• Tv

Vermicino, se è Rai News 24 a far sentire ancora la voce di Alfredino nel pozzo…

40 anni non sono bastati a far capire alla tv gli errori fatti a Vermicino se proprio Rai News fa risentire la voce di Alfredino nel pozzo.

Continuano in tv gli speciali su Vermicino 40 anni dopo l’agonia di Alfredino Rampi nel pozzo artesiano in cui cadde la sera del 10 giugno e da quale non uscì vivo. Tra gli appuntamenti, uno speciale di Rai News 24 in onda venerdì 11 giugno dalle 9.00 con ospiti Piero Badaloni – grande protagonista di questo quarantennale tv col suo spirito critico su una diretta nata per gioire e finita per spettacolarizzare l’angoscia e il dolore -, Walter Veltroni – già nello Speciale Atlantide del 9 giugno – oltre a ospiti presenti nel campo di Vermicino.

Ebbene, lo speciale di Rai News 24 riesce a vanificare gli sforzi fatti in questi giorni per rispettare quello che non fu rispettato all’epoca. Proprio lo spazio più giornalistico di tutti, inserito nella programmazione mattutina della All News Rai, fa quello che i genitori di Alfredino hanno chiesto di non fare più, ovvero far sentire la voce di Alfredino dal pozzo.

E invece Rai News lo fa.

Lo fa nel servizio di apertura di Angela Caponnetto, che riprende ampi stralci della (ormai storica) puntata de La Storia siamo Noi dedicata alla tragedia di Vermicino, in cui Giovanni Minoli non solo raccolse le testimonianze di chi c’era, ma ricostruì la diretta televisiva – nelle sue origini e nel suo svolgimento – con ampi estratti di quelle ore di copertura durante le quali furono trasmesse parti delle conversazioni tra Alfredino nel pozzo e la mamma in superficie. Conversazioni che rimbalzarono in diretta tv e che sono rimaste nella coscienza di chi le ha sentite all’epoca o vi si è imbattuto in seguito. E dire che la voce disperata di Alfredino che chiama la mamma, che parla con Nando, che urla “Basta!” dopo ore di trivellazione del pozzo parallelo – che si rivelerà non solo inutile, ma dannoso – è proprio quel limite che quella diretta, allora, non avrebbe dovuto valicare. Eppure quel “Mamma!” si sente subito, pochi secondi dopo l’inizio del servizio.

Il paradosso, invece, è che nel servizio di apertura dello Speciale Rai News per il quarantennale quella voce si risente, all’improvviso, quando ormai dovrebbe essere chiaro a tutti che non va riproposta. Lo hanno chiesto i genitori, come ha ricordato Andrea Purgatori in apertura del suo speciale Atlantide del 9 giugno scorso, lo ricorda anche Veltroni, ospite del programma, che in chiusura ricorda come l’aver fatto sentire nel 1981 quella voce sia stato uno dei momenti “meno commendevoli” della cronaca da Vermicino. “Fu fatta sparire dalla circolazione” ricorda Veltroni: né lui, né Badaloni però contestano al programma di aver recuperato quell’audio, sia pur scegliendolo ‘di seconda mano’ da La Storia siamo noi di Minoli.

Quell’audio è la concretizzazione dell’abisso della spettacolarizzazione di cui fu vittima Alfredino. Diverse fonti parlano addirittura di una sentenza del Tribunale di Roma che ne vietò l’uso, ma di questa sentenza non siamo riusciti a trovare riscontri diretti. Restano però la richiesta dei genitori e la decenza di non replicare il peggio di quelle 36 ore di copertura improvvisata, affrontata con incoscienza, progressivamente morbosa, sempre meno lucida. Quarant’anni dopo, però, riproporre quella voce è una scelta precisa e va contro tutto quello che la diretta da Vermicino avrebbe dovuto insegnare. Con i nostri migliori complimenti…

 

 

I Video di TvBlog