio (al suo posto il film in prima tv “Rocketman”) ed il 2 febbraio. Al momento, però, non è stato reso noto quando Canale 5 (o un’altra rete del gruppo Mediaset) le manderà in onda.

"Viaggio nella Grande Bellezza: Milano e Firenze" in onda martedì 19 gennaio in prima serata su Canale 5

"Viaggio nella Grande Bellezza: Milano e Firenze" questa sera in prima serata su Canale 5.In un grande omaggio al Rinascimento, alla genialità di Leonardo da Vinci e al patrimonio artistico che ha saputo regalare al mondo, Cesare Bocci viaggerà alla scoperta dei segreti legati all’opera di Leonardo custoditi nelle bellezze di Milano e Firenze.Production: Matteo Baroni, Maurizio Rasio – Reallife TelevisionRegia: Roberto BurchielliMediaset Play#ViaggioNellaGrandeBellezza

Posted by Reallife Television on Tuesday, January 19, 2021

Una decisione in parte annunciata, dopo gli ascolti non eccellenti di questa nuova serie, condotta da Cesare Bocci: se la prima puntata dedicata alla Natività aveva ottenuto 1,7 milioni di telespettatori (7,9% di share), finendo per essere superata da Italia 1 e Raidue, la seconda -a tema Venezia- aveva invece ottenuto 2,1 milioni di persone (10,1%), scese poi di nuovo ad 1,7 milioni (8,4%) nella puntata su Roma andata in onda la settimana scorsa.

L’esperimento, che aveva visto Canale 5 intraprendere una strada del tutto differente rispetto alla sua produzione di questi anni, era partito sotto buoni auspici quando, nel dicembre 2019, lo speciale dedicato al Vaticano aveva raccolto 2,3 milioni di telespettatori (12,4%). Evidentemente, non è bastato per convincere il pubblico che solitamente sceglie Canale 5 per le sue serate.

Eppure, c’è da dire che Viaggio nella Grande Bellezza non ha nulla da invidiare ad altre produzioni della concorrenza: l’impegno sia a livello tecnico che autoriale per portare sul piccolo schermo arte e cultura del nostro Paese è stato notevole.

L’unica considerazione che viene da fare è che non si può trasformare il proprio palinsesto da un giorno all’altro ed aspettarsi che il pubblico non resti un po’ disorientato di fronte a produzioni dal carattere molto ambizioso ma ben lontane da quelle a cui è stato abituato. Un discorso che Canale 5 sta sperimentando anche sul fronte della fiction: serve pazienza e costanza. Ma, per ora, il Viaggio nella Grande Bellezza si ferma qui.

I Video di TvBlog