Stranger Things 4, Piazza Duomo a Milano torna negli anni Ottanta per la quarta stagione (subito in tendenza sui social)

Il 27 e 28 maggio il centro di Milano si trasforma per il lancio dei nuovi episodi, ambientati nel 1986. In 7mila per la proiezione della prima puntata

Come si misura la fiducia che un broadcaster ripone verso una delle sue produzioni? Anche dal marketing per lanciarlo. E nel caso di Stranger Things 4, Netflix ha dimostrato di credere molto nei nuovi episodi della saga del Sottosopra, il cui primo volume (sette episodi su nove totali) è uscito oggi, venerdì 27 maggio 2022 -il secondo uscirà il 1° luglio-.

Per celebrare la quarta stagione della serie, che è così tornata ad appassionare il pubblico a tre anni dalla terza stagione, in quel di Netflix hanno deciso di giocare con il tema del varco temporale, sfruttando una delle piazze più famose d’Italia sia oggi che nel 1986, anno in cui è ambientata la nuova stagione.

Ieri, giovedì 26 maggio, Piazza Duomo a Milano ha ospitato un evento serale che ha raccolto ben settemila fan, tutti seduti davanti ad un maxischermo per assistere al primo episodio in anteprima. Prima della proiezione, un gioco di luci ha fatto sì che sullo storico Palazzo Carminati, l’edificio di fronte al Duomo, si aprisse un “varco temporale”. Così, se nella serie i protagonisti vedono questi varchi come porte di passaggio per il Sottosopra, a Milano è servito per proiettare i presenti in un’atmosfera d’altri tempi.

Non solo Piazza Duomo: il Sottosopra si è manifestato anche in altri luoghi iconici del mondo, dall’Empire State Building a New York City (Stati Uniti), a Bondi Beach (Australia), sul Gran Malecón de Barranquilla (Colombia), sul Portale dell’India a Mumbai, sulla Torre Menara di Kuala Lumpur (Malesia), sul Monumento Nazionale Al-’Ula (Arabia Saudita), sul Museo Guggenheim di Bilbao, nella Calle Gran Vía 28 e a Plaza del Callao a Madrid (Spagna), sul Media Park di Colonia (Germania) e nella XBox Plaza a Los Angeles (Stati Uniti).

Stranger Things 4 a Milano
© Netflix

Tornando al varco, è stato un pretesto per accogliere, oggi e domani dalle 11:00 alle 20:00, una vera e propria experience targata Stranger Things, sempre in piazza Duomo. Il centro di Milano si è trasformato con numerose presenze ed attrazioni a tema anni Ottanti: dalla pista di pattinaggio Rink-o-mania (chiaro riferimento alla quarta stagione), ad un autobus che riproduce il Sottosopra (perfetto per scattare qualche foto). Presenti anche taxi gialli, cabine telefoniche e un’edicola che distribuisce l’“Hawkins Post”. Ancora protagonista Palazzo Carminati, sulla cui facciata si vedono i loghi dei brand più iconici degli anni Ottanta.

Un lancio in grande stile per una serie che, ormai, non ha bisogno di presentazioni: se per avere i primi numeri di visualizzazioni dovremo aspettare che Netflix li comunichi, ora parlano i social network ed in particolare Twitter, dove #StrangerThings4 è trending topic in Italia ed al secondo posto tra gli hashtag mondiali. Sicuramente avrà contribuito anche Claudia Gerini, che ha eccezionalmente ripreso il ruolo di Jessica di “Viaggi di nozze”, in una telefonata con Ivano, a cui chiede di andare ad Hawkins per le nozze d’argento: ed è subito “O’ famo Stranger”.

Ultime notizie su Stranger Things

Tutto su Stranger Things →