The Voice Senior, conferenza stampa con Antonella Clerici

La presentazione della prima edizione di The Voice Senior, in onda su Rai1 da venerdì 27 novembre 2020 con Antonella Clerici

Si conclude la conferenza stampa del nuovo talent Rai condotto da Antonella Clerici, The Voice Senoir.

Qui tutti gli aggiornamenti:

15.56 Coletta: “Abbiamo deciso di dedicare la prima serata di sabato di Rai1 a Maradona, attraverso tutti i repertori. Rivedremo la sua storia che dal nulla è arrivato a diventare un eroe attraverso tante partecipazioni televisive“. Finisce la conferenza.
15.54 Al Bano: “Ho conosciuto Maradona 1979 all’aeroporto di Fiumicino, ci fecero una fotografia insieme, pubblicata sulla Gazzetta dello Sport. Poi in altre occasioni, anche in una serata in Cecenia; è sempre stato umano. Genio e sregolatezza, ma ognuno fa le sue scelte, sbagliate o giuste che siano“.
15.54 Clementino racconta il suo incontro con Maradona.
15.53 Bertè: “Temo di più Gigi D’Alessio, suona sempre, ci asfalta sempre, è pericoloso, ha vinto l’anno scorso. Clementino non stai mai fermo, né zitto, ci vorrebbe un telecomando per spegnarlo. Per Al Bano ho un amore sconfinato“.
15.48 Si parla di Maradona. Gigi D’Alessio parla di lutto grave e definisce Maradona “un uomo solo“. Bertè: “Ho un ricordo molto bello di Diego, l’ho conosciuto perché ho cantato per il Napoli per il primo scudetto. Siamo rimasti poi molti amici, quando passava da Milano, passava da casa mia, giocavamo a calcio balilla. Maradona non morirà mai“.
15.45 Cosa si vince? Fremantle spiega: “Si compete per stare sul palco, il vincitore riceverà un vinile con tutti i brani che ha realizzato durante il programma e avrà un suo brano – cover – pubblicato da Universal, che è music partner di The Voice“.
15.42 Coletta: “Amo poco i format precostituiti. Quando Fremantle mi ha proposto The Voice Senior eravamo già nel periodo della pandemia, ho pensato che potesse essere congrua per questo tempo. Questo programma ha una umanità nuova in una struttura ben consolidata. Gli ascolti? Sul quotidiano c’è bisogno di parecchio tempo per arrivare ad un obiettivo (il 14% era un valore indicativo per È sempre mezzogiorno e pensavo fosse uno scalino non immediatamente possibile da raggiungere e invece è stato raggiunto in due mesi), per le prime serate, soprattutto se la serialità non è infinita, io guardo i dati della fascia dell’access prime (20-30-22.30): se la fascia facesse il 17% sarei molto contento. La serata del venerdì è molto difficile, è frammentata, sono molto accese anche le reti altre, oltre che le generaliste. Dopodiché, a prescindere dagli ascolti, sono molto contento di questo esperimento e di essere riuscito a realizzarlo in questo periodo“.

15.39 Clerici: “Io ho fatto scelte sbagliate, ho sperimentato molti programmi. Chi non fa, non sbaglia. Non rimpiango niente, rifarei tutto”.
15.37 Clerici: “La mia missione è fare compagnia alle persone, mi piace moltissimo. Mi piace essere in diretta tutti i giorni per comunicare con le persone. Oggi è molto importante per il servizio pubblico l’informazione, ma c’è bisogno anche di momenti di leggerezza per regalare sorrisi“.
15.35 Clerici: “L’aspetto talent del programma non c’è, il concetto è dare l’occasione a queste persone di avere un grande palcoscenico, quello di Rai1“.
15.34 Clerici: “The Voice Kids? Mi piace come format, ma in questo momento è quanto mai giusto occuparci della seconda età, della seconda parte della vita, perché è quella che ho sofferto di più in questo periodo“.
15.33 Coletta: “Il futuro di Antonella Clerici su Rai1? Mi piacerebbe continuare The Voice Senior e far crescere ancora di più È sempre mezzogiorno, che ha già raggiunto, dopo soli due mesi, le aspettative di ascolto che mi ero prefissato“.
15.30 Coletta: “La mia Rai1 ha messo in campo tutte figure dotate di grande professionalità e di grandissima empatia. Ho voluto Antonella nella fascia del mezzogiorno con un programma totalmente nuovo, anche se con al centro tanta cucina perché Antonella sa fare intrattenimento anche perché nasce come giornalista. Quella fascia soffriva da molto tempo, l’ho affidata ad una donna che ha una completezza di professionalità e di vissuto“.
15.29 Anche gli altri coach auspicano duetti e collaborazioni. Clementino: “Tutto è possibile, basta accendere la tv“.
15.26 I coach canteranno? Al Bano: “Qualcosa del genere sicuramente succederà, ma non possiamo anticiparlo. La voglia di fare spettacolo uscirà“. Jasmine: “Sono cresciuta con la musica, sto cercando di entrare nel mondo della musica, voglio costruire il mio percorso piano e capire il genere ideale per me“.
15.24 Clerici: “Il repertorio è quello della loro generazione, molto rock. Mi ha stupito che ci sono moltissime donne rock, gli uomini sono andati più nel melodico. Mi ha colpito che quando salgono sul palco tirano fuori una grinta che non immaginavo. Non hanno alcun timore reverenziale, hanno grande personalità“.
15.21 Clerici spiega che i concorrenti vengono da un po’ tutta Italia. Si parte da chi ha compiuto 60 anni. Il più anziano, Tony Reale, ha 84 anni, “ma è il più atletico“.
15.20 Domande dei giornalisti.
15.17 Clementino chiama il direttore Coletta “Mr Stefano“, poi mostra una sua foto con Maradona: “Lui ha portato il riscatto del Sud del mondo, anche i partecipanti a The Voice vogliono il riscatto“.
15.15 Clementino: “È la prima volta che mi trovo alle prese con un talent; non l’avrei mai detto in passato, io vengo dal rap, tutto avrei immaginato, fuorché di fare il giudice. Ma ne sono onorato. Mi sento il punto di divertimento del programma; non posso confrontarmi musicalmente con gli altri coach, me la gioco sull’ironia. Noi come artisti abbiamo il dovere morale di intrattenere le persone soprattutto in questo periodo“.
15.13 Secondo D’Alessio, questa è “l’unica vera novità televisiva dell’anno“, perché dà luce alla categoria più debole in questo momento storico.
15.13 Gigi D’Alessio: “I talenti in gara hanno solo un problema: sono meno famosi di noi, ma sono bravissimi. Questo programma metterà tutta la famiglia sul divano; The Voice attirava solo i giovani, The Voice Senior tutta la famiglia. Con gli altri coach mi trovo benissimo“.
15.09 Al Bano: “Non siamo combattivi, ma attenti a tutto quello che c’è intorno. Ci saranno talenti straordinari che non hanno avuto fortuna. Vedrete quanto capitale canoro c’è. Non amo fare il giudice, ma qui lo vedo come un gioco. In una puntata ho ascoltato una voce che mi sembrava famigliare… era il papà di Giorgia“. Jasmine: “Mi aspettavo generi musicali più vicini a quelli di mio padre, invece molti non lo sono“.
15.07 Loredana Bertè: “Sono molto felice di particolare, è una sfida per me, è la prima volta per me in qualcosa del genere. Tra noi coach ci sbraciamo a vicenda, per prenderci ognuno il meglio che ci offre il programma; il bello sta quando sentiamo l’urgenza di girarci per accaparrarci il talento che sentiamo. I cantanti sono fantastici, i concorrenti li chiamerò colleghi perché questo non è un talent“.
15.02 Immirzi di Fremantle Italy: “Nel prime time di Rai1 mancavamo da un po’ di anni, siamo molto contenti di farlo col direttore Coletta e con Antonella. La caratteristica principale di questo programma è che – pur avendo la grammatica televisiva del talent show – non cerca la prossima popstar. Siamo qui per celebrare una generazione e gli artisti. Il livello di talento trovato è straordinario“.
15.02 Clerici: “È un programma molto bello, con la canzone al centro. I coach sono molto importanti. Il mio ruolo mi piace, è un po’ defilato rispetto alle conduzioni caciarone e ridondanti a cui sono abituata. È bello perché ascolto e guardo molto. Nei confronti dei concorrenti da parte mia c’è una carezza e voglia di ascoltare le loro storie”.
15.00 Clerici: “Col direttore ci confrontiamo molto, sia sul mezzogiorno, sia su The Voice. I concorrenti di The Voice non li chiamo ‘talent’, bensì ‘cantanti’ perché loro hanno una passione per la musica e vivono il palco senza aspettative. Avremo cantanti arrivati fino a Castrocaro, ma anche casalinghe”.
14.56 Un filmato mostra i casting di alcuni concorrenti. Tra questi anche
14.54 Coletta continua il suo lunghissimo discorso spendendo parole di elogio sui coach. Su Al Bano e Jasmine dice che restituiscono un modello familiare “molto giusto per Rai1”.
14.51 Coletta: “Sono contento che Antonella abbia accettato The Voice Senior, sono emozionato per il debutto. Tenteremo di consegnare dei linguaggi abbastanza nuovi rispetto agli show tradizionali. Nel programma ritroverete l’habitat del format e l’umanità di Antonella, dei concorrenti e degli straordinari coach. Ne ho scoperto la grande generosità“.
14.50 Coletta: “Ho voluto Antonella Clerici. Quando mi è stata proposta la direzione di Rai1 non conoscendola volevo che tornasse sulla rete ammiraglia. L’ho voluta fortemente nella fascia del mezzogiorno, che sta fortemente rivitalizzando, il suo programma è in onda da neanche due mesi e già raggiunge risultati che ci rende molto contenti – la fascia faticava da un bel po’ di tempo. Tra bollettini epidemiologici e vaccini, c’è bisogno di evasione nella consapevolezza“.
14.46 Coletta: “Per Rai1 è l’occasione di una rinascita dopo questa pagina storica che ha scompaginato tutti i nostri equilibri, per poter dire che siamo qui, che ce la possiamo fare. Il canto mette d’accordo tutti, è una liturgia che esorcizza le paure. Ho voluto The Voice perché eravamo già al preludio di questa pandemia, perché ho pensato che se l’avessimo superato avremmo potuto dare voce alla categoria che è stata più esposta“.
14.44 Coletta: “Se c’è stata una fascia d’età più colpita sul piano fisico e non solo da quanto stiamo vivendo è stata la terza età. Ho un grandissimo amore per le persone mature, ho dedicato più programmi alla terza età quando ero direttore di Rai3; si è più fragili dal punto di vista fisico, ma si è più solidi sul tema dei desideri“.
14.36 Inizia la conferenza. Il direttore di Rai1 Coletta: “Ho voluto molto fortemente questo programma su Rai2. La mia direzione è scoccata qualche giorno prima di Sanremo, ma poi siamo entrati in una parentesi drammatica e complessa, dove la creatività ha dovuto fare i conti con l’emergenza. La priorità più grande è stata in questi 9 mesi garantire una messa in onda che informasse e facesse compagnia agli spettatori“.

14.33 Tutti collegati tranne la Clerici e l’ufficio stampa Rai. E allora Clementino canta Ho visto Maradona prima dell’inizio della conferenza stampa in streaming. La Bertè: “Ho cantato per il primo scudetto del Napoli”. Al Bano da Cellino saluta tutti.

Sta per iniziare la conferenza stampa di presentazione di The Voice Senior, in onda su Rai1 da domani, venerdì 27 novembre, alle ore 21.20. Presenti la conduttrice Antonella Clerici, i giudici Albano e sua figlia Jasmine, Loredana Berté, Gigi D’Alessio e Clementino, il direttore di rete Stefano Coletta, il Ceo della società produttrice Fremantle Italy Gabriele Immirzi.

Blogo seguirà l’incontro (in streaming) con i giornalisti in diretta, dando conto delle dichiarazioni in tempo reale.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su The Voice Senior

The Voice Senior: tutte le informazioni e le anticipazioni sul nuovo talent condotto da Antonella Clerici, in onda da venerdì 27 novembre 2020 su Rai1.

Tutto su The Voice Senior →