Tiziana Panella ritorna a Tagadà: “Vi chiedo di essere pazienti: mi appoggerò un po’ di più ad Alessio”

Dopo venti giorni e dopo la positività al Covid-19, rientra a Tagadà Tiziana Panella, che annuncia: “Mi appoggerò un po’ di più ad Alessio”.

Tiziana Panella è ritornata a Tagadà, dopo la positività al Covid-19. Il rientro, seguito a un’assenza durata venti giorni, compreso il periodo festivo in cui la conduttrice molto probabilmente non sarebbe stata comunque in onda e in cui è stata sostituita in studio dal fido compagno Alessio Orsingher e dall’inviato Luca Sappino, è stato accolto dall’affetto della redazione e degli stessi inviati, che hanno fatto trovare a Panella un mazzo di fiori sulla sua scrivania.

Ecco le parole di Tiziana Panella, che ha voluto raccontare ancora una volta la sua esperienza da positiva:

Il virus – ho capito – balla con le nostre fragilità, le nostre insicurezze e quando le incontra festeggia e ti può fare stare male, molto male. Stai male e sei solo. È una strana solitudine: stai male e ti deve occupare di te e qualche volta hai la sensazione di perdere il controllo. […] E poi c’è il dopo, perché questo virus ci fa nudi, perché questo virus usa le nostre fragilità e ci lascia un po’ più fragili. Io oggi sono qua, sono tornata fra le mie persone, mi sono strizzata bene mia figlia e adesso andrò a vedere quali sono gli effetti di questa avventura sul mio corpo e sulle fragilità che già avevo.

La conduttrice spiega poi, pur senza dirlo esplicitamente, che nelle prossime settimane potrebbe assentarsi per dei controlli ai quali dovrà sottoporsi per accertare le sue condizioni in seguito all’infezione da Sars-CoV-2:

Vi chiedo da subito di essere un po’ pazienti, per fortuna ho Alessio e quindi mi appoggerò un po’ di più a lui. Vi chiedo di essere un po’ pazienti e chi di voi ha avuto il Covid e magari momenti un po’ difficili sa bene che poi dopo è faticoso.

Alessio Orsingher potrebbe trovarsi in più occasioni in sostituzione di Tiziana Panella, come fra l’altro già accaduto più volte in passato. La squadra di Tagadà è pronta quindi a fare gruppo attorno alla propria “capitana”, che oggi è tornata e questo per ora è l’importante.

Ultime notizie su Tagadà

Tutto su Tagadà →