Tu sì que vales, Gerry Scotti giudice in studio e in collegamento durante la puntata del 14 novembre 2020

Gerry Scotti a volte in studio, a volte in collegamento da casa, nella puntata di Tu Sì que vales del 14 novembre 2020

Questa sera, a Tu sì que vales, Gerry Scotti si è diviso tra studio e collegamento da casa.

La puntata si è aperta come da tradizione, con le prime esibizioni dei concorrenti. I giudici, tutti e 4 in studio, hanno espresso il loro parere sulla performance.

Ma ecco, poco prima delle 22, un grande schermo sulla poltrona solitamente occupata da Gerry Scotti. E il conduttore era in video, come potete vedere nell’immagine del post, in collegamento da casa.

Nessun commento sulla motivazione (chiara a tutti, legata alla positività al Covid-19) ma le parole della De Filippi vicino alla poltrona, rivolta al presentatore.

“Sei seduto sulla tua poltrona esattamente come eri seduto prima”

Lui ha confermato, salutato da un applauso. E Maria ha ribadito come, questa sera, ci saranno dei momenti in cui il conduttore sarà presente in studio e altre in cui sarà in collegamento da casa. Il tutto semplicemente dovuto ai diversi momenti di registrazione del programma.

“Tutto nello stesso modo, A volte sarai seduto dal vivo, altre volte da casa”

Scotti, in collegamento, ha ringraziato l’affetto e le parole di conforto e supporto ricevute in tutti questi giorni.

“Ho ricevuto tante attestazioni in quei giorni, grazie a tutti voi, grazie davvero”.

Gerry Scotti, positivo al Coronavirus, le parole del conduttore

Come già raccontatovi, dopo l’annuncio, Gerry Scotti è intervenuto in diretta a Deejay chiama italia, la trasmissione condotta da Linus e Nicola Savino su Radio Deejay: “Sono come uno che ha una forte costipazione. Una sensazione strana. Come trovarsi dall’altra parte della barricata dopo aver letto per mesi i dati e letto le notizie“. In tv le puntate del suo preserale in onda su Canale 5 sono tutte registrate e per “un paio di settimane” precisa, sarà coperto dal punto di vista della programmazione, dopo di che “se tutto andrà bene tornerò per terminare la registrazione del ciclo di puntate” ha aggiunto.

Il sito TPI aveva accennato ad un ricovero in terapia intensiva, smentita però dallo staff del conduttore che ha fermamente negato quanto riportato:

Gerry sta bene, non è mai stato in terapia intensiva. È ancora ricoverato ma uscirà a breve, nei prossimi giorni. A grandi linee, ha avuto un decorso simile a quello di Carlo Conti. È stato ricoverato perché ha preso il Covid in maniera abbastanza tosta ma non è mai stato a rischio. Aveva soprattutto una febbre che non riusciva a debellare. Per questo ha deciso di farsi ricoverare. Pensava di scamparla, poi però ha visto che la febbre senza Tachipirina tendeva a risalire e si è preoccupato. Mi ha detto che i valori sono a posto, i medici sono contenti e lui anche. La febbre è sparita e i valori sono rientrati nei parametri. Dovrà fare il tampone per capire se è ancora positivo al Covid. Non sappiamo ancora quando tornerà al lavoro, meglio un giorno dopo che un giorno prima, per tutelare lui e quelli insieme ai quali lavora. Non siamo solo prudenti, di più

 

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Tu si que vales

Tu si que vales è la versione italiana, prodotta da Fascino p.g.t., dell'omonimo talent show spagnolo Endemol (andato in onda dal 2008 al 2013) che Canale 5 propone per la prima volta da settembre 2014 per sostituire Italia's Got Talent, passato a Sky.

Tutto su Tu si que vales →