The Equalizer, trama, video e cast della serie con Queen Latifah giustiziera della notte

Queen Latifah è l’assoluta protagonista della rilettura della serie anni ’80

Debutta oggi venerdì 1 ottobre su Sky Investigation e NOW in streaming (oltre che on demand) The Equalizer la serie tv americana con Queen Latifah assoluta protagonista. La serie è la rilettura al femminile della serie omonima anni ’80 (conosciuta in Italia come Un giustiziere a New York), che ha avuto una versione cinematografica con Denzel Wahsington protagonista. Ma vediamo insieme cosa ci aspetta con questa nuova serie tv consigliata agli amanti dei procedurali d’azione.

The Equalizer, la trama

Ambientata a New York ai giorni nostri, The Equalizer racconta la storia di Robyn McCall, madre single di un’adolescente che cerca di trovare la propria strada, che vive con la sua zia paterna Viola, trasferitasi da Milwaukee proprio per stare accanto alle due donne della sua vita.

Robyn avrà anche bisogno di aiuto a casa ma sicuramente non per le strade della metropoli. Infatti la donna è un’ex agente della CIA che lavorava con un’organizzazione segreta chiamata The Company che veniva usata dal governo federale per operazioni al limite della legalità. Lasciato il lavoro stabile, Robyn non ha perso la voglia di difendere i più deboli e così diventa una giustiziera per chi non può farlo o per chi viene incastrato da mani potenti. In tutto questo però Robyn dovrà anche fare i conti con il suo passato e trovare il modo corretto per gestire la figlia.

The Equalizer, cast e personaggi

L’anima della serie è Robyn McCall interpretata da una Queen Latifah a proprio agio nel ruolo di giustiziera, capace di alternare toni più leggeri ad altri più drammatici ma soprattutto di menare le mani. Accanto a lei c’è Chris Noth, noto ai più come il Mr. Big di Sex and the City, che interpreta William Bishop ex direttore CIA, amico di Robyn che ora si occupa di sicurezza privata ma non ha mai smesso di aiutare l’amica.

Lorraine Toussaint è Viola Marsette la zia di Robyn mentre Laya DeLeon Hayes è Delilah McCall, ribelle figlia quindicenne che si sente un po’ abbandonata da una mamma che è sempre impegnata con qualcun altro.

Adam Goldberg e Liza Lapira sono Harry e Melody la “squadra” di Robyn. Harry è un hacker che ha finto la sua morte grazie a Robyn e adesso la aiuta con la parte informatica, è sposato con Melody, ex tiratrice scelta della Air Force, ora proprietaria di un bar che è la sede operativa di Robyn.

Tory Kittles è il detective Marcus Dante, poliziotto che si mette sulle tracce di questa misteriosa giustiziera ma con cui si rende conto che conviene collaborare. Erica Camarano è Paley, collega di Marcus mentre Jennifer Ferrin è Avery Grafton procuratrice che ha come obiettivo arrestare Robyn.

The Equalizer, il procedurale che prova a evolversi

The Equalizer, come è facile intuire anche dalla trama mostrata sopra, è un procedurale, tipico del canale su cui va in onda negli USA, CBS, e in Italia Sky Investigation, nato proprio per ospitare procedurali crime e d’azione per recuperare il pubblico orfano di Fox Crime e appassionato del genere. The Equalizer non fa nulla per cercare di nascondere la sua natura, per mitigarla, per provare a modificare un genere consolidato e amato da una fetta precisa di pubblico, che è quella che negli Stati Uniti (e forse non solo) ancora è affezionata ai canali lineari e guarda ancora la tv.

Al tempo stesso però la serie prova a evolversi andando a inserirsi in un percorso di modernità della tv internazionale da cui forse CBS (il canale originale americano) era ancora lontano. La protagonista così è una donna nera di mezz’età che non ha però paura di mostrare la sua forza, di combattere i cattivi a viso aperto, ma che sa anche affidarsi agli altri e deve gestire con una figlia adolescente in un mondo complicato come quello in cui stiamo vivendo, tra mezzi di comunicazione invasivi e una crescente ostilità verso quello che sembra “diverso da noi”. Il primo episodio da 40 minuti mette così tanta carne al fuoco. Ci mostra il personaggio, il suo team, i suoi contatti e affronta anche un caso con un super cattivo iper tecnologico. Insomma c’è tanta modernità e tanta tradizione che si fondo in questa serie che conosce il suo pubblico e sa che non è più lo stesso di 10/15 anni fa e che anche i procedurali devono esser fatti in modo diverso.

The Equalizer, la clip video

Di seguito una scena di The Equalizer

1

The Equalizer, come vederlo in Italia

The Equalizer arriva in Italia da oggi venerdì 1 ottobre con doppio episodio su Sky Investigation in prima serata, naturalmente anche in streaming su NOW e on demand.

The Equalizer, la seconda stagione

La seconda stagione di The Equalizer debutterà su CBS negli Stati Uniti il prossimo 10 ottobre per poi così arrivare anche in Italia su Sky Investigation e NOW in streaming.

The Equalizer le origini

Il mondo di The Equalizer parte nel 1985 con una serie tv conosciuta in Italia come Un giustiziere a New York trasmessa da Rai 2 tra il 1987 e il 1990. La serie è durata solo 4 stagioni dando poi vita a una saga cinematografica con Denzel Washington. Al centro della serie originale c’era un detective privato che aveva lavorato per un’organizzazione segreta chiamata La Compagnia – The Company.

Nella serie anni ’80 per trovare questioni di cui la polizia non può occuparsi (o non vuole) McCall usava inserzioni sul New York Times o i contatti della polizia o dell’agenzia di cui faceva parte. Anche lui era divorziato.