Una pezza di Lundini torna nella primavera 2022: scongiurata la chiusura!

Una pezza di Lundini fuori dal palinsesto di Rai2. La RAI smentisce e comunica che tornerà nella primavera del 2022 in seconda serata.

AGGIORNAMENTO A CURA DELLE REDAZIONE

Una pezza di Lundini tornerà su Rai2 nel 2022. Dopo avervi riportato le voci che volevano il programma fuori dal palinsesto della seconda rete, la RAI per mezzo di un comunicato stampa ha fatto sapere che la trasmissione con Valerio Lundini ed Emanuela Fanelli tornerà ad occupare la seconda serata dalla prossima primavera. Il direttore di rete Ludovico Di Meo ha dichiarato: “Valerio Lundini ha appena terminato un tour teatrale estivo e sta ora ricaricando le batterie, in vista dei suoi nuovi impegni“.

L’amministratore delegato della Stand By Me Simona Ercolani ha aggiunto:

L’intesa con la Rai è totale. Valerio Lundini sta facendo il giro del mondo per cercare nuove ispirazioni e tornare più carico di prima su Rai2 in primavera, per la gioia dei fan che hanno fatto di ‘Una pezza di Lundini ’uno dei successi cult della passata stagione.  E noi siamo già al lavoro sulla prossima, insieme a Giovanni Benincasa e a Emanuela Fanelli, che sta mettendo a punto una nuova serie di personaggi indimenticabili.

ARTICOLO DI MASSIMO GALANTO

Una pezza di Lundini fuori dal palinsesto di Rai2?

Una clamorosa voce sta circolando in queste ore dalle parti di Viale Mazzini. Secondo quanto risulta a TvBlog, infatti, l’amministratore delegato della Rai Carlo Fuortes avrebbe fatto fuori dal palinsesto di Rai2 Una pezza di Lundini, il programma cult di Valerio Lundini con Emanuela Fanelli. Una decisione che sarebbe legata a questioni di budget (si parla di un costo di circa 25 mila euro a puntata).

Ad agosto scorso lo stand up comedian aveva spiegato che la terza edizione della trasmissione “non è all’orizzonte”, ma sembrava pressoché scontata la riconferma in palinsesto, anche alla luce dell’oggettivo successo del programma nella fascia anagrafica più giovane. Perché se è vero, come è vero, che gli ascolti erano stati bassi sia nella prima sia nella seconda edizione, il late night show sembrava aver fatto centro nella critica e soprattutto negli adolescenti, che consumavano il prodotto televisivo su RaiPlay, sui social o comunque non attraverso i canali più tradizionali, cogliendo senza fatica tutti i riferimenti transmediali disseminati nelle puntate dal comico.

Il nostro Marcello Filograsso qualche tempo fa scrisse che “cestinare Una pezza di Lundini sarebbe un delitto” e invece pare che dalle parti della tv pubblica sia stata presa una decisione che vada proprio in questa direzione.

Sempre stando alle indiscrezioni in nostro possesso, sembrerebbe che lo stop a Una pezza di Lundini coincida con un raffreddamento nella collaborazione professionale tra l’autore deus ex machina dell’operazione televisiva Giovanni Benincasa e Valerio Lundini. Benincasa, che in carriera ha lavorato con talenti del calibro di Fiorello, Raffaella Carrà e Teo Mammucari, in questo periodo starebbe lavorando ad un altro progetto, che dovrebbe essere il talent che è previsto che debutti a Domenica In nelle prossime puntate (salvo nuovi rinvii, che non sarebbero sorprendenti).

Una pezza di Lundini sparirà effettivamente dal palinsesto di Rai2 o riuscirà a salvarsi, ritagliandosi uno spazio in extremis nella primavera del 2022?